Bocconcini di tacchino all’uva

Diamo il benvenuto all'autunno! Ogni stagione porta con sé i suoi frutti e con quelli autunnali possiamo creare ricette saporite da fare invidia a tutte le altre stagioni dell'anno. Per questo piatto ci siamo concentrati sull'uva. Fantastica frutta iconica,Leggi di più...

  • 20-40 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

Preparazione Bocconcini di tacchino all’uva

  • Lavate l’uva, separate gli acini dal raspo e tagliateli in due. A parte, tagliate a bocconcini la carne di tacchino.

    Step 1

    Lavate l’uva, separate gli acini dal raspo e tagliateli in due. A parte, tagliate a bocconcini la carne di tacchino.

  • In un wok, rosolate la carne con 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva; unite l’uva e 1 cubetto de I Dadi Star - Classico - 30% sale.

    Step 2

    In un wok, rosolate la carne con 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva; unite l’uva e 1 cubetto de I Dadi Star - Classico - 30% sale. Proseguite la cottura per almeno 15 min.

  • Sfumate i bocconcini di tacchino e uva con il vino bianco, spolverate di semi di senape, aggiungendo eventualmente del pepe, e servite in tavola.

    Step 3

    Sfumate i bocconcini di tacchino e uva con il vino bianco, spolverate di semi di senape, aggiungendo eventualmente del pepe, e servite in tavola.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Bocconcini di tacchino all’uva

Prima di spegnere, sfumate i bocconcini di carne e uva con poco vino bianco preferibilmente secco; quindi alzate la fiamma, terminate la cottura e poi servite.

Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

si può cosumare alla fine del pasto o mescolare ad altri ingredienti per creare primi, secondi e dessert dal delicato sentore autunnale. Provate questa semplice ricetta nei vostri menù quotidiani!

Frutta vedette della nostra bibita nazionale (il vino naturalmente!), l'uva è a buon titolo integrata nelle proposte culinarie dolci e salate. Nera, Rossa e bianca, l'uva è simbolo della buona tavola. Non abbiate, dunque, timore nello sperimentare il suo impiego come ingrediente per creare piattini creativi, come i mini strudel farciti o le tortine di pasta brisé, che ben si prestano al picnic domenicale, per sfruttare gli ultimi giorni tiepidi della stagione.