Watson il computer cuoco di IBM

Da alcuni giorni la notizia impazza nella rete! A Watson, il nuovo computer lanciato da IBM, manca soltanto il cappellone bianco e il grembiule. Questo computer, di ultima se non ultimissima generazione, è  in grado di elaborare ricette, una volta dati gli ingredienti. Il primo esperimento fatto ha sfornato un dolce basato sui gusti culinari spagnoli!

L’intelligenza artificiale è già presente in molti aspetti del nostro quotidiano. Ora entra anche in cucina e mette il cappello da cuoco! Come scrive il New York Times, gli ingegneri dell’IBM hanno dato vita a un altro di quei robot che sicuramente impazzerà nel corso di questo nuovo millennio.

Watson – battezzato in onore del primo presidente della IBM Thomas J. Watson – ha incamerato qualcosa come 20.000 ricette e dati sulla composizione degli alimenti, i gusti e i sapori graditi negli USA e nel resto del mondo.

Il primo esperimento, diretto dal cuoco  James Briscione dell’Institute of Culinary Education of Manhattan, ha prodotto la ricetta di un dolce "salutare". Ispirato ai sapori della cucina spagnola, il dolce è stato poi cotto e preparato dal cuoco reale dotato di fruste e spatole. Alla ricetta sfornata da Watson, Briscione ha dovuto aggiungere l’olio vegetale: visto l’obiettivo (un dolce “salutare”), il computer si è rifiutato di includere alimenti "grassi"  nella lista degli ingredienti!

In attesa che Watson architetti un bel piatto di lasagne, noi vi proponiamo una delle nostre ricette

 

Che ne pensate dell’applicazione di tecnologie all’avanguardia in un ambito tanto tradizionale come la cucina?

 

 

Vota questo articolo