Tutto quello che si può saltare in un wok

Tirate fuori i vostri wok, è il momento di fare saltare verdure, pesci, gamberi, carne, pollo in questa fantastica padella asiatica che spopola in tutto l’occidente! E grazie alle nostre ricette, i nostri internauti non resteranno a corto d’idee, ma, soprattutto, potranno ricreare piatti saporiti e leggeri in poco tempo, perché, la cottura a wok, che sia elettrico o no, permette di cucinare in pochi minuti gli ingredienti e ridurre l’olio.

Il segreto del wok - visto il materiale pesante di cui è fatto - sta infatti nella possibilità di cucinare ad elevate temperature che si mantengono costanti (e dunque ridurre i tempi di cottura). Inoltre, grazie alla sua forma svasata, la frittura in immersione si può fare usando poco olio, perché il punto finale della pentola è a contatto diretto con la fiamma.

Pasta e riso effetto wok

Un classico della cucina italiana è saltare il riso o la pasta assieme alla salsa prima di servire. Con il wok risparmierete nel condimento – ancora meglio per piatti elaborati e in salsa -, come nel caso degli spaghettoni con polpettine al sugo. Una volta cotti gli spaghetti e pronte le polpette, per amalgamare bene gli ingredienti usate il wok dove avrete fatto cuocere il Gran Ragù Star Classico senza bisogno di aggiungere l’olio. Con tutti i risotti, potete ridurre notevolmente il condimento usando questa speciale padella, ma non solo, anche i tempi di cottura possono essere ridotti. Guardate questa ricetta di risottino con salsiccia! Se avete meno di mezz'ora di tempo per prepare la cena, usate un riso precotto (che magari avrete preparato voi conservandolo in frigorifero), unite gli ingredienti nel wok e in pochi salti il risotto è pronto! 

Verdure saltate in quantità

Bastoncini di carote, peperoni, germi di soia, cipolle, broccoli: le verdure che possono essere saltate nel wok sono delle vere e proprie legioni. E con queste si possono preparare dei piatti più elaborati ma con una base tutto sommato semplice. Provate le carote golose alla salvia e apportate un ulteriore “taglio” ai grassi, facendole saltare ne Il Mio Brodo Star Verdure eliminando completamente la materia grassa. Con i Saikebon abbiamo giocato di fantasia e per accompagnare i nidi, le verdure le abbiamo fatte saltare con un goccio d’olio.

I peperoni saltati mantengono tutto il loro sapore (e le loro proprietà restano praticamente intonse). Con questi potreste preparare un saporito secondo con del formaggio in crosta. Anche le zucchine, cotte in questo modo, avranno un sapore più intenso. Questo favorirà la ricetta di tartare di carne con la quale si potranno combinare. In questo caso, consigliamo l’uso de I Dadi Star – Vegetale -30% sale per mantenere la ricetta meno carica.

Pesce e carni croccanti

Con la cottura breve e a fuoco vivo gli alimenti si mantengono più croccanti, oltre a conservare al meglio le loro proprietà. La carne, il pesce e i crostacei possono essere marinati prima di venire cotti al wok: il risultato sarà ancora più soddisfacente per il palato. Per preparare le cocottine di pollo in crosta, il pollo passa prima per il wok e per poi completare la cottura nella densa salsa del GranRagù Star Classico. Il wok di verdure e calamari è un piatto molto leggero e l’olio da usare si riduce veramente al minimo. I gamberi saltati con un pizzico di I Dadi Star – 100% Naturale Classico potranno accompagnare una fresca tartare di avocado, mentre cuocendo allo stesso modo i calamari si possono unire ai nudolini a formare un delizioso piatto al sapore di mare.

Saltare i cereali

Gli amanti del couscous – che ha attecchito tanto bene nel Sud dell’Italia da aver dato vita a ricette originali – scopriranno con questa ricetta che la semola si può tostare nel wok con un cucchiaio d’olio, prima di aggiungere le spezie, e che l’acqua da usare può essere insaporita da un cubetto con I Dadi Star – Vegetale, per rendere il piatto più saporito. Sono molte le varianti di couscous che potete provare a fare usando sempre la stessa tecnica: provate anche il nostro couscous alle mandorle e all’uvetta. Questo metodo di cottura va alla perfezione con i cereali e sono infiniti i piatti che si possono preparare. Lasciatevi tentare  da questo piatto con l’orzo, unendo il cereale ai coriandoli di verdure croccanti e saporite dopo un breve passaggio alla fiamma alta.

 

Vota questo articolo