Rolata di coniglio

Oggi vi proponiamo un secondo veloce e semplice da realizzare, ma super gustoso e profumato: la rolata di coniglio. La rolata, o rollè,Leggi di più...

  • 10-20 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

  • Il Mio Dado Star - Delicato

Preparazione Rolata di coniglio

  • Step 1

    Anzitutto, partite disponendo il vostro coniglio disossato su di un tagliere: stendetevi sopra il lardo (o pancetta, a seconda del vostro gusto) e il trito di salvia e rosmarino (che avrete precedentemente realizzato). A questo punto arrotolatelo e legatelo saldamente con dello spago da cucina.

  • Step 2

    Preparate quindi un trito di cipolla, sedano e carota. In una casseruola (o una padella dai bordi piuttosto alti) realizzate un soffritto con le verdure tritate e un filo d’olio extravergine d’oliva.

  • Step 3

    Dopo qualche minuto aggiungete anche la rolata di coniglio e rosolatela bene su tutti i lati. Una volta ultimata questa operazione, sfumate con un bicchiere di vino bianco. A questo punto abbassate la fiamma e aggiungete un poco di brodo preparato con un cubetto di Dado Star Delicato, quindi lasciate cuocere per circa 40 minuti, aggiungendo altro brodo se necessario.

  • Step 4

    Controllate la cottura del vostro coniglio in padella punzecchiandolo con uno stuzzicadenti: dovrebbe fuoriuscire un pochino di liquido quasi incolore. La vostra rolata di coniglio è pronta!

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Rolata di coniglio

Nella nostra ricetta per la rolata di coniglio in padella vi abbiamo proposto una farcitura piuttosto semplice, ma se volete realizzare un piatto ancora più appetitoso potete utilizzarne una ancora più ricca.

Ad esempio, potreste aggiungere del formaggio a pasta filata (come della provola), oppure anche dei funghi trifolati, che si sposano molto bene col sapore della carne di coniglio.

Noi vi abbiamo proposto di cuocerla in padella, ma naturalmente potrete farlo anche in forno a 180° per circa mezz’ora, ricordandovi di girarlo affinché cuocia uniformemente da tutti i lati. Se invece preferite non accendere il forno, potete preparare la rolata di coniglio in umido, magari con delle patate come contorno.

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

consiste in un rotolo di carne insaporito da lardo e spezie e poi cotto arrosto: un’idea davvero saporita per i vostri pranzi in famiglia o tra amici!

Come preparare la rolata di coniglio in padella

La rolata di coniglio, come detto, consiste in un arrotolato di carne farcito: per realizzarlo, dovrete naturalmente disossare il coniglio. Si tratta di un’operazione non impossibile, ma certamente laboriosa;  pertanto, il nostro consiglio è quello di affidarvi al vostro macellaio di fiducia.

Una volta disossato il vostro coniglio il grosso del lavoro è terminato, poiché la carne è già pronta per essere farcita, arrotolata e cotta. Ricordate che il coniglio è una carne bianca, e con la ricetta giusta diventa un’ottima alternativa al classico petto di pollo per preparare dei piatti sfiziosi ma che ci aiutino a tenere sotto controllo il nostro peso ideale.

Vi lasciamo ora alla ricetta della rolata di coniglio!

Come disossare il coniglio

Come detto all’inizio, prima di procedere alla preparazione della rolata e alla cottura del coniglio in padella, dovrete disossarlo. Il nostro consiglio è di chiedere al vostro macellaio di fiducia di farlo: non si tratta di un’operazione troppo difficile, ma certamente richiede una certa manualità. Vi diamo qualche consiglio nel caso decideste di farlo da voi!

Anzitutto, vi consigliamo di lasciar marinare la carne di coniglio per un’oretta in una mistura di acqua e aceto, in modo da contrastare l’eccessivo sapore “selvatico” di questa carne.

Per disossarlo procuratevi un coltello adatto, sottile ma molto affilato. Ponete il coniglio con la schiena appoggiata su un tagliere e praticate un’incisione lungo lo sterno, quindi aiutatevi con le dita per staccare la carne dall’osso.

Fate altrettanto dopo aver praticato dall’altro lato, lungo la spina dorsale: ricordatevi sempre di aiutarvi con la mano, in modo da evitare di bucare la carne (che è l’errore più comune quando si disossa un coniglio).

A questo punto, staccate la carcassa con cautela, cercando di lasciare meno residui di carne possibile. Infine, occupatevi delle zampe: incidete la carne lungo l’osso con la punta del coltello e staccatela con le dita.

Vi è piaciuta la nostra ricetta per la rolata di coniglio in padella? Provate anche le rolatine di coniglio alla ligure!