Uova fritte con besciamella

uova fritte

1 Voti | 0 Commenti

Le uova fritte con besciamella sono un’idea originale per un antipasto sfizioso, col quale stupirete piacevolmente la vostra famiglia e i vostri ospiti. Il procedimento non è difficile, e con la nostra ricetta sarà ancora più facile, ma il risultato è di grande effetto!

Uova e besciamella: un connubio perfetto

Esistono diverse ricette con le uova e la besciamella: la nostra è ispirata alle “uova alla monachina”, un piatto tipico napoletano, nel quale per l’appunto le uova vengono lavorate con la besciamella e quindi fritte.

Con gli stessi ingredienti potete realizzare anche delle uova impanate, un’altra stuzzicante idea per i vostri antipasti, aperitivi o buffet, una proposta nuova se vi chiedete come cucinare le uova fritte in un modo diverso dal solito!

  • 20-40 min
  • 4
  • Facile
  • Antipasti

Ingredienti

  •  

    uova sode

  •  

    pangrattato

  •  

    uova sbattute

  •  

    besciamella

  • 100 g

    di burro o olio

  • 100 g

    di farina

  • 1 l

    di latte

  • 1

    cipolla di grandezza media

  •  

    sale

Preparazione: Uova fritte con besciamella

  • Step 1

    Tagliate le uova sode a metà e mettetele da parte. Preparate la besciamella. Mettete a scaldare il latte e, nel frattempo, soffriggete la cipolla finemente tritata nel burro (o mescolate burro e olio).

  • Step 2

    Quando e’ morbida, aggiungete la farina e mescolate fino a farle prendere colore (evitate di lasciarla cruda ma fate attenzione a non bruciarla). Aggiungete il latte caldo senza smettere di mescolare fino ad ottenere un impasto compatto ma liscio. Aggiungete sale e pepe.

  • Step 3

    E’ meglio fare la besciamella in un recipiente alto, dato che il passo seguente è introdurre con un cucchiaio ogni mezzo uovo, coprendolo con la salsa e collocandolo in un recipiente; ponete tutto in freezer per far rassodare.

  • Step 4

    Quando le uova saranno ben rassodate e compatte, impanate con del pangrattato. Friggete in abbondante olio e lasciate scolare ogni uovo fritto su un foglio di carta assorbente.

Un tocco in più per le vostre uova sode fritte

Se volete rendere le vostre uova ancora più saporite, potete realizzare una besciamella al formaggio: una volta portato ad ebollizione il composto di latte, farina e burro, aspettate che inizi a rassodarsi, quindi aggiungete del gorgonzola tagliato a pezzetti.

In alternativa al gorgonzola, potete realizzare diverse ricette con besciamella al groviera o al taleggio, o con il formaggio che più preferite: preferite un formaggio morbido, per ottenere un risultato più cremoso.

Per arricchire le uova con una nota gradevolmente speziata, aggiungete un pizzico di noce moscata alla vostra besciamella.

Per un fritto perfetto

Il segreto di un fritto perfetto risiede nella giusta temperatura dell’olio: infatti, se con una temperatura troppo elevata le vostre uova bruceranno, con una temperatura troppo bassa il fritto si impregnerà d’olio e risulterà molle.

Per scegliere la giusta temperatura, è importante conoscere il tipo di olio che state utilizzando ed il relativo punto di fumo (ovvero la temperatura oltre la quale l’olio comincia a bruciare, producendo appunto del fumo): noi vi suggeriamo di utilizzare dell’olio di arachidi, che ha il proprio punto di fumo a 210°.

L’ideale sarebbe disporre di un termometro per alimenti, per monitorare correttamente la temperatura dell’olio; in caso non ne abbiate uno a disposizione, potete immergere una briciola di pane: se risalirà subito in superficie, significa che l’olio è alla giusta temperatura.

Un’altra valida alternativa è immergere uno stuzzicadenti, attorno al quale dovranno formarsi numerose bollicine.

Infine, ricordate di utilizzare olio in abbondanza e di non friggere mai troppe uova tutte insieme: questo comporterebbe infatti un abbassamento della temperatura, e di conseguenza un risultato poco invitante.

Attenzione anche ad una temperatura troppo elevata: se le vostre uova si colorano troppo velocemente, potrebbe significare che l’olio sta bruciando infatti; ciò, al di là della compromissione del gusto del vostro piatto, può implicare anche dei pericoli per la salute.

Ma niente paura: se seguirete i nostri consigli passo per passo, il vostro fritto sarà gustoso e croccante!

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow