Gnocchi al gratin

Per preparare questo piatto di gnocchi al gratin abbiamo optato per la versione in miniatura, gli gnocchetti, ma la ricetta è valida per tutti e due i tipi di pasta. A voi la scelta!

Gli gnocchi al gratin (o gnocchetti) sono un primo piatto sostanzioso,Leggi di più...

  • 20-40 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

Preparazione Gnocchi al gratin

  • Fate cuocere gli gnocchetti in abbondante acqua, salata con il Mio Dado Star – Classico, senza aggiungere sale.

    Step 1

    Fate cuocere gli gnocchetti in abbondante acqua, salata con il Mio Dado Star – Classico, senza aggiungere sale. Quando vengono a galla, scolateli.

  • Ungete una pirofila, adagiatevi gli gnocchetti e conditeli con poco olio extravergine di oliva.

    Step 2

    Ungete una pirofila, adagiatevi gli gnocchetti e conditeli con poco olio extravergine di oliva.

  • Cospargeteli con pangratttato e formaggio grattugiato e infornate a 200° C per 7 min. Servite con una spolverata di pepe fresco.

    Step 3

    Cospargeteli con pangratttato e formaggio grattugiato e infornate a 200° C per 7 min. Servite con una spolverata di pepe fresco.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Gnocchi al gratin

Gli gnocchetti al gratin possono diventare anche un ottimo finger food: la cottura in forno li rende sufficientemente compatti, per cui è sufficiente cuocerli in cocottine monoporzione o in stampini da muffin per trasformarli in un aperitivo inedito e sfizioso.

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

ideale da preparare per il tipico pranzo famigliare della domenica. Con questa definizione, in Italia si intende di solito un pranzo luculliano, per la cui preparazione sono necessarie ore e ore da trascorrere in cucina e ai fornelli. Ma non è detto!

La nostra ricetta è dedicata a tutti gli amanti della pasta fresca, in questo caso degli gnocchi, che non hanno, tuttavia, il tempo o la voglia di passare un gran numero di ore cucinando, ma preferiscono, magari, rilassarsi leggendo un bel libro sul divano, oppure trascorrere più tempo con i bambini. Del resto, la domenica è fatta per riposarsi!

Bando, dunque, al troppo lavoro durante questo bel giorno da dedicare al relax in famiglia. E per il pranzo come si fa? Seguendo i consigli della nostra ricetta vedrete che si possono preparare dei gustosi gnocchi al gratin in meno di un’ora!

Gnocchi facili al gratin

Gli atout che vi faranno accorciare i tempi di preparazione di questa pasta al forno al gratin garantendovi un ottimo risultato sono davvero pochi: acquisto di ottimi gnocchi freschi già fatti, cottura degli stessi in acqua insaporita con Il Mio Dado Star – Classico, riduzione al minimo dei formaggi per il condimento e - se non ci sono piccoli a tavola - l’aggiunta del pepe!

Facile, no? Con gli gnocchi già pronti, vi risparmiate la preparazione in casa della pasta fresca; cuocendoli con il dado, insaporite già gli gnocchi senza dover aggiungere eccessivi grassi per il condimento; con una semplice grattugiata di parmigiano, otterrete un gustoso gratin; con il pepe, infine, completerete tutto il bouquet dei sapori del piatto.

In poco tempo, porterete in tavola un piatto da “acquolina in bocca” che conquisterà tutta la famiglia e, contemporaneamente, potrete terminare in santa pace quel libro che, da tempo, languiva sul divano in attesa di essere letto!

Nel caso in cui, infine, aveste ospiti speciali, cuocete gli gnocchi in una pirofila decorativa e presentateli in tavola, direttamente nel contenitore di cottura. A volte, l’occhio vuole la sua parte e la pasta al forno al gratin si presta particolarmente a una presentazione curata.

Non c’è bisogno di aggiungere altro: leggete velocemente la ricetta e, altrettanto velocemente, preparatela e servite in tavola!

Vi piace questa ricetta? Se ritenete di poterle dedicare più tempo, vi consigliamo, allora, di preparare voi in casa gli gnocchi, operazione che le nostre madri e le nostre nonne sapevano fare a occhi chiusi, ma che le giovani generazioni hanno forse dimenticato.

Ricordiamo insieme questi gesti che appartengono a una delle migliori  tradizioni della gastronomia italiana: quella di preparare la pasta fresca in casa.

Come impastare gli gnocchi

Per 4 persone: procuratevi circa un chilo di patate che farete bollire con la buccia in abbondante acqua calda. Una volta pronte le patate, sbucciatele e schiacciatele con lo schiacciapatate. Mescolatele ancora calde con circa 200 grammi di farina e amalgamate bene il tutto assieme a un pizzico di sale e 2 tuorli d’uova. Se necessario, aggiungete un poco di farina e/o un poco d’acqua.

Una volta ottenuto un bell’impasto liscio, tagliate la pasta a strisce (5 o 6) e arrotolatela lavorandola con le mani. Ritagliatela, infine, a tocchetti. Per dare agli gnocchi la tipica forma concava, potete modellarli con le dita o con i rebbi di una forchetta.

Altri condimenti consigliati

Se preparate gli gnocchi in abbondanza, li potete congelare e conservare in freezer. Prendendo poi spunto dalle nostre ricette con gli gnocchi, potete condirli in modo molto sfizioso. Tra i nostri spunti, vi segnaliamo: gnocchi gratinati con broccoli, gnocchi con salsa di spinaci e gorgonzola e gnocchi al radicchio e speck

Quale tra questi condimenti è il vostro preferito? Fatecelo sapere!