Smoothie detox

Gli smoothie (termine inglese per definire i frullati) sono un’ottima idea per una pausa fresca e dissetante, ma anche per gustare tutto il buono della frutta e della verdura e preservare al meglio le proprietà organolettiche ed i benefici degli ingredienti che utilizziamo.Leggi di più...

  • 10-20 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

Preparazione Smoothie detox

  • smoothie

    Step 1

    Lavate e sbucciate le mele, quindi tagliatele a tocchetti. Sbucciate anche il pompelmo e riducetelo in spicchi.

  • Step 2

    Scaldate una tazza di acqua bollente ed immergetevi una bustina di Star Tea Verde per cinque minuti. Nel frattempo spremete il succo di un limone.

  • Step 3

    Frullate la mela e il pompelmo con il tè verde; unite il succo di limone ed eventualmente qualche cubetto di ghiaccio, in modo da servire lo smoothie ben freddo.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Smoothie detox

Gli smoothie (termine inglese per definire i frullati) sono un’ottima idea per una pausa fresca e dissetante, ma anche per gustare tutto il buono della frutta e della verdura e preservare al meglio le proprietà organolettiche ed i benefici degli ingredienti che utilizziamo.

Quello che vi proponiamo oggi è uno smoothie detox, solo con pompelmo, limone, mele e Star Tea Verde: pochi semplici ingredienti, per preparare un frullato dietetico, sano e dal gusto fresco, perfetto per combattere la calura estiva.

Tantissime diete consigliano gli smoothie a base di frutta fresca per dimagrire, perché consentono di godere di tutte le proprietà benefiche della frutta e della verdura cruda in una bevanda fresca e dissetante, che si prepara in pochi minuti e aiuta a mantenere il peso forma.

Ma soprattutto, con la verdura e la frutta di stagione sono buonissimi e già dolci al punto giusto, tanto che non richiedono l’aggiunta di ulteriori zuccheri. Sono un’ottima idea anche come dolce veloce da proporre ai vostri bambini per merenda: un buon modo per convincerli a mangiare un po’ più di frutta in estate!

Il pompelmo: ingrediente detox

Il protagonista del nostro smoothie è certamente il pompelmo: è un agrume che probabilmente ha avuto origine da un antico incrocio tra l’arancia dolce ed il pomelo, ma che ormai da secoli costituisce una specie autonoma.

Diversamente da tutti gli altri agrumi, pare che il pompelmo abbia avuto origine non in Asia, bensì in America Latina (anche se al riguardo non vi sono certezze): fu importato in Europa, dove divenne popolare però solo nel corso del XX secolo.

A livello mondiali i primi produttori di pompelmi sono gli Stati Uniti d’America, mentre in Italia la maggior parte degli agrumeti di questo tipo si trova in Sicilia, in particolare nella Piana di Catania e nella Conca d’Oro.

Il colore originario del pompelmo è un giallo intenso, ma negli ultimi decenni si è diffusa una varietà nota come “pompelmo rosa”, che si è rivelata uno straordinario successo commerciale: si tratta di una mutazione spontanea del pompelmo giallo comparsa in Texas negli anni Trenta, e che da allora è andata sempre più diffondendosi.

Tutte le proprietà benefiche del pompelmo

Il pompelmo è notoriamente un agrume ricco di proprietà benefiche, e per questo è spesso consigliato in numerose diete dimagranti (e smoothie dietetici): ad esempio, ha un alto contenuto di vitamine A, B e C, ma anche di pectine e flavonoidi.

Inoltre, sono attestate da diversi studi le sue proprietà antibatteriche ed antimicotiche, nonché antitumorali: queste ultime in particolare sono dovute alla presenza nel frutto di una sostanza chiamata limonene, la stessa responsabile del gusto acidulo del succo.

L’effetto “detox” è dato invece da altre due sostanze contenute nel pompelmo, ovvero la naringina e la bergamottina, che assunte in dosi moderate (come quelle presenti nel succo dell’agrume) aiutano il corpo a liberarsi dalle tossine.

Che lo facciate per restare in forma, o per gustare qualcosa di fresco per merenda, provate la nostra ricetta dello smoothie detox con mele e pompelmo!

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

Quello che vi proponiamo oggi è uno smoothie detox, solo con pompelmo, limone, mele e Star Tea Verde: pochi semplici ingredienti, per preparare un frullato dietetico, sano e dal gusto fresco, perfetto per combattere la calura estiva.

Tantissime diete consigliano gli smoothie a base di frutta fresca per dimagrire, perché consentono di godere di tutte le proprietà benefiche della frutta e della verdura cruda in una bevanda fresca e dissetante, che si prepara in pochi minuti e aiuta a mantenere il peso forma.

Ma soprattutto, con la verdura e la frutta di stagione sono buonissimi e già dolci al punto giusto, tanto che non richiedono l’aggiunta di ulteriori zuccheri. Sono un’ottima idea anche come dolce veloce da proporre ai vostri bambini per merenda: un buon modo per convincerli a mangiare un po’ più di frutta in estate!

Il pompelmo: ingrediente detox

Il protagonista del nostro smoothie è certamente il pompelmo: è un agrume che probabilmente ha avuto origine da un antico incrocio tra l’arancia dolce ed il pomelo, ma che ormai da secoli costituisce una specie autonoma.

Diversamente da tutti gli altri agrumi, pare che il pompelmo abbia avuto origine non in Asia, bensì in America Latina (anche se al riguardo non vi sono certezze): fu importato in Europa, dove divenne popolare però solo nel corso del XX secolo.

A livello mondiali i primi produttori di pompelmi sono gli Stati Uniti d’America, mentre in Italia la maggior parte degli agrumeti di questo tipo si trova in Sicilia, in particolare nella Piana di Catania e nella Conca d’Oro.

Il colore originario del pompelmo è un giallo intenso, ma negli ultimi decenni si è diffusa una varietà nota come “pompelmo rosa”, che si è rivelata uno straordinario successo commerciale: si tratta di una mutazione spontanea del pompelmo giallo comparsa in Texas negli anni Trenta, e che da allora è andata sempre più diffondendosi.

Tutte le proprietà benefiche del pompelmo

Il pompelmo è notoriamente un agrume ricco di proprietà benefiche, e per questo è spesso consigliato in numerose diete dimagranti (e smoothie dietetici): ad esempio, ha un alto contenuto di vitamine A, B e C, ma anche di pectine e flavonoidi.

Inoltre, sono attestate da diversi studi le sue proprietà antibatteriche ed antimicotiche, nonché antitumorali: queste ultime in particolare sono dovute alla presenza nel frutto di una sostanza chiamata limonene, la stessa responsabile del gusto acidulo del succo.

L’effetto “detox” è dato invece da altre due sostanze contenute nel pompelmo, ovvero la naringina e la bergamottina, che assunte in dosi moderate (come quelle presenti nel succo dell’agrume) aiutano il corpo a liberarsi dalle tossine.

Che lo facciate per restare in forma, o per gustare qualcosa di fresco per merenda, provate la nostra ricetta dello smoothie detox con mele e pompelmo!

Come guarnire il vostro frullato

Potete guarnire il vostro smoothie di frutta detox con qualche fogliolina di menta, oppure con qualche ricciolo della buccia del pompelmo: in questo caso, abbiate cura di sbucciarlo utilizzando un pelapatate e tagliando in modo da ottenere una spirale.

Se preferite, potete servirlo anche infilzando su uno spiedino di legno dei mirtilli e delle fragole (ma anche dei lamponi e delle more), e quindi immergerlo nel vostro frullato disintossicante.

La dieta detox

La “dieta detox” è in realtà un termine molto generico e non scientifico sotto il quale si fanno rientrare tutti quei regimi alimentari che hanno come obiettivo la disintossicazione dell’organismo. In questo senso, si cerca di evitare l’abuso di caffè, alcolici, zuccheri aggiunti, esaltatori di sapidità, edulcoranti, coloranti, conservanti e in generale di cibi troppo lavorati.

In questo tipo di “diete” trovano largo impiego la frutta e la verdura, e uno dei modi più pratici per consumarle, specialmente d’estate, sono sicuramente i frullati.

Se volete aggiungere sostanza ai vostri smoothie, potete sempre aggiungere un misurino di proteine in polvere: in questo modo otterrete uno spuntino più completo. Ricordate in ogni caso che l’efficacia degli smoothie dimagranti è pressoché nulla se non vengono associati ad una dieta equilibrata e a dell’esercizio fisico.

Inoltre, quanto detto in questa ricetta non rappresenta in alcun modo un consiglio medico: soltanto un medico conosce davvero le esigenze nutrizionali del vostro corpo, soprattutto in caso di patologie specifiche e nel caso in cui stiate assumendo dei farmaci.

Altre ricette di smoothie di frutta

Vi piacciono gli smoothie? Ci sono tantissime diverse ricette di smoothie alla frutta, ma oggi ve ne consigliamo due molto “colorate”: un goloso smoothie della passione, con uva, melograno, ribes, zenzero e tè ai frutti rossi, oppure la versione “verde”, il green smoothie con mele verdi e spinaci!

Lasciatevi sorprendere dalla loro straordinaria freschezza, per farvi del bene con gusto!