Passato di verdure con quadrotti di formaggio

Il modo migliore per nutrire, riscaldare e idratare il corpo in inverno è servire in tavola zuppe, creme,Leggi di più...

  • 40-60 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

  • Il Mio Dado Star - Vegetale -30% sale

Preparazione Passato di verdure con quadrotti di formaggio

  • Pelate le patate e le carote e tagliatele a cubetti, poi affettate il porro dopo averlo lavato e privato delle radici e della foglia esterna.

    Step 1

    Pelate le patate e le carote e tagliatele a cubetti, poi affettate il porro dopo averlo lavato e privato delle radici e della foglia esterna. Lavate anche le cime di rapa e tagliatele a listarelle.

  • In una pentola dai bordi alti rosolate tutte le verdure con poco olio extravergine di oliva, poi aggiungete il Mio Dado Star - Vegetale -30% di sale e 1 litro di acqua.

    Step 2

    In una pentola dai bordi alti rosolate tutte le verdure con poco olio extravergine di oliva, poi aggiungete il Mio Dado Star - Vegetale -30% di sale e 1 litro di acqua. Cuocete per circa 25 min. a pentola coperta, poi frullate il tutto.

  • Tagliate a cubetti il provolone, passatelo prima nel pangrattato poi nell’uovo e friggetelo per pochi istanti in olio di semi bollente.

    Step 3

    Tagliate a cubetti il provolone, passatelo prima nel pangrattato poi nell’uovo e friggetelo per pochi istanti in olio di semi bollente. Servite il passato di verdura con i cubetti di formaggio e una generosa spolverata di pepe fresco.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Passato di verdure con quadrotti di formaggio

Se siete intolleranti ai latticini o, molto più semplicemente, non li gradite, potete sostituire il formaggio con dei cubetti di speck da tostare in forno per 5 min. a 200 gradi.

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

vellutate e passati di verdure. Il piatto che vi proponiamo oggi è proprio un saporito e profumato passato preparato con molte verdure di stagione e reso un po' diverso dal solito dall'aggiunta di quadrotti di formaggio.

Vediamo insieme le caratteristiche di questa ricetta che, una volta trasformata in piatto, deve essere servita fumante in tavola!

Prima di passare al riassunto degli ingredienti e alla preparazione, ricordiamo quali sono le verdure che compongono il  passato.

Le verdure del passato di oggi

Cime di rapa, porro e patate sono i tre ingredienti principali del passato di oggi. Questi vi permettono di preparare una minestra densa e  saziante, perfetta per tutti i componenti della famiglia. Quando, poco più in basso, vedrete come comporre la ricetta, vi renderete conto che si tratta di un piatto di minestra molto semplice da realizzare. Se è indubbio che un po' di tempo deve esserere dedicato a pulire le verdure, è anche vero che guardando attentamente tra gli scaffali di frutta e verdura di negozi e supermercati potete trovare molte di loro già pulite, risparmiando così un po' di tempo prezioso. Tutto dipende, appunto, dal tempo a disposizione e dalla vostra passione per la cucina. Una volta lavate le verdure, dovete semplicemente metterle nella pentola e procedere alla cottura.

Astuzie in cucina: preparare con anticipo il passato

Il nostro primo piatto "al cucchiaio" - ovvero un'insieme di verdure cotte in acqua bollente e insaporite da Il Mio Dado Star - Vegetale -30% di sale - ha il vantaggio di poter essere preparato in anticipo. Potete infatti conservarlo in frigorifero per alcuni giorni, oppure congelarlo, per poi tirarlo fuori e riscaldarlo velocemente nel forno a microonde prima di portare in tavola.

Questo accorgimento è utile per chi nei giorni infrasettimanali ha poco tempo per stare in cucina e, dovendo accomodare a tavola tutta la famiglia, non vuole rinunciare a servire piatti completi e sani, preparati con ingredienti freschi. Vi suggeriamo dunque di preparare il passato in abbondanti quantità durante il fine settimana, in modo tale da conservarne una parte e utilizzarla alla bisogna, poiché sarà pronto in pochi minuti. 

Ci sembra che ora sia giunto il momento di passare alla lettura e all'esecuzione della ricetta. Continuate a leggere per approfondire i dettagli!

I quadrotti di provolone impanati e fritti in padella sotituiscono il riso o la pasta e rendono il nostro piatto decisamente più sostanzioso! Del resto, in inverno e con temperature generalmente basse, il nostro organismo può avere bisogno di piatti più consistenti. Non fatevi spaventare, dunque, da questa aggiunta, nonostante preveda la frittura del formaggio

Ricordate anche che non c'è bisogno di riempire di formaggio la zuppa, basterà aggiungere alcuni quadrotti  - o cubetti -  fritti e l'effetto sarà comunque stuzzicante!

Zuppe o passati consistenti per la nostra cena quotidiana!

Come i nostri cugini d'Oltralpe, anche noi italiani, dovremme prendere l'abitudine di consumare regolarmente zuppe di verdure calde e consistenti, soprattutto per le nostre cene invernali. I francesi, infatti, sono noti per il loro amore per le zuppe che costituiscono uno dei tanti atout della loro gastronomia. La soupe à l'oignon, la bouillabaisse, e la soupe au pistou (servita con un pesto simile a quello ligure) sono soltanto alcune fra le più note zuppe che si preparano regolarmente nelle cucine di Francia.

Anche noi di Star amiamo molto le minestre che fanno da primi piatti. Per questo motivo abbiamo messo insieme una selezione di zuppe e minestre particolarmente saporite, alcune delle quali non hanno assolutamente nulla da invidiare alla concorrenza francese.

Prendete ad esempio la nostra ricetta di zuppa di porri e patate, che non sfigura certamente di fronte a un potage parmentier, che si prepara con le patate e porri. Non è da meno la zuppa di pesce che, in modo simile alla boulliabaisse, si prepara con il pesce e i frutti di mare. La cipollata toscana, infine, non ha nulla da invidiare alla soupe à l'oignon (o zuppa di cipolle). Anzi, vi consigliamo di iniziare proprio da questa ricetta e di utilizzarla come fonte d'ispirazione per le vostre cene e pranzi invernali.

Se anche voi avete una minestra o una zuppa preferita, fatecelo sapere!