Scaloppine al vino bianco

Le scaloppine al vino bianco sono un secondo piatto veloce e molto popolare. Si preparano in tutta Italia e ne esistono diverse versioni a seconda del territorio.Leggi di più...

  • 20-40 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

Preparazione Scaloppine al vino bianco

  • Scaloppine al vino bianco

    Step 1

    Battete la carne mettendola tra due fogli di pellicola e poi infarinatela. Scuotete leggermente le fettine di carne infarinate in modo da far cadere la farina in eccesso.

  • Scaloppine al vino bianco

    Step 2

    Fate scaldare un largo tegame dai bordi bassi e fate sciogliere 60 g di burro. Fate rosolare le fettine di carne da entrambi i lati. Toglietele e tenetele al caldo.

  • Scaloppine al vino bianco

    Step 3

    Mettete nella stessa padella il vino bianco e fatelo restringere a fuoco vivace. Unite il cubetto de Il Mio Dado 100% Naturale Classico e l’acqua. Mescolate bene, sempre a fuoco vivace in modo che il sughetto si restringa.

  • Scaloppine al vino bianco

    Step 4

    Aggiungete il restante burro e rimettete le fettine di carne per ultimare la cottura. Regolate, se serve, di sale e pepe e cospargete con il prezzemolo tritato. Servite le scaloppine di vitello ben calde, irrorandole con il sughetto.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Scaloppine al vino bianco

Quando preparate le scaloppine è molto importante la fase della rosolatura iniziale. Consigliamo di cuocere poche scaloppine per volta, in modo che la temperatura della padella rimanga sempre alta e che quindi si abbia una cottura omogenea.

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

Nella loro versione originale sono tipiche del nord Italia, in particolare di Milano.

Più a sud troviamo invece i saltimbocca alla romana, che sono una derivazione delle scaloppine ma preparata con prosciutto crudo e salvia.

La carne per le scaloppine al vino bianco

Le scaloppine sono un secondo di carne che si prepara in tutte le case italiane. Le più famose sono sicuramente le scaloppine di vitello.

Il taglio di carne che di solito si utilizza è un taglio tenero di vitello come la fesa, la noce o il girello. Le scaloppine al vino possono però essere preparate anche con altri tipi di carne.

Per la ricetta delle scaloppine al vino bianco si può utilizzare anche la lonza di maiale,  il manzo o il petto di pollo. La versione di pollo è quella che di solito si prepara per i bambini, poiché ha un gusto più delicato, ed è anche quella più leggera a livello di calorie.

La preparazione della carne

La carne per le scaloppine al vino deve essere molto sottile. Prima di iniziare la preparazione, va battuta leggermente con un batticarne.
Vi consigliamo di mettere le fettine di carne tra due fogli di pellicola e poi di batterle. In questo modo riuscirete ad ottenere delle fettine sottili senza rompere le fibre della carne.

Il vino da utilizzare per le scaloppine

Per le scaloppine al vino è bene usare un vino bianco di grande qualità. Bisogna sfatare il mito che per cucinare si possa utilizzare un vino di basso livello.

Più il vino è buono e migliori saranno i piatti, perché il sapore del vino si trasferirà nella preparazione. Qui trovate 5 utili segreti per cucinare al meglio con il vino.

Vediamo ora come fare le scaloppine al vino bianco.

Come preparare le scaloppine al forno

Se volete preparare le scaloppine al vino bianco al forno, dovete infarinare la carne e poi metterla in una teglia da forno con il burro fuso.

Aggiungete il vino, fate sciogliere il dado in un bicchiere d’acqua caldo e poi versatelo sulla carne. Fate cuocere a 200°c per circa 25 minuti.

Come conservare le scaloppine avanzate

Le scaloppine di vitello al vino avanzate possono essere conservate in frigorifero per un paio di giorni, l’importante è che siano ben coperte.

Basterà poi farle scaldare brevemente in padella o in forno, facendo attenzione a non farle seccare troppo.

Utilizzate un coperchio per la cottura in padella, mentre per la cottura al forno coprite le scaloppine con della carta stagnola.

Diverse varianti per le scaloppine di vitello

Questa ricetta classica si presta a diverse varianti: scaloppine al limone, al vino rosso, al marsala, alla birra, ai funghi e molto altro.

Se volete preparare le scaloppine al vino rosso vi consigliamo di utilizzare la carne di manzo, mentre per le scaloppine alla birra va bene sia il vitello che il pollo.

Un’altra variante per servire le scaloppine di vitello al vino bianco, è quella di fare degli involtini. Le fettine di carne vanno arrotolate e chiuse con uno stecchino di legno. Il procedimento della ricetta è lo stesso. In questo modo però avrete dei bocconcini gustosi, da servire anche come aperitivo.

Se invece volete aggiungere un tocco di colore e sapore in più alle classiche scaloppine al vino bianco, aggiungete dello zafferano. Avrete un piatto insolito e molto gustoso.

Scaloppine alla pizzaiola

Una versione sempre gettonata delle scaloppine è quella con il pomodoro. Vengono chiamate scaloppine alla pizzaiola.

Dopo aver rosolato le fettine di carne, toglietele dal tegame ed aggiungete la passata di pomodoro. Fate restringere per una decina di minuti e poi rimettete la carne nel tegame, per ultimare la cottura.

Completate le scaloppine alla pizzaiola con delle fettine di mozzarella, che si scioglieranno leggermente rendendo la carne ancora più golosa.

Scaloppine al vino bianco senza glutine

Se volete preparare delle scaloppine di vitello senza glutine, dovrete usare della farina di riso oppure l’amido di mais. In questo caso avrete una ricetta altrettanto gustosa ma adatta anche ai celiaci.

Che contorno servire con le scaloppine di vitello al vino bianco?

Le scaloppine al vino bianco vengono spesso servite con dei piselli saltati al burro. Se preferite però accompagnarle con delle verdure, vi consigliamo delle zucchine trifolate.

Se cercate un contorno più sostanzioso, potete preparare delle patate saltate o lesse, che accoglieranno perfettamente il sughetto delle vostre scaloppine.

Un primo piatto da abbinare alle scaloppine

Se preparate le scaloppine di vitello, vi consigliamo di preparare un primo piatto che ben si abbini a questa preparazione. Potete abbinare un risotto ai funghi oppure delle tagliatelle fresche condite con funghi o con pancetta e rosmarino.

Avrete un perfetto menu festivo da preparare per la vostra famiglia.