4 idee per cucinare i filetti di salmone

Lo compriamo spesso affumicato, congelato o nature ma lo prepariamo più o meno sempre alla stessa maniera: 4 idee express e creative per cucinare il filetto di salmone: terrina con avocado, strudel e radicchio, teriaky… Leggete qui come cucinare il re degli omega 3!

Con Avocado in insalata antiossidante

Questa ricetta è perfetta se siamo a caccia di idee per un antipasto, oltreché saporito, coreografico. Gli ingredienti, oltre al pesce eletto, sono semplici: avocado, succo di limone, alghe agar agar per preparare la gelatina e naturalmente il brodo per amalgamare il tutto. Noi abbiamo scelto Il Mio Brodo Star – Verdure che si sposa molto bene con il pesce per il suo gusto delicato e leggero.

Alla giapponese con teriyaki

Un pesce molto amato nella cucina giapponese – ideale per preparare il sushi – si può cucinare in maniera semplice o esotica, come in questa ricetta che utilizza il mirim, liquore che come il sake, si ricava dal riso. Questa tecnica di cucina giapponese permette di stufare gli alimenti (al forno o alla griglia) rivestendoli con una salsa dolce. Teriyaki deriva da “teri”, che si riferisce all’aspetto brillante della salsa, mentre  “yaki” ha a che fare con il metodo di cucinare gli alimenti stufandoli. Provate a riprodurre questo piatto tipico giapponese semplificato servendovi della nostra proposta.

Come antipasto chic

Il salmone è il pesce prediletto degli antipasti e, soprattutto sotto le feste, abbonda sulla nostra tavola in forma di tartina, come ripieno dei voul-a-vent o farcitura dei canapè. La nostra è una proposta di antipastini chic grazie ai quali portare un tocco di classe sulla tavola natalizia. Vi lasciamo questa ricetta che, siamo certi, vi farà trionfare con i vostri commensali che vi chiederanno il bis o il tris! Preparatene in abbondanza!

Nella torta salata con le patate

Le torte salate sono molto risolutive. Basta portarle in tavola con un contorno fresco, come un’insalata, e la cena è sistemata. Il nostro tortino di oggi è semplicissimo da preparare. Si tratta, in pratica, di un purè di patate al quale mescolare il salmone a pezzetti e dare una forma originale in fase di cottura. Una sorta di raffinato soufflé al salmone da sfornare all’occorrenza con contorni di verdure o, a seconda della fame, un tagliere di affettati.

Vi piace il salmone? Qual è il vostro modo preferito di cucinarlo?

Vota questo articolo