Sagra del polpo in musica

Sapete come si cucina nel Salento il polpo? Avete già l’acquolina in bocca e volete scoprirlo? Appuntamento, allora, sulle coste baresi!

 

Lessato, con patate bollite e un filo d’olio extravergine d’oliva … questo è il modo in cui il polpo fresco si cucina e si gusta nel Salento. La semplicità va benissimo quando gli ingredienti sono freschi e, come in questo caso, arrivano direttamente dalle rocce del mare!

In ricette più complesse resta comunque sorprendente il sapore tipico di questo abitante dei fondali rocciosi.

Se volete provare le diverse varianti – con sottofondo di note blues eseguite da Alex Britti – a Mola di Bari, durante il primo weekend di agosto (sabato 3 e domenica 4), si celebra la Sagra del Polpo, Festa del Mare.

Preparate coltelli e forchette per gustare il polpo in tutte le sue vesti: con olive, aglio, prezzemolo, succo di limone; stufato con erbe aromatiche; cotto alla brace e, persino, come farcitura di un panino imbottito!

Ma anche i piatti di accompagnamento promettono bene! Non si può, infatti, pensare a un menù di mare senza gli spaghetti allo scoglio, i risotti saporiti, le  cozze e le vongole ripiene …

E se, nel frattempo, volete mettere anticipatamente sotto i denti un piatto a base del prezioso mollusco, provate una delle nostre deliziose insalate di polpo!

 

 

E voi come cucinate il polpo? Mandateci le vostre ricette!

 

 

 

 

Vota questo articolo