Biscotti al cioccolato con frutti secchi

Quante possono essere le occasioni per preparare e gustate dei deliziosi biscottini al cioccolato? Tante e nessuna … perché per spingervi a mettervi ai fornelli per preparare i biscotti al cioccolato con frutti secchi basterà la vostra voglia di ghiottonerie.Leggi di più...

  • 10-20 min
  • Facile
  • 6 persone

Ingredienti

Informazioni Nutrizionali

  • Calorie

    555kcal

  • Carboidrati

    46g

  • Proteine

    6g

  • Grassi

    46g

Preparazione Biscotti al cioccolato con frutti secchi

  • Step 1

    In una ciotola, mescolate lo zucchero di canna, lo zucchero vanigliato, il sale e il bicarbonato. Amalgamate l'uovo e il burro a temperatura ambiente. Impastate fino a ottenere un impasto omogeneo.

  • Step 2

    Spezzettate il cioccolato, le noci e le mandorle. Incorporate il tutto all'impasto.

  • Step 3

    Fate delle palline, collocatele in una placca da forno dopo averla foderata con della carta da forno. Separate un poco una pallina dall'altra per evitare che si attacchino durante la cottura.

  • Step 4

    Appiattite le palline e fatele cuocere nel forno a 180ºC fino a che siano dorate. Ritiratele dal forno, lasciate raffreddare e servite.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Biscotti al cioccolato con frutti secchi

Trucco: Burro più morbido!

Per lavorare il burro è consigliabile tirarlo fuori dal frigorifero con sufficiente anticipazione. Se non lo avete fatto e vi preme iniziare a unirlo agli altri ingredienti, aggiungete un poco di panna, per renderlo cremoso, e mescolate bene.

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

Non vi occorreranno più di venti minuti per preparare tanti biscotti come questi, da gustare per merenda, per la festa di compleanno o per il delle chiacchierate relax con le amiche. Che aspettate!

Noci pelate e mandorle sono i frutti secchi che abbiamo adottato per mettere in pista questo piatto, ma numerose varianti sono possibili. Provate con le nocciole, gli anacardi, i pistacchi, l’uvetta sultanina e tutto quanto vi possa passare per la testa. Date spazio alla fantasia!