Zucchine in padella con olive e pangrattato

4 Voti | 0 Commenti

Le zucchine in padella con olive e pangrattato sono un contorno veloce e che piace sempre a tutti, anche ai bambini. Se state cercando una ricetta sfiziosa per cucinare le zucchine, questa è perfetta perché è resa più saporita dalla presenza delle olive e del pangrattato, oltre che dall’inconfondibile gusto de Il Mio Tocco in più aromatico.

Come preparare le zucchine in padella in modo gustoso e semplice

Le zucchine sono una delle verdure più amate ed utilizzate in cucina. La loro stagione è l’estate ma si trovano tutto l’anno, ed è quindi possibile utilizzarle sempre in cucina. Per questa ricetta potete utilizzare sia le zucchine piccole chiare, tagliandole a rondelle, sia quelle grosse, tagliandole a cubetti.

Le zucchine sono una verdura ricca di vitamine e sali minerali. Sono composte per la maggior parte da acqua e hanno poche calorie. È quindi facile cucinare delle zucchine in padella light, anche se in questa ricetta abbiamo deciso di renderle più sfiziose. Le zucchine sono anche molto facili da pulire ed anche il loro tempo di cottura è abbastanza breve.

Quali olive usare per insaporire le zucchine in padella

Per questo contorno di zucchine in padella abbiamo utilizzato delle olive taggiasche già denocciolate e sott’olio. Si tratta di olive molto gustose e sono adatte alla cottura perché mantengono le loro proprietà anche una volta cotte. Sono di piccola dimensione e non sovrastano il gusto delle zucchine ma lo esaltano.

Come vedrete più avanti, abbiamo aggiunto anche il pangrattato, che renderà la preparazione più croccante e golosa. Potete anche utilizzare una diversa varietà di olive, ma in ogni caso vi consigliamo di utilizzare delle olive già denocciolate, più comode da mangiare insieme alle zucchine.

  • 10-20 min
  • 4
  • Facile
  • Antipasti

Ingredienti

Dai il tuo tocco personale!

Preparazione: Zucchine in padella con olive e pangrattato

zucchine in padella
Step 1
zucchine in padella
Step 2
zucchine in padella
Step 3
  • Step 1

    Lavate e spuntate le zucchine. Asciugatele bene e poi tagliatele a rondelle oppure a tocchetti.

  • Step 2

    Fate scaldare un grosso tegame antiaderente in modo che possa contenere comodamente tutti gli ingredienti. Aggiungete un generoso goccio di olio extravergine di oliva e unitevi le zucchine. Fate rosolare per circa 5 minuti e poi aggiungete Il Mio Tocco in Più Aromatico. Continuate la cottura per altri 5 minuti.

  • Step 3

    Aggiungete le olive taggiasche scolate dall’olio e mescolatele con le zucchine. Spolverate con il pangrattato, alzate la fiamma e fate rosolare per gli ultimi 2 minuti in modo che il pangrattato si tosti e le zucchine diventino più croccanti e golose.

Riutilizzare le zucchine in padella

Nel caso vi avanzassero delle zucchine saltate in padella, potrete usarle per condire dei primi piatti di pasta. Vi consigliamo di preparare degli spaghetti e di farli saltare con le zucchine. Avrete un primo gustoso e pronto in pochissimi minuti. Se volete utilizzare le zucchine saltate in padella in un primo piatto, potete anche aggiungerle al riso freddo. Sarà sicuramente un successo.

I contorni di zucchine sono sempre buonissimi e se avanzano potete riutilizzarli in moltissimi modi. Potete farcire una quiche, oppure semplicemente fare scaldare del pane casereccio e servirlo come bruschette. Ancora, potete utilizzarle per farcire un goloso panino.

Altri modi per cucinare le zucchine

Le zucchine sono buonissime come contorno, ma sono ottime anche per preparare tantissime altre ricette, dato che si tratta di una verdura molto versatile.

Vi consigliamo ad esempio questo risotto con zucchine e gamberetti. Si tratta di un primo piatto molto gustoso, perfetto per una cena a base di pesce. Il brodo per la cottura si prepara in un lampo e quindi in poche mosse avrete un risotto particolare e buono da abbinare ad un secondo leggero di pesce.

Consigli di preparazione: Zucchine in padella con olive e pangrattato

Potete arricchire il vostro contorno di zucchine in padella con olive e pangrattato anche con dei pinoli tostati, che si abbinano benissimo al gusto delle olive taggiasche. Oppure, per una versione più pungente, potete aggiungere dei capperi sotto sale precedentemente sciacquati.

Per un risultato ancora più profumato, potete aromatizzare il pangrattato con della scorza di limone. Se volete un piatto unico, aggiungetevi dei gamberi oppure, per  un contorno di zucchine diverso e particolare, aggiungete dell’uvetta sultanina abbinata a pinoli e pangrattato. Ricordatevi di far ammollare l’uvetta sultanina nell’acqua per circa mezz’ora, prima di aggiungerla al resto degli ingredienti.

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow