Arrosto di maiale castagne e uva

Oggi vi proponiamo una ricetta "low cost" che può benissimo convertirsi nel vostro piatto principale di Natale, del veglione di Capodanno o di un'occasione festiva da condividere in famiglia: un arrosto di maiale con le castagne e l'uva. Se è vero, infatti,Leggi di più...

  • 20-40 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

Preparazione Arrosto di maiale castagne e uva

  • Preparate il filetto di maiale legandolo con un mazzetto di rosmarino e salvia.

    Step 1

    Preparate il filetto di maiale legandolo con un mazzetto di rosmarino e salvia. In una padella, fate soffriggere 1 spicchio d’aglio in 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva; unite il filetto di maiale, una spolverata di pepe e mezzo cubetto de Il Mio Dado Star - Classico.

  • Dopo aver fatto rosolare la carne da entrambi i lati, aggiungete l’uva e le castagne, precedentemente ammollate.

    Step 2

    Dopo aver fatto rosolare la carne da entrambi i lati, aggiungete l’uva e le castagne, precedentemente ammollate.

  • Step 3

    Proseguite la cottura a pentola coperta per 20 min. Sfumate con il cognac e lasciate cuocere ancora per 10 min. Servite accompagnando con un vino rosso.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Arrosto di maiale castagne e uva

Per rendere più particolare il sapore delle castagne e dell’uva, sfumate il filetto di maiale con del cognac a 10 min. dalla fine della cottura. 

Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

che il cappone, il cosciotto d'agnello o l'arrosto di manzo sono dei tipici secondi piatti per questi pasti tradizionali, non sempre il portafoglio permette di scegliere i tipi di carne più prestigiosi e cari. Abbiamo quindi pensato a un arrosto con filetto di maiale, carne più economica ma pur sempre molto saporita e versatile.

Come limitare i grassi e insaporire l'arrosto di maiale

La carne di maiale si può combinare con molti ingredienti e si presta a quasi tutte le tecniche di cottura. Tuttavia, rispetto alle altre citate è tendenzialmente più grassa. Al momento di cucinarla, conviene dunque, limitare i grassi di cottura per evitare di appesantire il piatto. Un buon escamotage è usare il minimo quantitativo di olio. Per la nostra ricetta, ad esempio, ne basta un cucchiaio. Inoltre, sempre per evitare di caricare troppo questa carne già ricca di sapore, si può tranquillamente evitare di usare il sale - noi abbiamo usato mezzo cubetto de Il Mio Dado Star - Classico - e aggiungere una spolverata di pepe. Per fare poi il pieno di gusto, il suggerimento è di abbondare con gli aromi che più vi piacciono. 

Se vi apprestate a preparare l'arrosto con le castagne durante il tempo della vendemmia - ma ormai la stagionalità ha perso il valore che aveva in passato e quindi potete tranquillamente cucinarlo per Natale o  Pasqua - potrete introdurre l'uva, delizioso prodotto delle vigne, scegliendo la qualità che preferite. Noi abbiamo usato l'uva nera ma l'uva bianca va altrettanto bene in cucina.

Con questa proposta ci auguriamo, come sempre, di fare centro e di farvi venire voglia di realizzare la ricetta che potete trovare qui di seguito!

L'arrosto di maiale vi ha fatto venire voglia di saperne di più sulla carne di questo tipico animale da cortile? Se è così, trovate qui alcuni consigli utili e ricette alternative.

Consigli di preparazione e cottura del maiale

Tenera e saporita, questa carne si cucina in quasi tutto il mondo e si presta dalla più semplice alla più sofisticata delle preparazioni. La carne di maiale ama i sapori forti e le spezie e dà il meglio di sé nelle preparazioni in agrodolce, come ben sanno gli amanti dei piatti orientali. Oltre alle verdure, si può accompagnare a mele, pere, prugne, albicocche, castagne e uva, come nel caso della nostra ricetta di oggi. Per non parlare di tutti i casi in cui viene cucinata in abbinamento con la frutta esotica. 

Alla griglia, in padella, in pentola, al forno, il maiale si presta molto volentieri a tutte le cotture. Ma attenzione: per mantenere la sua consistenza morbida e succulenta, le sue carni devono essere cotte a fuoco moderato e in tempi abbastanza lunghi. La carne di maiale, così come il nostro arrosto di maiale e castagne, si degusta ben cotta. Un'astuzia utile, affinché non perda il suo succo naturale e la sua morbidezza, consiste nel non punzecchiarla mai con i rebbi di una forchetta ma, semplicemente, rigirarla delicatamente con una spatola. Per quanto riguarda la salatura, questa può avvenire o prima o a fine cottura.

Ricette alternative con il filetto di maiale

Se siamo riusciti ad appassionarvi a questa carne, o ne eravate già fan, potrete fare ricorso alle nostre ricette di filetto di maiale e portare in tavola piatti simili ma sempre diversi. Tra questi, vi consigliamo il filetto di maiale all'aglio o all'arancia e un ricetta alternativa che ripropone il connubio maiale e uva: il filetto di maiale con carciofi e uva.

Se sembra anche a voi che sia giunta l'ora di mettersi a tavola, fatelo in compagnia delle nostre ricette!