Cucina e cinema alla Berlinale

Due documentari italiani selezionati al festival cinematografico

La cultura gastronomica italiana si sposa con la sua grande tradizione cinematografica e approda alla prestigiosa vetrina del Festival di Berlino.

La settima edizione della sezione parallela Culinary Cinema, dedicata come sempre al cibo e all'ambiente, il cui motto nel 2013 è "Dig Your Food - From Field to Fork" (in programma dal 10 al 15 febbraio), ospita quest'anno tra i sedici lavori selezionati ben due documentari provenienti dall'Italia, "Couscous Island" di Francesco Amato e Stefano Scarafia e "Slow Food Story" di Stefano Sardo con Carlo Petrini.

Il patron di Slow Food inoltre terrà il 13 febbraio una master class dal titolo "The Political Gardener".  Il Culinary Cinema avrà luogo al Martin-Gropius-Bau e i film faranno da ispirazione anche a  una serie di cene da gustare presso il ristorante Gropius Mirror. Per preparare gli speciali menù quest'anno gli Star Chefs scelti sono Nils Henkel, Michael Hoffmann, Kolja Kleeberg, Hendrik Otto e Tim Raue.
 

Ricordate una scena di cucina o di ristorante vista al cinema? Qual è il film a tema gastronomico che preferite?

Vota questo articolo