Carciofi al forno

carciofi al forno

18 Voti | 0 Commenti

I carciofi al forno sono una ricetta semplice per un contorno veloce e gustoso. La cottura in forno garantisce la massima leggerezza e digeribilità, e sono quindi perfetti per chi vuole mantenere il proprio peso forma pur senza rinunciare al gusto e ai piaceri della tavola.

Carciofi: buoni, sani e super versatili

I carciofi sono un ortaggio conosciuto sia per l’uso alimentare che per quello officinale, e del quale l’Italia è il primo produttore europeo. Oltre ad essere ricchi di fibre e sali minerali, hanno un alto contenuto di vitamine e sono un valido alleato per il corretto funzionamento di fegato ed intestino.

Ma al di là alle loro numerose proprietà benefiche, i carciofi sono soprattutto un elemento super versatile in cucina: ad esempio, potete gustarli crudi in insalata, tritati e conditi con olio, sale, limone e noci, ma sono perfetti anche per un risotto.

Oggi vi proponiamo una ricetta di carciofi al forno interi: un metodo semplice e veloce di cucinarli, ma che vi permetterà di gustare un contorno di verdure saporito e genuino.

  • 10-20 min
  • 4
  • Facile
  • Secondi

Ingredienti

Dai il tuo tocco personale!

Preparazione: Carciofi al forno

carciofi al forno
Step 1
carciofi al forno
Step 2
carciofi al forno
Step 3
  • Step 1

    Anzitutto, pulite i carciofi: togliete i primi strati di foglie, quelli più coriacei, spuntateli e strofinateli con un po' di limone per evitare che si ossidino e anneriscano.

  • Step 2

    Tagliate i carciofi a metà e riponeteli nella teglia del forno, spennellandoli con un po' d'olio sia sopra che sotto.

  • Step 3

    Spruzzateli con un po' di limone, quindi aggiungete l'insaporitore Prezzemolo e Aglio Star. Infornateli a 170° per circa 15-20 min e saranno pronti da gustare!

Alternative di preparazione per i carciofi al forno

I carciofi al forno sono una ricetta light e molto semplice, che si presta a numerose varianti e ad essere arricchita secondo la vostra fantasia. Ad esempio, se cercate un sapore un po’ più forte, potete realizzare un “ripieno” di pangrattato, prezzemolo, olio, mentuccia ed un’acciuga con il quale farcire l’interno dei vostri carciofi, che farete poi gratinare.

Se invece volete che i vostri carciofi risultino più morbidi, mettete sul fondo della vostra teglia una piccola quantità di brodo (circa due cm), oppure copriteli con della carta stagnola: questo procedimento è perfetto soprattutto con i carciofi un po’ più piccoli.

Come accompagnare i carciofi al forno                   

Ci sono tanti modi per accompagnare i carciofi al forno, ma quello più apprezzato è sicuramente costituito dalle patate. Tagliate a fette sottili, a cubetti o, ancora, in qualsiasi forma si voglia, le patate sono ideali per essere gustate con i carciofi e per raggiungere la cottura ideale al forno.

Si potrebbe optare anche per il puré, oppure per un'aggiunta di formaggio fuso, per insaporire ulteriormente la pietanza. Una delle ricette più diffuse è quella dei carciofi alla romana, cucinati con prezzemolo, aglio, olio, mentuccia e acciughe e cotti al forno a 170° fino al raggiungimento di una colorazione dorata.

Diverse varietà di carciofi

Come detto, i carciofi sono un’eccellenza italiana, pertanto il nostro Paese è ricco di varietà tipiche di ogni singola regione: si va dal carciofo romanesco (o di Ladispoli), a quello violetto di Toscana, passando per lo spinoso di Sardegna, il violetto di Sicilia, fino al bianco di Pertosa (Campania).

Consigli di preparazione: Carciofi al forno

Come cucinare i carciofi? Ogni varietà si presta ad un tipo di preparazione diversa: ad esempio, il carciofo spinoso sardo, con le sue foglie carnose, è l’ideale da consumare crudo in carpaccio; il carciofo violetto di Toscana, invece, è perfetto per condire un primo piatto di pasta, grazie alla tenerezza delle sue foglie interne; il carciofo violetto siciliano, infine, è perfetto da fare alla brace.

A seconda della varietà, i carciofi hanno tempi di raccolta diversi: si va infatti da quelli invernali, raccolti tra ottobre e novembre o tra febbraio e marzo, a quelli primaverili, che vanno da marzo a giugno. Per questa ricetta vi suggeriamo di utilizzare i carciofi romaneschi, che sono sicuramente i più adatti alla cottura in forno.

Ti piacciono i carciofi? Sono così versatili che puoi gustarli in mille ricette diverse: provali nelle tagliatelle carciofi e speck oppure in una calda vellutata di carciofi!

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow