Pollo al curry con verdure e yogurt

Il pollo al curry con verdure e yogurt è uno dei piatti di origine indiana più famosi, ma che ormai - col suo particolare gusto speziato - è entrato anche nella nostra tradizione. È uno dei secondi piatti veloci più amati,Leggi di più...

  • 40-60 min
  • Medio
  • 4 persone
pollo al curry con verdure

Ingredienti

  • Il Mio Dado Star - Vegetale con 9 verdure

Preparazione Pollo al curry con verdure e yogurt

  • pollo al curry con verdure

    Step 1

    La prima cosa da fare per preparare pollo al curry con verdure e yogurt è quella di pulire le verdure: iniziate dal mondare la cipolla, poi tagliatela a fettine non troppo sottili. A questo punto pulite le carote, pelatele e tagliatele a dadini. Fate altrettanto con le zucchine, facendo attenzione che i pezzi di verdura abbiano più o meno la stessa grandezza, in modo da garantire una cottura uniforme. Lavate anche i piselli e tenete tutto da parte.

  • pollo al curry con verdure

    Step 2

    Tagliate il petto di pollo a cubetti, cercando anche in questo caso di ottenere una grandezza uniforme. Salate e pepate. Mescolate la farina con il curry (tenendo da parte il cucchiaino aggiuntivo che servirà per aromatizzare lo yogurt) e passatevi il pollo in modo che si impani. Scuotetelo poi per fargli perdere la farina in eccesso. La presenza della farina renderà questo pollo al curry con verdure ancora più cremoso, perché funziona da addensante.

  • pollo al curry con verdure

    Step 3

    Fate scaldare un tegame largo e capiente e aggiungetevi dell’olio extravergine di oliva. Fate rosolare il pollo qualche minuto a fuoco vivace, poi coprite con mezzo litro di latte di cocco a temperatura ambiente e fate stufare per circa 10 minuti.

  • pollo al curry con verdure

    Step 4

    Aggiungete le verdure, insaporite con 1 cubetto de Il Mio Dado Star Vegetale e mescolate bene. Fate cuocere il vostro pollo al curry light con verdure per circa 15 minuti con il coperchio. Se dovesse asciugarsi troppo, aggiungete un mestolo di acqua calda.

  • pollo al curry con verdure

    Step 5

    Mescolate lo yogurt greco al cucchiaino di curry rimasto, in modo che si amalgami bene e che diventi di un colore arancione. Aggiungete il composto di yogurt al pollo con verdure e curry, mescolate bene, scoperchiate a fate cuocere fino a che il latte di cocco non si sarà completamente assorbito, ovvero per circa 10 minuti. Trascorso questo tempo, il vostro pollo al curry light con yogurt sarà pronto.

  • pollo al curry con verdure

    Step 6

    Regolate, se serve, di sale e pepe. Come tocco finale, cospargete il vostro riso con pollo allo yogurt greco e curry con del coriandolo fresco, precedentemente lavato, asciugato e spezzettato con le mani. Servite ben caldo.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Pollo al curry con verdure e yogurt

È tradizione servire il pollo con yogurt, curry e verdure accompagnato da del riso pilaf, una varietà di riso con chicchi lunghi e sottili. In questo caso si tratta di un vero e proprio piatto unico, che solitamente si serve in ciotole capienti, in modo che il riso si amalgami bene al pollo e che tutti i commensali si possano servire dallo stesso recipiente posto al centro.

In India il petto di pollo al curry con verdure viene tradizionalmente servito con il Naan, ovvero il caratteristico pane indiano: si tratta di un pane lievitato che viene cotto in forni di argilla. Si può comunque anche preparare in casa e può essere cotto in una pentola antiaderente.

E’ un pane che viene solitamente aromatizzato con del cumino, e quindi si abbina molto bene al nostro pollo al curry. In questo caso potete anche rispettare la vera tradizione indiana e mangiarlo con le mani, aiutandovi solo con il pane Naan, intingendolo nel piatto.

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

e con l’aggiunta del riso diventa un piatto unico molto ricco, ideale da gustare per una cena in compagnia.

Il curry: il tocco perfetto per pollo, riso basmati e verdure

Qualche curiosità sul curry, l’ingrediente principale di molti secondi tra cui proprio il pollo al curry con yogurt bianco e verdure. Si tratta di un mix di spezie formato principalmente da coriandolo, pepe nero, cannella, cumino e curcuma, da cui risulta un sapore leggermente piccante. Si trova facilmente in tutti i supermercati ma ovviamente può essere preparato anche in casa, pestando le spezie in un mortaio.

Oltre ad essere l’ingrediente fondamentale della ricetta che vi proponiamo oggi, questo mix di spezie è anche protagonista di molti primi piatti e di svariate altre ricette. Inoltre, è possibile utilizzarlo anche per fare una cremosa salsa al curry, che potrete aggiungere a guarnizione di tutti quei piatti a cui volete dare una nota forte e orientale.

Se acquistate il curry al supermercato, ricordatevi di chiuderlo bene ed ermeticamente, una volta aperta la confezione: si tratta infatti di una spezia che tende a perdere il proprio aroma ed il proprio profumo se viene a contatto troppo a lungo con l’aria.

Come fare il pollo al curry con verdure

Si tratta di una ricetta abbastanza facile a base di petto di pollo. Otterrete un piatto profumato e gustoso, che valorizzerà un elemento versatile come il petto di pollo. È inoltre un’ottima base per ottenere piatti dal gusto molto diverso tra loro. Ci sono infatti diversi modi di preparare il pollo al curry con verdure.

In questa ricetta, abbiamo utilizzato il latte di cocco ma potete prepararlo anche con solo brodo, per chi non ama i sapori troppo decisi. Per chi ama invece il sapore dolce-salato, può aggiungere anche delle fettine di mela alla preparazione. Daranno un tocco dolce e acido al tempo stesso.

Altre ricette con il petto di pollo

Il petto di pollo è una carne molto versatile e facile da cucinare. Ad esempio potete preparare sempre un pollo al curry  più facile e veloce, senza l’utilizzo dello yogurt greco e del latte di cocco. Si tratta di un piatto light per chi è sempre attento alla linea.

Per chi ama invece i sapori particolari, consigliamo di abbinare il petto di pollo ad una salsa agrodolce, oppure a zafferano e porri. Insomma, potrete sbizzarrirvi nell’abbinamento di diversi gusti e sapori.