Carpaccio di manzo con rucola e grana

Il carpaccio di manzo con rucola e grana è una ricetta nota, perfetta per un pranzo leggero in estate. Con questa nostra proposta abbiamo provato a personalizzare il modo di prepararlo. Se volete saperne di più, continuate a leggere.Leggi di più...

  • 20-40 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

  • Il Mio Brodo Star - Carne di Manzo

Preparazione Carpaccio di manzo con rucola e grana

  • carpaccio di manzo

    Step 1

    Preparate il condimento a base di limone spremendo gli agrumi. Aggiungete al succo ottenuto l’olio, il sale e il pepe macinato. Emulsionate la salsa con l’aiuto di una forchetta o di una frusta da cucina. Se vi piace, per esaltare il sapore della carne, aggiungete un bicchierino de Il Mio Brodo Star - Carne di Manzo, dopo averlo intiepidito a bagnomaria.

  • carpaccio di manzo

    Step 2

    Tagliate la carne a fettine molto sottili e togliete ogni nervatura o traccia di grasso. Dividete le fettine e adagiatele sul piatto di portata. Aggiungete il Parmigiano Reggiano o il Grana Padano a scaglie.

  • carpaccio di manzo

    Step 3

    Cospargete ogni piatto con il condimento e alla fine aggiungete la rucola.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Carpaccio di manzo con rucola e grana

Se proponete il carpaccio di rucola e grana come antipasto, potete anche scegliere di servirlo in forma di involtini: arrotolate la carne attorno a qualche foglia di rucola e qualche scaglia di grana, quindi fermatela con uno stuzzicadenti. Sarà più pratica da servire!

Vi piacciono le ricette con la carne cruda? Provate anche quella per la bistecca alla tartara!

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

Le origini del carpaccio

Come nacque il carpaccio di carne è storia nota, ma facciamo un breve ripasso. Come tutti sanno, questo secondo piatto si compone di sottili fettine di manzo, condite con un'emulsione d'olio e limone (alla quale noi abbiamo aggiunto un poco di brodo tiepido), accompagnate solitamente da rucola e scaglie di parmigiano.

L'ideatore di questo celebre piatto a base di carne rossa fu il famoso Giuseppe Cipriani dell'Harry's Bar di Venezia, e siccome la pietanza fu preparata per la prima volta durante una mostra di Vittore Carpaccio nella città lagunare, il nome del pittore divenne anche quello del piatto.

Il carpaccio di carne si presta perfettamente a molte esigenze diverse: può essere un piatto unico in estate, per restare leggeri e mantenere il proprio peso forma, ma anche un secondo light durante l'inverno o un antipasto che dà il la a un menù completo.

A parte la ricetta classica, esistono molte varianti con diversi tagli di carne o con il pesce (come ad esempio il tonno) o le verdure. Ma per questo vi rimandiamo più in basso alla lista delle nostre ricette.

Varianti della ricetta del carpaccio di carne cruda

Sono molte le varianti possibili per preparare una pietanza a crudo da condire in questo modo. Anzitutto, potete scegliere il tipo ed il taglio di carne che preferite: noi abbiamo optato per del filetto o controfiletto di manzo, ma potete scegliere anche del carpaccio di vitello o di cavallo. Fatevi consigliare dal vostro macellaio di fiducia!

Ricordate sempre di prestare particolare attenzione al trattamento degli alimenti crudi, che si tratti di carne o di pesce, e di controllarne sempre l’origine per evitare ogni possibile rischio per la salute.

Carpaccio di verdure e di pesce

Con lo stesso procedimento potete realizzare anche piatti molto diversi: ad esempio, se volete preparare un leggero pasto estivo, optate per delle verdure di stagione, come le zucchine, e fate ricorso al tonno.

In questo modo, potrete comporre un carpaccio di zucchine e tonno. Potete arrichire la pietanza con dei pinoli abbrustoliti, che danno un tocco originale alla composizione.Se volete, potete sostituirli con delle noci o altri tipi di frutti secchi.  

Ma non finisce qui. Per coloro che non possono fare a meno del pesce in tavola, soprattutto durante le feste, perché non optare per un saporito carpaccio di polpo e patate? Anche in questo caso, il brodo ci è giunto in aiuto e ci è servito per far cuocere e dare più sapore sia al polpo che alle patate.

In ogni caso, sia che vi decidiate per una o l'altra ricetta, il piatto che porterete in tavola soddisferà i vostri commensali rubandovi, tra l'altro, pochissimo tempo per la preparazione.

Vi basterà seguire i nostri consigli!

Come condire il carpaccio di manzo

Come condimento si usa, di solito, una salsina a base d'olio e limone, in modo che il carpaccio di manzo venga "cotto" dalla componenta acida. Nella nostra proposta abbiamo aggiunto un poco di brodo tiepido.

Il motivo è duplice. Da un lato serve e rendere più intenso il gusto della carne di manzo;  dall'altro, l'uso del brodo vi permette di risparmiare un po' sulla materia grassa utilizzando meno olio. Questo stratagemma é da tenere presente anche per alleggerire altre pietanze.

Un’altra idea è quella di utilizzare la famosa “salsa Cipriani”: si tratta di una maionese arricchita da salsa Worcestershire, senape, scalogno tritato e pepe. La ricetta originale del carpaccio infatti prevede proprio l’utilizzo di questa salsa, il cui colore chiaro contrasta il rosso della carne, richiamando le tonalità che caratterizzano le opere del pittore a cui è dedicata.