Petto di tacchino al curry

La ricetta di oggi è adatta a tutti coloro che amano viaggiare e assaporare in tutti i sensi quello che le altre culture hanno da offrire, anche in cucina. Ecco dunque a voi la nostra ricetta di petto di tacchino al curry, un secondo invitante e appetitoso.Leggi di più...

  • 20-40 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

Preparazione Petto di tacchino al curry

  • In un piatto fondo, lasciate riposare i filetti di petto di tacchino immersi nel latte per qualche minuto, dopo averli insaporiti con il Dado 100% Naturale Star Classico.

    Step 1

    In un piatto fondo, lasciate riposare i filetti di petto di tacchino immersi nel latte per qualche minuto, dopo averli insaporiti con Il Mio Dado Star - Classico.

  • Mescolate il curry con il pangrattato.

    Step 2

    Mescolate il curry con il pangrattato.

  • Adesso, impanate i filetti e dorateli in una padella con olio d'oliva ben caldo.

    Step 3

    Adesso, impanate i filetti e dorateli in una padella con olio d'oliva ben caldo.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Petto di tacchino al curry

Se desiderate conferire al vostro petto di tacchino al curry un aroma più deciso, potete marinarlo. Lasciatelo insaporire insieme al latte e al curry per un paio d'ore in frigorifero prima di passarlo in padella. La differenza data dalla marinatura si farà notare consentendovi di apprezzare una pietanza più carica di sapore.

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

 

Profumo d'Oriente con il nostro tacchino al curry

È un piatto a base di una carne bianca molto aromatico che rimanda all'India e che è facilissimo da imbastire. Abbiamo scelto in questo caso di preparare una ricetta essenziale mantenendo al minimo il numero degli ingredienti e consentendovi così di procedere speditamente. Gli elementi che lo costituiscono sono davvero semplici: tacchino, curry, latte, pangrattato, olio d'oliva e un cubetto de Il Mio Dado Star - Classico, in modo da esaltare il sapore del piatto.  

La delicata carne di tacchino viene così abbinata a un curry saporito per creare una combinazione davvero ben riuscita e, soprattutto, perfettamente bilanciata. Molto facile da realizzare, il nostro piatto di oggi è anche alquanto leggero e particolarmente adatto come ricetta estiva

Si fa presto a dire curry

Forse non tutti sanno che il curry, originario dell'India,  non è propriamente una spezia, ma una miscela di spezie che vengono prima frantumate e poi leggermente tostate. Dosaggi e quantitativi possono variare a seconda di molti fattori, come ad esempio la tradizione del posto, il luogo, la disponibilità dei componenti e il prezzo. Nel curry possono infatti convivere fino a 50 diverse spezie, un numero davvero notevole!

In generale, possiamo dire che nel mix di spezie che compongono il curry che potete acquistare sul mercato troverete mediamente curcuma, coriandolo, cumino, cardamomo, cannella e una qualche varietà di pepe. Ottimo sostituto del sale, e degno condimento non solo di piatti di carne ma anche di piatti vegetariani, il curry ha anche proprietà digestive, proprio in virtù degli elementi che contiene.

Quella che vi proponiamo è dunque una soluzione facile e a portata di mano per dare un tocco di novità alla vostra cucina. Niente classici primi piatti questa volta, ma un appetitoso secondo evocativo di terre lontante. Lasciatevi tentare dalla novità e familiarizzate con i sapori alternativi o esotici. E, altrettanto importante, date anche ai vostri bambini la possibilità di avvicinare il loro palato alle novità, fate in modo che siano curiosi e che scoprano nuovi sapori, per poi lasciare che siano loro a decidere se li gradiscono o meno. 

Non ci sono dubbi, è venuto anche per voi il momento di preparare qualcosa di 'etnico'. Mettetevi alla prova!

Non solo petto di tacchino, ma anche straccetti, bocconcini, spezzatino...

Nella nostra ricetta suggeriamo di utilizzare i petti di tacchino ma potete anche prendere in considerazioni delle varianti. Potete, ad esempio, scegliere la fesa di tacchino e poi tagliarla a lamelle, in modo da creare degli straccetti di tacchino al curry. Oppure tagliatela a pezzetti, seguite lo stesso procedimento e otterrete i bocconcini di tacchino, o ancora lo spezzatino di tacchino al curry.

Ma ritorniamo alla nostra ricetta di oggi. Per restare leggeri vi suggeriamo di accompagnare il tacchino al curry con delle verdure, come le carote o i broccoli, cucinati al vapore senza esagerare con i tempi di cottura, in modo da farli rimanere croccanti. Se invece desiderate un abbinamento più eleborato, vi suggeriamo di dare un'occhiata alle ricette di verdure che trovate nel nostro sito, troverete sicuramente una soluzione adatta ai vostri gusti.

Un'alternativa simile al tacchino al curry è, il pollo al curry con riso basmati che resta più elaborato. Fra gli ingredienti vi sono infatti anche il latte di cocco, una mela renetta, del coriandolo fresco, aglio, limone e altro ancora. Si tratta di una ricetta molto completa e saporita e che vi invitiamo a provare. E, sempre per restare in tema curry, abbiamo tutta una serie di ricette di curry che declinano sapientemente questo prezioso ingrediente.

Se invece avete già acquistato il tacchino e sarà dunque lui il protagonista del vostro pranzo o della vostra cena, possiamo suggerirvi il tacchino al rosmarino, delicato e leggero, si addice perfettamente ai caldi di questa stagione. Oppure il filetto di tacchino con mandorle e capperi, che trova il suo abbinamento ideale con gli spinaci, o ancora un piatto un po' più elaborato ed estremamente gustoso: le tasche di tacchino con formaggio e noci.