Strudel di mele indivia e pecorino

Lo strudel di mele, indivia e pecorino è un antipasto veloce da mettere in pista in poco tempo: basta preparare la sfoglia (o comprarla già fatta) e seguire i passi semplici di questa ricetta.Leggi di più...

  • 40-60 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

  • Il Mio Brodo Star - Verdure

Preparazione Strudel di mele indivia e pecorino

  • Preparate l'impasto base dello strudel, mescolando la farina, l'olio extravergine di oliva, l'acqua e il sale.

    Step 1

    Preparate l'impasto base dello strudel, mescolando la farina, l'olio extravergine di oliva, l'acqua e il sale. Lavorate per pochi minuti energicamente sino ad ottenere un impasto omogeneo e lucido.

  • Lavate e tagliate l'indivia. In una padella, lasciatela rosolare con poco olio extravergine di oliva, quindi aggiungete la mela, grattugiandola direttamente sulla verdura in cottura.

    Step 2

    Lavate e tagliate l'indivia. In una padella, lasciatela rosolare con poco olio extravergine di oliva, quindi aggiungete la mela, grattugiandola direttamente sulla verdura in cottura. Unite Il Mio Brodo Star- Verdure, un pizzico di sale e pepe; poi fate cuocere per 10 min.

  • Stendete l'impasto base in una sfoglia sottile servendovi di un mattarello.

    Step 3

    Stendete l'impasto base in una sfoglia sottile servendovi di un mattarello. Scolate bene la farcitura e versatela sulla sfoglia. Coprite con il pecorino grattugiato e arrotolate a formare uno strudel. Spennellate lo strudel salato con dell'acqua e coprite a piacimento con semini vari. Cuocete in forno per 25 min. a 180° C.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Strudel di mele indivia e pecorino

La mela grattugiata darà allo strudel quel giusto gusto e un puntino di acido che crea l'equilibrio del piatto. 

Se decidete di seguire alla lettera i passi della ricetta e grattugiarla con la buccia, preferite un frutto bio oppure provvedete a lavarla molto bene.

Se volete un altro trucco utile, nel caso in cui dovete preparare ricette con la mela, provate a dare un'occhiata a questo video: vi spieghiamo come eliminare il torsolo in pochi passi.

Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

 È l'ideale per una tavola rustica, da fare seguire da un primo rustico come la polenta o un secondo a base di carni. Ma ora, iniziamo dall'antipasto!

Un antipasto veloce: strudel di mele, indivia e pecorino

Lo abbiamo definito antipasto veloce, perchè questo strudel si può anche preparare in metà tempo usando la pasta sfoglia già pronta, quella del supermercato! Ma siccome abbiamo voluto preparare un piatto un po' più ricercato. Il nostro suggerimento è utilizzare la farina di kamut e preparare la sfoglia in casa. Però, la scelta resta a voi ... tutto dipende dal tempo che vorrete dedicare al vostro pasto!

Una volta sciolto il nodo della base, il nostro antipastino a base di strudel, mele, indivia e pecorino è facilissimo da preparare: basta seguire le indicazioni!

Ricordiamo, inoltre, che questo tipo di antipasti è molto sfizioso ed estremamente versatile. Noi abbiamo cercato di mettere insieme un melange a metà strada tra il tradizionale (le mele sono tipiche di questo piatto) e l'originale come il connubio con l'indivia e il pecorino. Ma, come sempre, la fantasia in cucina è il miglior alleato e, se decidete di usare altri tipi di ingredienti, sentitevi liberi di sperimentare ... anzi, inviateci le vostre proposte, ne terremo volentieri conto!

Lo strudel può essere un antipasto originale, un secondo o un piatto unico da accompagnare a una fresca insalata. Come dicevano, sono molte le combinazioni possibili. Se vi è piaciuta la nostra proposta di strudel di mele, indivia e pecorino, potete apprezzare anche lo strudel di radicchio, noci e ragù o la variante con il gorgonzola.

In versione mini, apprezzerete anche gli strudel con prosciutto, funghi e uva e, sempre sul fronte salato, dovete provare anche la versione d'ispirazione asiatica con il cavolo cinese e la feta, una proposta più light ed estiva.

Naturalmente, la versione più conosciuta dello strudel è dolce e in Italia si consuma soprattutto nelle regioni del Nord, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia. La ricetta più nota è a base di mele, pinoli, uvetta e cannella, noi vi proponiamo una versione dolce altrettanto golosa da adattare in funzione della stagione.

In autunno, provate lo strudel della vendemmia, la cui farcitura prevede fichi, uva e molti altri ingredienti che faranno la gioia del vostro palato. Leggete qui la nostra ricetta!