Cosciotto d'agnello al forno

Il cosciotto d'agnello è un ottimo piatto pasquale ma anche domenicale. Lo volete preparare con noi?

I segreti di un succulento cosciotto d'agnello al forno

Per cucinare questo piatto,Leggi di più...

  • > 60 min
  • Medio
  • 4 persone

Ingredienti

Preparazione Cosciotto d'agnello al forno

  • Preriscaldate il forno a 180 ºC. Nel frattempo, preparate il cosciotto disponendolo su una teglia da forno e ungendola bene con l’olio.

    Step 1

    Preriscaldate il forno a 180 ºC. Nel frattempo, preparate il cosciotto disponendolo su una teglia da forno e ungendola bene con l’olio. Preparate un intingolo con le erbe aromatiche, un po’ d’olio, il cognac, l’aceto e un po’ d’acqua o brodo. Bagnate il cosciotto con questa miscela.

  • Infornatelo a 180 ºC per un'ora e mezza. Ogni 15 min bagnatelo con il suo stesso sugo. A metà cottura potete girarlo per ottenere una cottura più uniforme.

    Step 2

    Infornatelo a 180 ºC per un'ora e mezza. Ogni 15 min bagnatelo con il suo stesso sugo. A metà cottura potete girarlo per ottenere una cottura più uniforme.

  • L’ultimo quarto d’ora, aggiungete le patate cotte e il Mio Dado Star Classico. Il cosciotto sarà pronto quando inizierà a staccarsi dall’osso.

    Step 3

    L’ultimo quarto d’ora, aggiungete le patate cotte e il Mio Dado Star Classico. Il cosciotto sarà pronto quando inizierà a staccarsi dall’osso.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Cosciotto d'agnello al forno

Una volta cotta la carne, tiratela fuori dal forno. E poi, abbiate un po' di pazienza. Il segreto di una carne morbida e succosa è il riposo. Quando l'agnello viene tirato fuori dal forno, il succo nel quale ha cotto si concentra al centro della carne. Il tempo di riposo permette alla carne di assorbire tutto il succo. Quindi, per riuscire al meglio la vostra ricetta, spegnete il forno, tirate fuori l'agnello, ricopritelo con un foglio d'alluminio e con uno strofinaccio e lasciatelo riposare al caldo per  circa 15 minuti.
 
Al momento di degustarlo, sentirete che sapore!
 
Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

dovete prima scegliere dal macellaio un bel cosciotto d'agnello. La coscia, la parte posteriore dell'agnello, è un taglio emblematico molto usato nelle preparazioni di piatti e ricette di tutto il mondo. Generalmente, una bella coscia rotonda e corta risulta più gustosa di una lunga e sottile: fate dunque attenzione a questo dettaglio quando siete dal macellaio. La coscia si può arrostire, come nella nostra ricetta, o cuocere alla brace, tagliata in tranci o a cubetti, ideali per comporre degli spiedini. Questa parte dell'agnello si può anche stufare e completare con il sugo di pomodoro, le patate, i peperoni o le cipolle.  

Per dare più sapore al piatto, potete aggiungere un cubetto de Il Mio Dado Star - Classico, evitando il sale che, oltretutto, seccherebbe le carni d'agnello durante la cottura alle temperature elevate del forno. Potete cuocere il nostro cosciotto allo stesso tempo delle patate che, in questo modo, risulteranno più saporite grazie al succo che l'agnello rilascerà durante la cottura.

Ricordate, infine, che un cosciotto d'agnello marinato è un cosciotto profumato! Non dimenticate, dunque, di marinare il vostro pezzo di carne, come vi suggeriamo negli step della ricetta che potete leggere qui di seguito.

Se vi piace questo tipo di carne, che ha un sapore intenso e contemporaneamente delicato, potete anche utilizzare altri tagli da cuocere con tecniche diverse. Le costolette d'agnello, rosolate in padella arrichite di aromi e speck, ad esempio, sono perfette per un'occasione conviviale in compagnia di amici.  Lo spezzatino di agnello con patate e olive, tipica variante regionale ligure, è un ottimo secondo piatto da portare in tavola quotidianamente.   

Se amate la carne cotta al forno e cercate un'alternativa più economica all'agnello, potete preparare delle squisite ricette di pollo. Ad esempio, potete cuocere al forno il pollo alle noci oppure bocconcini di pollo con salsa allo yougurt. Gli involtini di pollo, sempre cotti al forno, sono più gustosi se nel ripieno aggiungete i funghi, il prosciutto e il formaggio. Con queste ricette potete metterete insieme ottimi piatti da abbinare a contorni di patate, verdure o riso. Non scartate, inoltre, la possibilità di cucinare parti meno nobili del pollo che risultanto altrettano saporite e più economche, come le ali di pollo al forno.

Fateci sapere che cosa ne pensate delle nostre proposte e condividete con noi le vostre ricette!