Cavolo cappuccio saltato

cavolo cappuccio in padella

9 Voti | 0 Commenti

Il cavolo cappuccio in padella è un contorno di verdure che può facilmente trasformarsi in secondo piatto, per gli amanti delle verdure "di carattere". Per preparare questa ricetta non occorrono molti ingredienti e molta maestria in cucina: basta procurarsi un cavolo cappuccio di qualità e un cubetto de I Dadi Star 100% Naturale Vegetale, che darà un tocco personale e di sapore extra al vostro piatto.

Per gli altri ingredienti e la preparazione, leggete le nostre indicazioni: scoprirete la semplicità di portare in tavola un alimento sano e nutriente come il cavolo cappuccio!

Come cucinare il cavolo cappuccio?

Il cavolo cappuccio è un ortaggio sorprendentemente versatile in cucina: si può usare per preparare una grande varietà di ricette, che vanno dagli involtini di ispirazione orientale alle verdure farcite e agli stessi cavoli ripieni. Potete anche gustarlo crudo, tagliato sottile, in insalata con delle mele e delle noci, oltre a cuocerlo in umido o in pentola a pressione.

Con le foglie si possono preparare creme fredde o calde, ma anche zuppe e minestre, arricchite da altre verdure. Se li sottoponete a fermentazione otterrete i famosi crauti tedeschi. Insomma, si tratta del classico ortaggio che, una volta comprato, potrete declinare in piatti e ricette che vanno dall'antipasto, al primo al secondo. Date un'occhiata alle nostre ricette per trarre ulteriori ispirazioni.

  • 10-20 min
  • 4
  • Facile
  • Secondi

Ingredienti

Preparazione: Cavolo cappuccio saltato

cavolo cappuccio in padella
Step 1
cavolo cappuccio in padella
Step 3
  • Step 1

    Lavate e tagliate il cavolo cappuccio a strisce abbastanza sottili. Fatelo saltare in padella con un filo di olio extravergine di oliva e uno spicchio di aglio in camicia.

  • Step 2

    Aggiungete 1 cubetto de I Dadi Star - 100% Naturale Vegetale e proseguite la cottura per 10 min.

  • Step 3

    Al termine della cottura eliminate l’aglio, disponete nei piattini da portata e servite i cavoli, dopo aver condito con qualche goccia di aceto balsamico.

Proprietà benefiche del cavolo cappuccio

Il cavolo cappuccio, benchè spesso non sia valorizzato, ha in realtà molte proprietà benefiche: anzitutto, è ricchissimo di ferro (ben più degli spinaci, a dispetto delle credenze popolari) e di calcio, nonché naturalmente di fibre.

Questo ortaggio è noto fin dall’antichità per le sue proprietà anti-infiammatorie e di aiuto per il sistema cardiocircolatorio. Inoltre è nutriente senza appesantire, perfetto per mantenere il proprio peso forma!

Un solo ortaggio, tanti diversi colori!

Il cavolo cappuccio è presente in diverse varietà, che hanno anche diversi periodi di raccolta: ad esempio, abbiamo le varietà primaverili, come il cuore di bue, quelle estive, come il cavolo verde, ed infine quelle tardive, ad esempio il cavolo bianco olandese.    

Ognuno di questi frutti della terra presenza proprietà benefiche differenti, da sfruttare soprattutto nei mesi in cui questi crescono spontaneamente. Alcune varianti sono più diffuse di altre sulle tavole degli italiani.

Il cavolo cappuccio rosso o viola, ad esempio, è un incrocio tra un cavolfiore ed un cavolo broccolo, ideale per preparare insalate e vellutate, oppure per essere inserito in sandwich farciti o per essere accompagnato a fusilli, penne o ad altri tipi di pasta. La sua colorazione rende i piatti unici anche dal punto di vista visivo e ne fa un potente antiossidante oltre che una fonte di vitamina C e antociani.

Anche il cavolo cappuccio nero toscano può essere abbinato a primi piatti, costituire un contorno nutriente e gustoso, oppure essere utilizzato per abbondanti piatti unici – come ad esempio la ribollita - che uniscano tutte le proprietà nutritive di cui il nostro organismo ha bisogno ogni giorno. E' costituito da lunghe foglie verdi scure ed ha un forte potenziale depurativo (e per questo motivo viene di frequente inserito all'interno delle diete detox). Anche questo cavolo - che cresce nel periodo di tempo compreso tra novembre ed aprile - viene utilizzato per stufati, ribollite oppure unito a cous cous e riso.

Il cavolo, in tutte le sue varianti, è consigliato per preparare piatti nutrienti ed invitanti, consigliati specialmente nel corso delle stagioni autunno e inverno. Antiossidante e depurativo, fa bene soprattutto se viene consumato in grande quantità o almeno in maniera ricorrente.

Consigli di preparazione: Cavolo cappuccio saltato

Lasciate l’aglio in camicia (ovvero con la buccia) in padella fino a fine cottura, ed eliminatelo solo prima di servire il cavolo: questo permetterà il piatto resti più saporito senza venir compromesso dal forte gusto dell’aglio stesso.

In alternativa all’aceto balsamico, potete condirlo con del pepe macinato fresco, oppure con del sale alle erbe, che renderanno il vostro piatto di cavolo cappuccio più aromatico.

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow