Il caciucco slow approda a Genova

Avete mai pensato che persino l’acciuga può avere ritmi lenti? E avete voglia di gustarvi una bella grigliata di sardine dall’autentico sapore del mare?

Lungo la passeggiata del porto Antico di Genova potrete imbattervi in banchetti di vendita di spigole, sardine, acciughe di giornata. Degustare piatti preparati da chef con i fiocchi e informarvi su quale sia il pesce più adatto per le vostre grigliate. Potrete gustare i piatti delle Cucine di strada come il caciucco alla livornese e capire quanto tempo ci vuole per preparare le seppie in umido.

Nella tradizione ligure, il pesce azzurro ha un largo impiego e si declina in piatti semplici e molto gustosi per il palato: da una croccante padellata di frittura mista, passando per le acciughe salate o in salsa verde, per arrivare alle triglie in pastella e le boghe a scabeccio.

E se, tutto questo rientra nel quadro della tutela dei nostri mari e della protezione di alcune specie in via d’estinzione, la questione si fa ancora più interessante.

Il fitto programma legato al “pesce lento” è stato elaborato da Slow Food che dal 9 al 12 maggio sarà presente a Genova nel quadro della manifestazione Slow Fish

Per la prima volta, quest’anno, poi nell’area Fish’n’Chef ci si potrà sedere a una grande tavolata dove 16 tra i migliori chef si alterneranno elaborerando i loro piatti che il pubblico potrà – a pagamento – degustare. Per gli appuntamenti "a tavola" date un'occhiata al sito

 

Qua’è il vostro piatto preferito di pesce? Fatecelo sapere!

Vota questo articolo