Terrina di pesce

Un pesce che si mangia con il cucchiaio! Una simpatica idea per presentare un antipasto un poco diverso, preparato con un pesce azzurro un poco sottovalutato ma molto sano.Leggi di più...

  • 40-60 min
  • Medio
  • 4 persone

Ingredienti

Preparazione Terrina di pesce

  • Step 1

    Pulite il pesce, eliminate le pinne e la coda.

  • Fate cuocere lo sgombro pulito e a piacere insaporito con rosmarino, aglio e limone in una padella con pochissimo olio extravergine di oliva e Il Mio Brodo Star - Verdure per 15 min. a fuoco vivo e pe

    Step 2

    Fate cuocere lo sgombro pulito e a piacere insaporito con rosmarino, aglio e limone in una padella con pochissimo olio extravergine di oliva e Il Mio Brodo Star - Verdure per 15 min. a fuoco vivo e pentola coperta.

  • Rosolate in padella alcuni crostini di pane, cuocendoli pochi minuti per lato sino a quando non risulteranno dorati.

    Step 3

    Rosolate in padella alcuni crostini di pane, cuocendoli pochi minuti per lato sino a quando non risulteranno dorati. Quando il pesce sarà cotto, sfilettatelo e frullatelo al mixer aggiungendo a filo la panna, il burro ammorbidito tenendolo qualche minuto a temperatura ambiente e la senape.

  • Step 4

    Lavorate per qualche minuto sino ad ottenere un impasto cremoso, aggiustate di sale e pepe e lasciate riposare circa un’ora in frigo prima di servirlo.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Terrina di pesce

Lo sgombro può essere ulteriormente insaporito prima della lavorazione. Basta metterlo in ammollo, prima della cottura, con del succo di limone, uno spicchio d’aglio e del rosmarino: tutti gli aromi del Mediterraneo si concentreranno nella vostra terrina!

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

Lo sgombro è il protagonista di questo piatto, accompagnato da panna fresca, burro e senape: una serie di ingredienti che compongono la gustosa terrina. Volete sapere come si prepara? Leggete la ricetta!

Noi lo abbiamo pensato come un antipastino originale, però, lo si può considerare un secondo piatto e sarà perfetto accompagnato da insalatina mista, verdure alla griglia o patate al forno. Ottimo anche come stuzzichino servito con i crostini o come farcitura di canapè