Sformato di cavolo pane e toma

Lo sformato di cavolo, pane e toma è il nostro protagonista della tavola, oggi. Un secondo che, grazie a qualche astuzia, si prepara rapidamente e si può proporre come piatto unico per il pranzo o la cena. 

Scopriamo insieme come cucinare lo sformato di cavolo,Leggi di più...

  • 20-40 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

  • Il Mio Brodo Star - Carne Mista

Preparazione Sformato di cavolo pane e toma

  • Eliminate le foglie esterne della verza, lavatela e separate le foglie interne una ad una, lasciandole intere.

    Step 1

    Eliminate le foglie esterne della verza, lavatela e separate le foglie interne una ad una, lasciandole intere. Cuocetele per 10 min. in una pentola capiente, ne Il Mio Brodo Star - Carne Mista.

  • Nel frattempo, tagliate la toma a tocchetti e ammollate il pane raffermo in poco brodo, solo dopo averlo tostato.

    Step 2

    Nel frattempo, tagliate la toma a tocchetti e ammollate il pane raffermo in poco brodo, solo dopo averlo tostato.

  • Ungete leggermente con olio extravergine di oliva le pirofile e farcitele con il pane raffermo, il cavolo, la toma.

    Step 3

    Ungete leggermente con olio extravergine di oliva le pirofile e farcitele con il pane raffermo, il cavolo, la toma. Spolverate di parmigiano e passate in forno a 180° C per 10 min. Servite lo sformato ben caldo.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Sformato di cavolo pane e toma

Il nostro sformato utilizza come base il pane raffermo invece della tipica pasta sfoglia. È una buona idea per piatti di questo genere!

Sapete come potete fare per far rinvenire il pane e renderlo, oltretutto, più saporito?

Usate Il Mio Brodo Star (nelle diverse tipologie, a seconda degli ingredienti della farcitura). Questo procedimento vi permette anche di usare meno olio. Il pane raffermo, infatti, rilascerà il liquido necessario per cuocere lo sformato.

Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

pane e toma

Per preparare lo sformato con cavolo, pane e toma avrete bisogno solamente di un cucchiaio d'olio (e il brodo), il formaggio, il cavolo verza e, come base, il pane raffermo. È il piatto perfetto da imbastire in poco tempo (la maggioranza degli ingredienti è già pronta) e ci permette, oltretutto, di riutilizzare il pane avanzato. È sempre buona norma non buttare il pane secco perché con i resti si possono creare insospettate ricette dal gusto unico e originale, come la nostra proposta!

Lo sformato a base di verdure (piatto che i francesi chiamano flan) è una preparazione che, di solito non prevede una base, come le torte di verdura, ma soltanto un melange di verdure a scelta, meglio se di stagione. Di solito non si usano nemmeno le uova per legare ed è abbastanza leggero, soprattutto se si prepara senza l'aggiunta dei formaggi ma i formaggi nel piatto sono previsti come nel nostro caso, dove, oltre al pane, abbiamo aggiunto la toma e il cavolo verza.

Nel nostro dezioso "flan" usiamo come verdura principale il cavolo verza, una tipica verdura invernale dalle molteplici proprietà. La ricetta è molto semplice, perfetta per una cena, da accompagnare con un contorno a piacere, come un'insalata mista, delle verdure grigliate o al vapore. Nessuno vietà, però, di valorizzarlo come accompagnamento, ad esempio, di carni arrosto, allo spiedo o al forno ... tutto dipende dal tempo a disposizione e dall'occasione!

E sempre in tema di sformati, le idee non mancano per poter allargare il ventaglio delle possibilità! Se questo è decisamente il vostro tipo di piatto, guardate qui, quante combinazioni sono possibili!

Con lo sformato di pomodori e capperi, vi sembrerà di mangiare delle mini pizzette originali. Gli sformatini di riso e zucchine vi permettono di portare in tavola dei bocconcini decorativi. Ma non soltanto con la verdura potete preparare il vostro sformato. Provate anche la nostra ricetta con il pesce, filetti di merluzzo e gamberi sono alla base dello sformato che, in questo caso, ha un tocco più ricercato. Verdure e pesce, come nel caso delle zucchine e gamberetti è un tandem altrettantto raffinato.

E infine, sapevate che lo sformato si può presentare in coppa? Guardate qui la nostra ricetta per occasioni veramente speciali: un flan coreografico con carote e spinaciCome sempre diciamo, in cucina non conta soltanto il gusto ma anche l'occhio vuole la sua parte!