Sgombro al cartoccio

Sgombro al cartoccio

16 Voti | 0 Commenti

Il piatto che vi proponiamo oggi è un secondo veloce e semplice da realizzare ma gustoso, sano e nutriente, perfetto sia per un pranzo in famiglia che per stupire i vostri ospiti. Provate la nostra ricetta per lo sgombro al cartoccio!

Sgombro al cartoccio: tutto il buono del mare

Lo sgombro, chiamato anche maccarello o lacerto, fa parte della famiglia del pesce azzurro, e in quanto tale è naturalmente molto ricco di acidi grassi omega 3, nonché di proteine, vitamine e minerali. È un pesce molto diffuso nel Mediterraneo, e si presenta con una livrea grigio-bluastra, caratterizzata da tigrature verticali nere che rendono questo pesce immediatamente distinguibile.  

È caratterizzato da un gusto piuttosto deciso, che restituisce tutto il sapore del mare, e ha una dimensione abbastanza contenuta: infatti lo sgombro è della grandezza ideale per delle preparazioni semplici, al contrario ad esempio dei pesci molto piccoli (come alici o sardine) o di quelli più grossi (come salmone, tonno o spada). Basterà calcolare circa un pesce per ogni commensale per offrire un secondo ricco e gustoso ai vostri familiari e ai vostri ospiti.  

La nostra ricetta per cucinare lo sgombro fresco al cartoccio vi permetterà di ottenere in breve tempo un secondo piatto già completo di contorno di verdure; la preparazione richiede davvero poco tempo, e una volta infornato potrete dedicarvi alla preparazione di un buon primo, magari sempre a base di pesce.

Scoprite adesso con noi come cucinare lo sgombro al cartoccio!

  • 20-40 min
  • 4
  • Facile
  • Secondi

Ingredienti

  • 2

    carote

  • 2

    zucchine

  • 2

    patate

  • 4

    foglie d’alloro

  • 4

    rametti di rosmarino

  • 1

    mazzetto di timo fresco

  • 4

    sgombri medi

  • 4

    limoni

  • 4

    spicchi d'aglio

  • 4

    cucchiai d'olio d'oliva

  • 1 cubetto de

    Il Mio Dado Star - Vegetale -30% sale

Dai il tuo tocco personale!

Preparazione: Sgombro al cartoccio

sgombro al cartoccio
Step 1
  • Step 1

    Anzitutto, partite pulendo il pesce (nel caso in cui non ve l’abbiano già pulito in pescheria): incidete il ventre nel senso della lunghezza con un coltello affilato, quindi inserite un dito ed estraete le viscere; poi sciacquate velocemente sotto l’acqua corrente, per eliminare eventuali residui.

  • Step 2

    Occupatevi ora delle verdure: lavate e mondate le zucchine e le carote, lavate e pelate le patate, quindi tagliatele tutte a striscioline non troppo sottili (utilizzando un coltello, una mandolina oppure un robot da cucina). Tagliate il limone a fettine e l’aglio a lamine sottili.

  • Step 3

    Su una leccarda stendete un foglio di carta da forno e disponetevi prima le verdure, poi il pesce intero, il limone, l’aglio, un pizzico di pepe e le erbe aromatiche (che avrete precedentemente tritato). Infine, sbriciolatevi sopra un pochino di Dado Star - Vegetale -30% sale, versate un filo d’olio extravergine d’oliva e richiudete il cartoccio.

  • Step 4

    Infornate lo sgombro per circa 20 min a 200° C. Verificate il livello di cottura del pesce e delle verdure, che dovranno risultare morbide e profumate. Servite ben caldo!

Sgombri al cartoccio: varianti di preparazione

La nostra ricetta per lo sgombro fresco al cartoccio è estremamente semplice, e pertanto si presta a numerose varianti: potete sostituire alcune delle erbe aromatiche per dare un profumo più fresco, ad esempio con della mentuccia e del dragoncello.

In alternativa, provate a sostituire le fette di limone con delle fettine di arancia: per aumentare l’intensità della presenza degli agrumi, potete anche spremere qualche goccia di succo direttamente sul pesce.

Potete anche variare le verdure: a seconda del vostro gusto, potete cucinare lo sgombro al forno solo con patate, aggiungere dei peperoni, oppure sostituire le carote e le zucchine con pomodorini e olive, per un gusto più deciso.

Potete anche realizzare un cartoccio unicamente di verdure miste da infornare insieme ai cartocci di sgombro, per avere un contorno ancora più sostanzioso da offrire ai vostri ospiti.

Come pulire lo sgombro correttamente

Nel caso della nostra ricetta per lo sgombro al cartoccio, la pulizia del pesce è un’operazione piuttosto semplice, dal momento che va soltanto eviscerato e non sfilettato: partite incidendo il ventre del pesce per lungo, servendovi di un coltello affilato.

A questo punto, infilate un dito nel taglio ed estraete le viscere, quindi sciacquate brevemente sotto l’acqua corrente, in modo da eliminare eventuali residui: ricordate di essere veloci in questa operazione, perché è consigliabile non tenere troppo il pesce a contatto con l’acqua.

Se avete dubbi, date un’occhiata ai nostri consigli sugli strumenti da utilizzare per pulire il pesce!

Sgombro: come cucinarlo con le ricette di Star

Come cucinare lo sgombro fresco? Ci sono moltissime ricette per valorizzare questo ingrediente gustoso: come nella nostra ricetta, potete cucinare lo sgombro al forno sia al cartoccio che - ad esempio - al sale e limone.

In alternativa, lo sgombro è buonissimo anche alla griglia, senza l’aggiunta di ulteriori grassi. Una volta cotto, potete anche gustarlo in una sfiziosa insalata ricca di proteine, oppure in delle appetitose crocchette di sgombro e patate.

Consigli di preparazione: Sgombro al cartoccio

Per rendere il vostro sgombro al cartoccio al forno ancora più saporito, potete marinarlo prima della cottura: dopo averlo pulito, incidete i fianchi con due-tre tagli per lato, quindi marinatelo con olio, limone, origano e uno spicchio piccolo di aglio spremuto (oppure tagliato a metà, se preferite un gusto meno invadente).

Ricordate infine che i tempi di cottura riportati nella ricetta sono indicativi, e che possono variare in funzione della dimensione dei pesci che volete cuocere e della tipologia di forno che utilizzate. Controllate sempre lo stato di cottura del vostro sgombro prima di toglierlo dal forno!

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow