Zucchine ripiene di riso alla pizzaiola

Buone da gustare da sole, sia crude che come contorno ad esempio alla griglia, le zucchine si prestano anche alla preparazione di piatti più complessi, grazie alla loro delicatezza.
Le origini delle zucchine sono da ricercare in America centrale,Leggi di più...

  • 40-60 min
  • Medio
  • 4 persone

Ingredienti

  • Il Mio Brodo Star - Verdure

Preparazione Zucchine ripiene di riso alla pizzaiola

  • Step 1

    In una padella portate a ebollizione dell’acqua, lavate le zucchine e quando l'acqua bolle, lessatele per circa 10 minuti. Tagliate una cipolla a fettine sottili, aggiungete un po' d'olio in una padella e rosolate la cipolla, aggiungete il riso, tostatelo un minuto e poi mettete il brodo caldo poco per volta fino a portare il riso a cottura.

  • Step 2

    A cottura ultimata, scolate il riso aggiungete la mozzarella a cubetti, la polpa dei pomodori, il basilico tritato, il pepe e un pizzico di sale. Mescolate il tutto in modo che gli ingredienti siano ben amalgamati.

  • Step 3

    Quando si saranno raffreddate, tagliate a metà le zucchine, scavatele e riempitele con l'impasto di riso, mozzarella, pomodoro, spolverizzatele con il parmigiano e poi cuocetele in forno a 190°C per 20 minuti circa. Servitele tiepide e buon appetito!

Valuta questa ricetta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

anche se è in Italia che si sviluppano le varietà oggi diffuse in tutto il mondo (zucchine lunghe, tonde…). 
Nonostante sia possibile reperire le zucchine al mercato tutto l’anno, questi ortaggi necessitano di un clima caldo per crescere: ecco perché la loro coltivazione è molto diffusa al Sud Italia.

Composte al 90% di semplice acqua, le zucchine apportano un basso contenuto calorico e un’elevata digeribilità. Sono inoltre ricche di potassio e vitamine A,C, E e B9 (comunemente chiamato acido folico). 
 

Ricetta delle zucchine ripiene di riso

Le zucchine sono tra le verdure più amate in cucina per la loro versatilità e per i numerosi modi di cucinarle: tra le ricette più sfiziose vi segnaliamo le zucchine ripiene di riso. 

Per prima cosa occorre lavare le zucchine e lessarle in una padella con acqua bollente per almeno 10 minuti. Tagliate poi una cipolla a fettine sottili, aggiungete un po’ di olio nella padella con le zucchine e fate rosolare la cipolla. Nel frattempo in una pentola preparate il brodo. A questo punto potete aggiungere il riso, tostatelo per un minuto in padella e versate Il Mio Brodo Star - Verdure precedentemente preparato ancora caldo poco per volta, fino a portare il riso a completa cottura. Una volta cotto, scolate il riso e aggiungete la mozzarella a cubetti, la polpa dei pomodori, il basilico tritato, il pepe e un pizzico di sale. Mescolate energicamente in modo da far amalgamare bene tutti gli ingredienti. Non dimenticatevi delle zucchine: quando si saranno raffreddate, scavatele e riempitele con il ripieno di riso, mozzarella e pomodori, infine spolverate con del parmigiano e cuocete in forno a 190°C per 20 minuti circa. 
Voilà, le vostre zucchine ripiene di riso al forno sono pronte per essere servite sia come antipasto veloce e sfizioso che come secondo!

Per la realizzazione di questo piatto vi consigliamo di utilizzare le zucchine lunghe, ma anche quelle tonde vanno bene. 
Per preparare delle zucchine ripiene di riso light dovete semplicemente cambiare alcuni ingredienti: al posto della mozzarella, ad esempio, potete optare per del tofu, in questo modo avrete una ricetta zucchine ripiene di riso vegana!

Zucchine e tonno: la giusta combinazione

Oltre alle zucchine lunghe ripiene di riso, per gli amanti del pesce è possibile preparare le zucchine ripiene al tonno. Se riuscite a reperirle, vi suggeriamo di utilizzare le zucchine tonde che, con la loro forma arrotondata, sono molto scenografiche quando vengono servite. 
Si tratta di un piatto sicuramente light, poiché contiene ingredienti leggeri e digeribili. Se il peso forma non vi interessa, potete aggiungere alla farcitura ingredienti di più sostanziosi, come del pane ammollato o delle patate. 

Zucchine e tonno si abbinano benissimo, non solo in questa ricetta: infatti, diventano il condimento ideale anche per un primo piatto o per un’insalata di riso estiva, da unire con olive taggiasche e capperi. 
 

Zucchine: protagoniste di molti piatti

Le zucchine in cucina sono un ingrediente che può essere valorizzato insieme ad altri prodotti, grazie ai quali comporre ricette iconiche a base di pasta, riso, carne e verdure. Potete utilizzarle per arricchire la solita insalata o per i buffet in compagnia dei vostri amici. 

Non esistono quiche o torte salate che possano fare a meno, o quasi, delle zucchine come ingrediente principale. A tal proposito vi segnaliamo la quiche di zucchine e pancetta, un piatto francese famoso in tutto il mondo perfetto da servire sia caldo che freddo e ideale come antipasto, aperitivo o per un bel pic nic. Per preparare una buona quiche prima sbattete le uova e poi unite la panna; in questo modo otterrete una crema corposa, vellutata e saporita. 

Zucchine e pancetta si prestano anche alla realizzazione di un primo piatto italiano molto amato...la pasta alla carbonara! Speriamo di che i romani non si offendano, anche perché la ricetta è fondamentalmente la stessa, si tratta solo di aggiungere le zucchine alle uova e alla pancetta, in questo modo potete far mangiare le verdure anche ai più reticenti, del resto come si fa a dir di no alla carbonara!

Un altro piatto a cui non si può rinunciare è certamente la pizza: insieme a zucchine, 
melanzane, cipolle e pomodori si può preparare una deliziosa pizza vegetariana.

Infine, non dimentichiamo i fiori di zucchina, una vera delizia in cucina! Si tratta di un ingrediente versatile e dal sapore delicato e gustoso, in grado di rendere colorato ogni piatto. Nella tradizione italiana solitamente vengono preparati fritti, in padella, o con la pasta e il riso. Proprio come le zucchine, sono perfetti da servire ripieni, ad esempio con speck e mozzarella. 
A questo punto non vedrete l’ora di mettervi ai fornelli, per cui vi auguriamo buon appetito!