Ribollita

Oggi portiamo in tavola la ribollita: il minestrone toscano per eccellenza! Per preparare questo piatto, che conosce svariate versioni,Leggi di più...

  • > 60 min
  • Medio
  • 4 persone

Ingredienti

  • Il Mio Dado Star - Vegetale con 9 verdure

Preparazione Ribollita

  • Tritate finemente il gambo di sedano, l’aglio e la cipolla. In una pentola dai bordi alti, rosolateli con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva; aggiungete i cannellini che avrete scolato dalla lor

    Step 1

    Tritate finemente il gambo di sedano, l’aglio e la cipolla. In una pentola, rosolateli con 2 cucchiai di olio e.v.o.; aggiungete i cannellini che avrete scolato dalla loro acqua di ammollo. Unite 1 rametto di salvia e 1 rametto di rosmarino fresco, aggiungete 2 litri di acqua, portate a ebollizione e lasciate cuocere.

  • Nel frattempo, lavate il cavolo nero e tagliatelo a pezzettini, eliminando la costa centrale se troppo dura e spessa. A circa 15 min. dall’inizio della cottura dei cannellini, unite il cavolo nero e 1

    Step 2

    Nel frattempo, lavate il cavolo nero e tagliatelo a pezzettini, eliminando la costa centrale. A circa 15 min. dall’inizio della cottura dei cannellini, unite il cavolo e 2 cubetti de I Dadi - Star Vegetale. Proseguite la cottura per 30' e poi aggiungete il pane raffermo e acqua se necessario.

  • Step 3

    Pepate al gusto e lasciate cuocere per altri 20 min. A cottura ultimata potete servire con fettine di pane abbrustolito e oliato con un cucchiaio di buon olio extravergine di oliva.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Ribollita

Trucco: aggiungere il pane alla ribollita a fine cottura

Per rendere la ribollita ancora più soda, aggiungete del pane raffermo quasi al termine della cottura.

Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

dovrete procurarvi almeno i fagioli e il cavolo, ma ogni variante è valida. Le verdure, che possono essere anche degli avanzi di piatti del giorno prima, devono essere cotte molto bene. Il segreto consiste nel prepararne in abbondanza, in modo tale da potersene servire anche in giorni successivi. Una volta cotta, la minestra può essere congelata e scongelata al momento opportuno. 

Potete servire la ribollita accompagnata da fettine di pane tostato oppure con delle bruschette semplici, su cui avrete cosparso un filo d'olio e un pizzico di sale.

Piatto di origine umile e contadina, la ribollita è considerata una tipica ricetta da preparare con gli "avanzi". L'origine del nome indica proprio il fatto di poter riutilizzare (e quindi tornare a cuocere) i resti delle verdure dei giorni precedenti. Se volete provare anche voi la sensazione di un "ritorno alle origini", provate la nostra ricetta e fateci sapere!