3 prodotti tipici del Natale europeo

I Classici mercatini di Natale, che spopolano in tutto il Belpaese, dove acquistare, oltre a strenne natalizie, prodotti tipici sono nati in Germania.

 

Ed è da qui che partiamo per 3 degustazioni che vi proponiamo, se il vostro è un Natale girovago con mete europee:

Biscotti di Panpepato allo Stuttgart Christmas Market. Ovvero il Mercato di Natale di Stoccarda. Si dice che sia il più antico e il più grande d’Europa. Data del 1692 e, ancora oggi le 280 casette di legno decorate graziosamente sono  disposte sulla Schlossplatz, Schillerplatz, Kirchstrasse, Marktplatz e Hirschstrasse. Uno spettacolo straordinario oltre a rimandare all’atmosfera natalizia tra le più classiche. I biscotti di pan pepato o pan di zenzero (gingerbread), sono irrinunciabili e li troverete in mille fogge, a forma di omini o casette. Oltre a ciò, trovandoci in un Paese votato al freddo, non tralasciate di assaggiare la Flammkuchen (focaccia alol speck, cipolla e formaggio), le salsicce arrosto e la frutta caramellata.

 

 

Il Vin brulé. Si potrà gustare in tutti i luoghi simbolici della bella città di Vienna, dove si snodano i molti mercatini di Natale: dalla centrale Maria-Theresien-Platz, al mercato della famosa Ruota Panoramica, al castello di Schönbrum. Il vino caldo speziato ne è il protagonista e andrà gustato assieme ai dolcetti speziati.

 

 

 

 

Les Rillettes. Un delizioso trito di maiale e oca cotto nel grasso degli animali è un immancabile manicaretto, da degustare in aperitivo, tipico della valle della Loira (città di Tours). Questa delizia assieme ai fois gras e ai prodotti del territorio, come i formaggi di capra, i marroni caldi, la frutta candita e il vin brulé si potranno gustare nei Mercatini di Natale della Ville Lumiere, Parigi: dai Champs-Elysees, a Saint German Des Pres, alla Gare di Saint Lazare.

 

 

 

 

Il vostro sarà un Natale italiano o giramondo?

Vota questo articolo