Risotto ai carciofi

Di risotti ce ne sono talmente tanti che, ricettario italiano alla mano, potremmo praticamente preparare un risotto diverso al giorno durante tutto l'anno! Il nostro piatto di oggi è un risotto alle verdure, saporito,Leggi di più...

  • 20-40 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

Preparazione Risotto ai carciofi

  • Lavate la cipolla rossa sotto l’acqua corrente, pelatela e tritatela piuttosto sottile, poi mettetela da parte.

    Step 1

    Lavate la cipolla rossa sotto l’acqua corrente, pelatela e tritatela piuttosto sottile, poi mettetela da parte.

  • Pulite anche i carciofi eliminando le foglie esterne più dure e tagliateli a metà così da rimuovere la “barba” centrale, poi affettateli finemente.

    Step 2

    Pulite anche i carciofi eliminando le foglie esterne più dure e tagliateli a metà così da rimuovere la “barba” centrale, poi affettateli finemente.

  • Rosolate la cipolla in poco olio extravergine di oliva, poi unite il Mio Dado Star - Vegetale con 9 verdure, i carciofi e il riso.

    Step 3

    Rosolate la cipolla in poco olio extravergine di oliva, poi unite il Mio Dado Star - Vegetale con 9 verdure, i carciofi e il riso. Cuocete aggiungendo acqua calda ogni volta che è necessario e prima di portare in tavola il risotto unite il prezzemolo tritato. Servite con un’abbondante spolverata di pecorino.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Risotto ai carciofi

Se volete un gusto più morbido e una consistenza ancora più cremosa, potete mantecare il risotto sostituendo il pecorino con del gorgonzola dolce.

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

leggero e facile da preparare: il risotto ai carciofi

Il risotto con i carciofi è un piatto stagionale, però, volendo, lo si può preparare tutto l'anno, adoperando i carciofi surgelati. Certo, non possiamo dire che un risotto preparato con i carciofi surgelati abbia lo stesso gusto e sapore del piatto preparato con le verdure fresche, però, grazie ad aromi e sapori extra che utilizzeremo anche nella nostra ricetta, il risotto in questione sarà sicuramente degno di nota.

Come trattare gli ingredienti del riso con carciofi

L'elaborazione del nostro piatto a base di riso e carciofi è piuttosto semplice. Diciamo che il segreto della ricetta - che vi lasceremo leggere più in basso - consiste in un minimo di preparazione. È importante, infatti, seguire bene le indicazioni dei primi step della ricetta che spiegano come tagliare nel modo giusto la cipolla e affettare i carciofi, protagonisti indiscussi del piatto di oggi.

Naturalmente, come quasi tutti i piatti, il risotto ai carciofi si può preparare anche con la pentola a pressione, riducendo ulteriormente i tempi di preparazione. Di questo piatto, inoltre, esistono numerose varianti. Tutti conosciamo il risotto preparato unicamente con i fondi dei carciofi o con i gambi, oppure la sfiziosa versione del risotto con i carciofi sott'olio. Da non dimenticare, poi, il popolare risotto con la crema di carciofi. Per preparare tutti questi risotti potrete sempre partire dalla ricetta di base che andiamo a esporvi, e aggiungere poi gli ingredienti che vi permetteranno di realizzare il piatto che più vi piace.

Prima, però, dedicate ancora qualche secondo alla lettura. Questo risotto è fatto praticamente senza il brodo. Ma come è possibile? Di seguito trovate la risposta.

Come preparare il risotto con i carciofi senza il brodo

Il piatto di oggi può a buon diritto essere definito un risotto ai carciofi light e questo per diversi motivi. Per  cucinarlo non usiamo eccessivi grassi (soltanto un filo d'olio che sostituisce il burro) e non dobbiamo nemmeno perdere troppo tempo per preparare il brodo (la nostra è una ricetta "light" anche nella preparazione!). Grazie all'uso de Il Mio Dado Star - Vegetale con 9 Verdure, che si aggiunge agli ingredienti a metà elaborazione, la cottura del risotto verrà completata versando unicamente e a poco a poco, dell'acqua calda.

Possiamo assicurarvi che grazie a questa procedura il nostro risotto con carciofi freschi manterrà tutto il gusto e il sapore propri di ogni risotto che si rispetti!  

Ed ecco, infine, come realizzare questo piatto di stagione, sano e appetitoso grazie anche al tocco finale dato dalla grattugiata di pecorino prima di servire in tavola. 

Non perdetevi la nostra ricetta!

Alcune caratteristiche dei carciofi

Sarebbe bene approfittare sempre di questa verdura di stagione e arricchire la tavola d'autunno e primavera con molti piatti a base di carciofi che, lo ricordiamo qui, sono piante oriunde del Nord Africa. Per vicinanza geografica, i carciofi sono arrivati in Europa "sbarcando" sulle coste italiane, spagnole e francesi all'epoca della conquista araba del continente. A mano a mano che gli Arabi penetravano in Europa portavano con loro anche la loro cultura millenaria, di cui la cucina fa ovviamente parte. 

I carciofi sono piante della mezza stagione: sono ottimi in autunno (quando inizia la raccolta) e in primavera (quando la raccolta sulle coste mediterranee volge al termine). I carciofi sono ricchi di preziosi nutrienti, tra i quali il potassio, regolatore di liquidi nell'organismo, e le fibre, che favoriscono il transito intestinale. 

Ma è soprattutto il sapore che gioca un ruolo importanto al momento di scegliere queste verdure per comporre deliziose portate. Le foglie dei carciofi sono croccantine (soprattutto se arrostite), succulente, e raffinate. Il loro tipico sapore leggermente amarognolo si combina con un tocco dolce che le rende perfette per la preparazione di interi menù.

Un menù completo con i carciofi

Per farvi soltanto qualche esempio, possiamo iniziare con l'antipasto a base di involtini di carciofi e sogliola, continuare con delle profumate tagliatelle ai carciofi e funghi e approdare a un secondo di pesce: le seppie con carciofi. Queste e molte altre le ricette che potete ritrovare nel sito Star, in cui troverete un'intera sezione dedicata alle ricette con i carciofi.

Approfittate di tutti questi spunti e idee e fatene buon uso!