Bruschette di verdure golose

Ecco un'idea da tenere presente al momento di preparare i vostri stuzzichini per apericena o aperitivi rustici e/o creativi. Per preparare queste bruschette dovete solo scegliere le verdure - noi abbiamo optato per le melanzane ma vanno molto bene anche le zucchine -,Leggi di più...

  • 20-40 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

  • Il Mio GranRagù con Salsiccia

Preparazione Bruschette di verdure golose

  • Lavate, mondate e tagliate a fettine le melanzane;

    Step 1

    Lavate, mondate e tagliate a fettine le melanzane; ungetele con dell'olio extravergine di oliva. Affettate il pane di grano duro.

  • Step 2

    Fate scaldare la griglia di ghisa, quindi adagiatevi le fettine di melanzane. Lasciatele rosolare, salando leggermente. Disponete anche il pane affettato sulla griglia e proseguite la cottura.

  • Su una teglia da forno, componete le bruschette adagiando sul pane croccante le fette di melanzane e il formaggio.

    Step 3

    Su una teglia da forno, componete le bruschette adagiando sul pane croccante le fette di melanzane e il formaggio. Coprite con qualche cucchiaio di GranRagù Star Salsiccia e mettetele per 5 min. in forno a gratinare a 200° C alla funzione grill. Portate in tavola.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Bruschette di verdure golose

Condire le bruschette con il ragù

Componete le bruschette con il pane già rosolato ricoprendole con un ultimo strato di GranRagù Star Salsiccia: in tal modo, durante la gratinatura in forno, il formaggio rimarrà morbido e non si seccherà.

Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

procurarvi del formaggio da fare sciogliere al forno e, per completare l'opera, non dimenticare una confezione di Gran Ragù Star Salsiccia. Con queste e qualche idea in più, preparerete un ottimo aperitivo valido per tutte le stagioni.

La bruschetta, come tutte le ricette della migliore cultura culinaria italiana, arriva sulle nostre tavole dalla tradizione contadina. Nacque, infatti, per riutilizzare e conservare il pane. Inoltre, vista la ricchezza di produzione dei pomodori un po' in tutto lo Stivale, ma soprattutto al Sud, il passo per creare quello che è diventato uno degli aperitivi italiani più "esportato" all'estero fu breve.

Dalla semplice strofinatura con l'aglio, l'olio e il pomodoro, alle mille varianti con le verdure o i salumi, questo pezzetto di pane farcito si trasforma sempre e comunque in un accampagnemento degno della migliore bevanda.