5 verdure di primavera

Se l’inverno è stato buono, non sarà difficile trovare tra i banchi del mercato le prime verdure di primavera. Con queste potrete preparare ricette e piatti saporiti a base di vegetali di stagione.

Tra i primi da prendere in considerazione: i piselli, il sedano-rapa, gli spinaci novelli, i cardi, l’aneto, i ravanelli, la scorzonera, il songino …

La scelta, soprattutto nelle regione a vocazione agricola, sarà abbondante in quest’inizio di primavera che segue un periodo di piogge copiose. Raccogliamo, dunque, i frutti, di un inverno trascorso decisamente nell’umidità!

Con le ricette di Star vi abbiamo preparato un percorso alla scoperta delle prime verdure di primavera. Seguiteci!

 

Timballo di anellini, piselli freschi e ragù

Un buon inizio, in tutti i sensi! La pasta con i primi piselli che troverete freschi dal vostro verduraio di fiducia si presenta sotto forma di mini porzioni e accoglie un morbido ragù pronto. Questo timballo è perfetto come primo piatto o come antipasto, per un buffet allegro e colorato o per fare gustare ai bambini la verdura camuffata da pasta!Vellutata di sedano-rapa.

 

Vellutata di sedano-rapa

A cavallo tra l’inverno e l’estate, questa ricetta propone una crema nutriente e leggera a base di sedano-rapa e insaporita da erba cipollina. È perfetta per una cena leggera quando ancora le temperature non sono assestate su valori primaverili.

La curiosità: il sedano-rapa è una variante di sedano, detto anche sedano di Verona, ed è ampiamente coltivato nel Nord Italia. Oltreché per creme o zuppe, questo “strano” ortaggio si può consumare crudo in una rinfrescante insalata

Misticanza con ravanelli e fritelline

La freschezza e il colore in tavola! Una deliziosa insalata a questo punto non può mancare! La varietà è tale e tanta: i ravanelli danzano in questo piatto assieme al radicchio, i cipollotti, le uova e le erbette fresche. C'é nell'aria tanta voglia di primavera! 

Parmigiana di cardi

Una pianta antica simile al carciofo! C’è chi fa confusione tra queste due piante: il cardo e il carciofo. Ma le due hanno personalità molto distinte, benché entrambe sono decisamente “prestanti” in cucina.

Il cardo, che qui vi presentiamo in veste di calda parmigiana invernale avvolta in un morbido ragù e rivestita di parmigiano filante, è molto usato nel Sud della nostra penisola. Avete mai sentito parlare del cardone? È una tipica minestra che si consuma regolarmente nel beneventano. Tutta da provare, come la nostra parmigiana!

Crema di mais con spinacini novelli

Una delicata primizia! Gli spinaci novelli si apprezzano molto bene anche da soli. Certo, in compagnia di un’originale crema di mais fatta cuocere nel brodo e insaporita da una cucchiaiata d’aceto balsamico, anche le verdure più semplici diventano più interessanti. E anche se sono piazzate alla fine della nostra serie, questo piatto coreografico merita di stare in testa alla nostra top-5.

Quale di queste ricette stimola di più la vostra voglia di primavera?

Vota questo articolo