Uova pasquali

Avete già pensato a come cucinare le uova per Pasqua? Per colorare la vostra tavola e rendere onore alla tradizione, vi proponiamo un prezioso antipasto con l'ingrediente simbolo della Pasqua italiana: le uova.Leggi di più...

  • 20-40 min
  • Facile
  • 4 persone

Ingredienti

Preparazione Uova pasquali

  • Tritate finemente 2 cipolle con qualche rametto di timo; soffriggete il trito in padella con 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva.

    Step 1

    Tritate finemente 2 cipolle con qualche rametto di timo; soffriggete il trito in padella con 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva. A parte, in un pentolino, fate bollire 4 uova per 8 min., poi lasciatele raffreddare in acqua fredda: in questo modo riuscirete a pelarle più facilmente.

  • Sbattete le altre 4 uova con sale e pepe e versate in padella sulla cipolla soffritta; lasciate cuocere per 5 min. continuando a mescolare.

    Step 2

    Sbattete le altre 4 uova con sale e pepe e versate in padella sulla cipolla soffritta; lasciate cuocere per 5 min. continuando a mescolare.

  • Step 3

    Servite le uova strapazzate con cipolla come base delle uova sode; guarnite con qualche rametto di timo fresco e con una spolverata di pepe.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Uova pasquali

Trucco: aggiungere il timo al trito di cipolla

Aggiungete il timo fresco al trito di cipolla e fateli soffriggere insieme per rendere il piatto più saporito.

Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

Si possono cucinare in molti modi ma, con questa ricetta pensiamo di avere unito egregiamente semplicità e fantasia. Che ne pensate?

Sapete perché le uova sono un simbolo pasquale? Già in epoca "pagana" rappresentavano la rinascita. Con l'avvento del cristianesimo sono passate a simboleggiare la resurrezione di Cristo. Anche il modo di prepararle e regalarle è cambiato. Nell'antichità, infatti, si cucinavano e regalavano uova vere, come nella nostra ricetta, solo recentemente sono diventate il dolce pasquale con la sorpresa che conosciamo tutti.