Sformato di pomodori e capperi

Oggi portiamo in tavola lo sformato e lo prepariamo con pochi ingredienti semplici: i pomodori e i capperi. Il nostro sformato di pomodori e capperi è molto saporito e gustoso e,Leggi di più...

  • 20-40 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

Preparazione Sformato di pomodori e capperi

  • Step 1

    Lavate i pomodorini e dissalate i capperi sotto l’acqua corrente.

  • Step 2

    Rosolate lo scalogno con l’olio extravergine di oliva, aggiungete i pomodorini tagliati a spicchi e i capperi, irrorate con il brodo fatto con Il Mio Dado Star - Vegetale -30% sale. Cuocete per 10 minuti facendo evaporare il brodo in eccesso.

  • Step 3

    In una ciotola sbattete le uova con la farina e il sale, poi aggiungete i pomodorini e i capperi. Unite l’origano e mescolate bene.

  • Step 4

    Riempite con il composto 4 formine individuali e cuocete in forno per 20 min a 180°. Servite tiepido. È ottimo anche accompagnato da formaggio fresco.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Sformato di pomodori e capperi

Potete usare del pane raffermo come ingrediente extra dello sformato. Dopo averlo tostato, fate rinvenire il pane raffermo in un brodo preparato con Il Mio Dado Star - Classico affinché si insaporisca e, durante la cottura in forno, rilasci il sapore e il liquido necessario per cuocere.

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

come tutti gli sformati, lo potete servire come stuzzichino o antipasto oppure come secondo piatto di verdure che, con l'accompagnamento del contorno giusto, si trasforma nella portata principale del pasto.

Lo sformato italiano

Lo sformato è un tipico piatto italiano che si annovera nella lista delle ricette di torte salate, quiche e flan. Che sia di verdure (il più tipico), di carne, formaggi o affettati, lo sformato si prepara più o meno sempre allo stesso modo: l'ingrediente principale si mescola con uova, farina, besciamella e si cuoce al forno in uno speciale stampo per sformato, per flan, oppure in stampini monoporzione. L'ultimo formato è particolarmente consigliato se la funzione dello sformato è quella di diventare un appetitoso antipasto.

Il nostro sformato di pomodori e capperi

La preparazione del nostro tortino di pomodori non si discosta dal metodo classico. Anche in questo caso, una volta lavati i pomodori e i capperi, si soffriggono con l'aggiunta di un cubetto de Il Mio Dado Star - Vegetale -30% di sale, diminuendo in questo modo la quantità di olio per il soffritto. Si mescolano poi alla farina e si completa la cottura in formine monoporzione. Il risultato è un piattino stuzzicante che sarà apprezzato da tutta la famiglia.

Se l'idea vi piace, potete mettere in pista in nostro fantastico sformato ai pomodori leggendo attentamente le spiegazioni qui di seguito!

Se è vero che lo sformato è una sorta di soufflé, è anche vero che c'e una certa differenza tra i vari preparati che prendono il nome di sformato, flan, soufflé. Proviamo a fare un po' di chiarezza!

La differenza tra lo sformato (o flan) e il soufflé!

Che cosa sia uno sformato, lo abbiamo già anticipato. Ma ora, se non lo sapete già, è venuto il momento di rivelarvi che, nella sostanza,  flan è in realtà sinonomo di sformato e che non vi sono differenze nella sua preparazione.  La questione è diversa per il soufflé che, anche se alla base si prepara allo stesso modo, necessita di qualche passaggio in più. Gli ingredienti sono più o meno gli stessi: una base di besciamella, con uova e farina e l'ingrediente principale. Le uova, però, vanno  aggiunte separatamente. Gli albumi devono essere montati a neve e aggiunti all'ultimo momento, dopo che il soufflé (dolce o salato) ha riposato in frigo per un'ora, prima di passare alla cottura al forno. Il soufflé, infine, si serve nella apposita teglia di cottura, e deve essere ben 'gonfio'. Non si "sforma", come lo sformato e il flan, che devono, appunto, essere estratti dal loro recipiente di cottura e impiattati.  

Gli sformati di Star

Lo sformato, come avrete capito, è un tipo di pietanza, usato spesso come secondo, che ci piace molto, ed è per questo che vi suggeriamo caldamente di guardare con attenzione le proposte del sito Star, tre le quali troverete degli spunti interessanti. 

Una ricetta molto creativa e coreografia, e un'ottima proposta come antipasto è costituita dallo sformato di carote bicolore, mentre se siete alla ricerca di un piatto più consistente corposo vi suggeriamo lo sformato di cavolo, pane e toma. Infine, poiché anche l'occhio vuole la sua parte, apprezzerete sicuramente la bellezza e la bontà della nostra ricetta di sformato di zucchine e gamberetti!

Ed ecco che lo sformato non avrà più alcun mistero per voi!