I fagiolini sono legumi tipici estivi, dal colore brillante e dal gusto delicato, che possiamo ritrovare in moltissimi piatti, dai contorni ai primi. Scoprite tutte le ricette con i fagiolini che Star ha selezionato per voi!

Fagiolini: tutto il buono dell'orto

I fagiolini (a volte chiamati anche cornetti o tegoline) appartengono alla stessa famiglia dei fagioli: questa pianta, nelle varietà che noi oggi coltiviamo, arrivò in Europa al seguito dei Conquistadores, e si diffuse ben presto grazie alla straordinaria resa dimostrata.

A differenza dei "cugini", i fagiolini vengono raccolti e consumati con il baccello: ciò è possibile perché la raccolta avviene quando i semi all'interno non sono ancora giunti a maturazione, il che garantisce una consistenza tenera anche al baccello.

Leggi di più...

I fagiolini sono ricchi di vitamine e sali minerali, in particolare vitamina A, ferro, potassio e fosforo. Inoltre sono una buona fonte di calcio e di antiossidanti, elementi importanti per il corretto funzionamento del nostro organismo.

Le diverse varietà di fagiolini

Esistono diverse varietà di fagiolini, come quelli bianchi, quelli gialli e quelli viola, ma la varietà più utilizzata in cucina è quella dei fagiolini verdi: sono una verdura principalmente estiva, che di solito viene raccolta tra maggio e ottobre.

Una curiosità: i fagiolini sono tra le piante più facili da coltivare e più benefiche per il terreno, data la grande quantità di azoto che apportano. Se avete un orto o anche solo un pezzo di giardino, perché non provate a piantarli?

Come cucinare i fagiolini

I fagiolini, sia freschi che surgelati, vengono solitamente lessati oppure cotti al vapore: in particolare, questo secondo tipo di cottura garantisce di preservare al meglio tutte le proprietà benefiche naturali di questo ortaggio.

Se avete fretta, potete anche lessare i fagiolini nella pentola a pressione: in questo caso saranno sufficienti pochi minuti (solitamente da 5 a 7) per cuocere i vostri legumi.

Ricette con i fagiolini lessi o al vapore

I fagiolini bolliti sono un ottimo contorno per tanti secondi piatti, sia di carne che di pesce, grazie al loro sapore delicato e al tempo di preparazione piuttosto rapido. Ma non è l'unico modo di gustarli!

Li potete mescolare a tonno, pomodori, acciughe e capperi, per preparare fresche insalate estive, oppure bollire assieme alle patate per arricchire i vostri piatti di pasta: un grande classico è ovviamente la pasta al pesto, che nella sua ricetta originale - per l'appunto - prevede l'aggiunta dei fagiolini verdi.

Se li congelate e li conservate per la stagione fredda, trattandosi di una verdura estiva, potete comporre creme e zuppe da accompagnare semplicemente con del pane tostato.

Avete a portata di mano le carote, le patate, le cipolle? Aggiungete i fagiolini e componete un saporito minestrone da profumare con le erbe aromatiche! In alternativa, potete preparare lo stesso piatto con altre verdure, come i cavoli o i broccoli.

Potete usare i fagiolini anche come ingrediente principale di un risotto, oppure unirli ad altre verdure per una torta salata o una quiche.

Idee originali con i fagiolini

Infine, se cercate un modo fantasioso per far apprezzare i fagiolini anche ai più piccoli - spesso un po' restii a mangiare la verdura in generale - potete proporre anche dei gustosi involtini a base di fagiolini e prosciutto o carne.

Se invece volete stupire i vostri amici o ospiti, potete proporli in una veste nuova ed inusuale, ovvero con una marinatura al lime e guarniti con granella di mandorle e pistacchio.

E voi? Come preferite preparare i fagiolini? Fatecelo sapere nei commenti!