Stufato di agnello con carciofi e piselli

Per Pasqua portate in tavola un saporito stufato di agnello con carciofi e piselli,Leggi di più...

  • 40-60 min
  • Medio
  • 4 persone

Ingredienti

Preparazione Stufato di agnello con carciofi e piselli

  • Pulite i carciofi e tagliateli a spicchi.

    Step 1

    Pulite i carciofi e tagliateli a spicchi.

  • Tagliare anche l'agnello a pezzettoni, dopo averlo privato accuratamente del grasso

    Step 2

    Tagliare anche l'agnello a pezzettoni, dopo averlo privato accuratamente del grasso

  • Rosolate uno spicchio di aglio in padella, unite la carne, dopo 8 min. circa aggiungete Il mio Duo Star – Arrosti e Stufati e coprite.

    Step 3

    Rosolate uno spicchio di aglio in padella, unite la carne, dopo 8 min. circa aggiungete Il mio Duo Star – Arrosti e Stufati e coprite. Fate insaporire qualche minuto, poi aggiungete mezzo bicchiere di vino banco secco e i carciofi. Continuate la cottura sino a quando sia i carciofi sia la carne risultino belli morbidi. Quasi a fine cottura aggiungete i piselli e il timo fresco.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Stufato di agnello con carciofi e piselli

Per preparare un piatto meno unto e più leggero con la carne di agnello, vi suggeriamo di ripulire bene i pezzi di carne prima di cuocerli. Eliminate (o fate eliminare) le parti grassi e il vostro piatto risulterà altrettanto saporito ma meno grasso!

Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

verdure di stagione per accompagnare una delle carni ancora poco sfruttate nel Belpaese.

Come preparare lo stufato di agnello con carciofi e piselli

L'agnello offre una carne tenera, delicata di sapore e non particolarmente grassa, un'alternativa perfetta al pollo, al tacchino o al coniglio, di qualità superiore e di prezzo un poco più elevato. Lo stufato d'agnello che oggi vi proponiamo con un contorno di carciofi e piselli è il secondo piatto ideale da presentare durante i pranzi di famiglia, quelli delle feste comandate ma non solo!

Le verdure di stagione coronano alla perfezione il nostro pezzo di carne. Se la primavera e la Pasqua rappresentano la stagione più abituale per portare in tavola questo piatto, lo stufato di agnello va bene in qualsiasi tempo e l'occasione non manca per mettersi davanti ai fornelli. Un pranzo di famiglia, una cena speciale, il pranzo della domenica da riservare in parte anche per la schiscetta del lunedì. 

Lo stufato di carciofi e piselli resta comunque un piatto comfort, molto presente nella cucina mediterranea ma anche in India, in Cina e nella Patagonia argentina, dove è uno dei piatti più apprezzati. Per preparare lo stufato non ne occorrono grosse quantità (per 4 persone noi abbiamo calcolato 400 grammi di agnello) perché quello che conta è anche la salsa e sono le verdure del contorno. Inoltre, grazie all'uso dell'innovativo Il mio Dado Duo Star - Arrosti e Stufati potrete arricchire del sapore giusto il vostro stufato.

Se questa ricetta vi sembra adatta ai vostri gusti e cercate altre idee per poter cucinare l'agnello, guardate qui i nostri suggerimenti.

Lo spezzatino con le patate e olive è un piatto altrettanto snello e gustoso. La costoletta d'agnello preparata alla cacciatora, arricchita con la Pummarò, vi permette di assecondare il gusto dei bambini che saranno conquistati dal pomodoro. 

Con l'agnello si può preparare un fantastico ragù con cui condire la pasta. Anche gli spiedini primaverili possono essere composti con questa carne. La coscia d'agnello al forno è l'alternativa pasquale e se aggiungiamo un pizzico di zafferano la costoletta risulta più originale.

Con queste ricette non esauriamo tutte le possibilità culinarie che si nascondono tra le pieghe di questa carne ma vi diamo buoni spunti per le vostre variazioni sul tema. Quali di queste ricette vi sembra più appetitosa?