Lasagne ai frutti di mare

lasagne ai frutti di mare

3 Voti | 0 Commenti

Se cercate una versione più estiva delle classiche lasagne col ragù, perché non sfruttare tutto il buono di cozze e vongole fresche per delle saporite lasagne di mare? Sono un primo di pasta gustoso e sofisticato, e una volta puliti i molluschi sono pronte in pochi minuti!

Lasagne insolite... al sapore di mare

Le lasagne sono un piatto che sa di pranzo in famiglia, ideali per occasioni speciali: tuttavia, in estate le classiche lasagne al ragù possono risultare piuttosto pesanti. Ma non preoccupatevi: con la nostra ricetta di lasagne di pesce porterete in tavola un piatto unico ricco e sfizioso, valorizzando al meglio degli ingredienti più che mai estivi: cozze e vongole!

  • 40-60 min
  • 4
  • Medio
  • Primi

Ingredienti

Preparazione: Lasagne ai frutti di mare

  • Step 1

    Anzitutto è necessario pulire le cozze e le vongole: se avete dei dubbi in merito, date un’occhiata ai nostri suggerimenti sotto.

  • Step 2

    Portate ad ebollizione abbondante acqua salata, quindi immergetevi le sfoglie di pasta e lessatele per circa due minuti ciascuna. Per evitare che si attacchino, vi suggeriamo di svolgere questa operazione con una sfoglia alla volta.

  • Step 3

    Ponete sul fuoco una padella ampia con un filo d’olio extravergine d’oliva e un cubetto di Dado Star Delicato, quindi fate cuocere in padella sia le cozze che le vongole, coprendole con un coperchio fino a quando non si saranno aperte.

  • Step 4

    Una volta ultimata la cottura (che richiederà pochi minuti), togliete i frutti di mare dalla padella, quindi fate passare il fondo di cottura in un colino (se cozze e vongole sono state pulite correttamente non dovrebbero esserci residui).

  • Step 5

    Sgusciate quasi tutte le vongole e le cozze (tenetene qualcuna da parte per la decorazione) e fate saltare brevemente i molluschi in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva, uno spicchio di aglio, Pummarò Star Vellutata e il fondo di cottura dei frutti di mare che avete filtrato in precedenza.

  • Step 6

    Disponete il tutto in una teglia, alternando uno strato di pasta e uno strato di sugo ai frutti di mare con una spolverata di prezzemolo. Cuocete le lasagne ai frutti di mare in forno per 10 minuti a 160° C e servite calde o tiepide, guarnendo con i frutti di mare non sgusciati che avete tenuto da parte e alcune foglie di prezzemolo.

Lasagne ai frutti di mare: come pulire e cuocere i molluschi

Il passaggio più difficile in questa ricetta è certamente quello che riguarda il corretto trattamento delle cozze e delle vongole: si tratta di un aspetto molto importante, sia per la buona riuscita del piatto che per la tutela della vostra salute. Di seguito vi diamo qualche consiglio pratico per quanto riguarda la pulizia dei molluschi e la loro cottura.

Come pulire le cozze

- Anzitutto, vanno eliminate tutte le cozze con il guscio rotto o già aperto, perché potrebbero rappresentare un rischio per la salute.

- Ponete le cozze in uno scolapasta e sciacquatele sotto abbondante acqua corrente.

- Servendovi del dorso della lama di un coltello, eliminate tutte le incrostazioni presenti sulla superficie del guscio (in particolare i cirripedi, parassiti di colore biancastro).

- Passate nuovamente le cozze sotto l’acqua corrente.

- Eliminate il bisso (ovvero la barbetta che fuoriesce dalle valve), staccandolo con un movimento deciso: fate attenzione però a non tirare troppo, o rischierete di staccare anche il mollusco all’interno.

- Sempre sotto l’acqua corrente, pulite la superficie del guscio con una paglietta d’acciaio o uno spazzolino piuttosto rigido.

Come pulire le vongole

Nei nostri mari sono presenti numerose tipologie di vongole: quelle più adatte a questa ricetta di lasagne ai frutti di mare sono certamente le vongole veraci. Ma quale che sia la tipologia che sceglierete, l’importante è far spurgare correttamente le vostre vongole, di modo da evitare a voi e ai vostri commensali la sgradita sorpresa di trovarsi della sabbia nel piatto.

- Come per le cozze, vanno eliminate tutte le vongole che presentino un guscio danneggiato o già aperto, perché potrebbero essere pericolose per la salute.

- Prendete una vongola per volta e battetela delicatamente sul piano di lavoro, in modo che espella la sabbia.

- Una volta portata a termine questa operazione, ponete le vongole in un colapasta e sciacquatele sotto l’acqua corrente, fino a che sul fondo del lavello non risulteranno più residui di sabbia.

Un metodo alternativo per spurgare le vongole è:

- Lasciate le vongole in ammollo in acqua salata per circa due ore, ovvero fino a quando non avranno rilasciato spontaneamente tutta la sabbia al loro interno.

- Sciacquatele sotto abbondante acqua corrente.

Come cuocere cozze e vongole

La cottura di questi molluschi non richiede tempi lunghi, anzi: se volete evitare lo sgradevole “effetto chewing gum”, toglietele dal fuoco non appena avranno finito di aprirsi (in tutto l’operazione dovrebbe richiedere non più di cinque minuti).

Inoltre, ricordate di eliminare quelle che non si dovessero aprire naturalmente durante la cottura, e non cercare di forzarne l’apertura, poiché potrebbero rappresentare un rischio per la salute.

Consigli di preparazione: Lasagne ai frutti di mare

Le indicazioni che vi abbiamo dato per l’utilizzo delle lasagne già pronte fanno riferimento a quelle che solitamente si trovano in commercio. Tuttavia, controllate la confezione di quelle che acquistate: potrebbe riportare istruzioni differenti.

Un piccolo trucchetto: una volta lessate le sfoglie, ponetele su un canovaccio e non sovrapponetele, per evitare che si incollino tra loro.

Vi è piaciuta questa ricetta delle lasagne di mare? Date un’occhiata alla nostra sezione di ricette di lasagne e lasciatevi ispirare da tante versioni diverse e sfiziose di questo grande classico! E se siete alla ricerca di altre ricette con i frutti di mare, provate le nostre cozze al vapore!

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow