Tortino al farro e lenticchie

Cereali e legumi devono abbondare soprattutto sulla tavola d'inverno: permettono infatti di fare un pieno di proteine vegetali e presentano molte altre proprietà.Leggi di più...

  • 40-60 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

Preparazione Tortino al farro e lenticchie

  • In una pentola capiente, fate cuocere il farro in acqua salata per il tempo indicato sulla confezione.

    Step 1

    In una pentola capiente, fate cuocere il farro in acqua salata per il tempo indicato sulla confezione.

  • Pulite, tritate finemente 1 scalogno e le foglie di salvia fresca.

    Step 2

    Pulite, tritate finemente 1 scalogno e le foglie di salvia fresca. In un wok, rosolate lo scalogno con 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva; aggiungete le lenticchie e, dopo qualche minuto, la salvia insieme a 400 ml di acqua. Aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere per circa 20 min.

  • Step 3

    In una ciotola, unite il farro, le lenticchie e 3 cucchiai de Il Mio Sugo Star Verdure; mescolate bene e riempite degli stampini monoporzione in silicone con il composto. Spolverate di farina di mais da polenta e infornate per 12 min. a 180° C. Servite i tortini di farro e lenticchie alla salvia ancora caldi.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Tortino al farro e lenticchie

 

Volete rendere il vostro tortino più croccante? Cospargete sulla superficie del composto di farro e lenticchie della farina di mais da polenta a grana grossa. A fine cottura sentirete che fragranza!

Star al tuo fianco

Star al tuo fianco, per ripartire insieme

Oltre alla solita zuppa, perfetta per riscaldare lo stomaco quando fa freddo, vi sono molte maniere fantasiose per cuocerli e presentarli ai vostri convitati (famiglia e amici). Oggi abbiamo scelto di legare farro e lenticchie in un mix sostanzioso, un tortino che, se realizzato in mono porzioni, sarà ancor più gradito.

Questo perfetto melange di cereali e legumi potrà essere accompagnato da un'insalata invernale, da verdure grigliate, cotte al forno o saltate in padella.

Gli stampi in silicone, oltre ad essere allegri e simpatici, sono molto utili e appropriati quando  si vuole mantenere il proprio pasto più leggero. Non avrete, infatti, bisogno di usare materie grasse (olio o burro) per far cuocere il composto o, comunque, potrete ridurre notevolmente le quantità. Ricordate soltanto di usare un'accortezza: aspettate che la torta sia perfettamente fredda per staccarla dallo stampo!