Risotto con ragù di carne

Il risotto con ragù di carne è un perfetto piatto della domenica. Si prepara principalmente nei giorni di festa perché è un piatto che vuole attenzioni ma con l’utilizzo del ragù pronto si riesce comunque a preparare velocemente e la riuscita è perfetta.

Cremoso e corposo,Leggi di più...

Risotto con ragù di carne

Ingredienti

  • Il Mio GranRagù Classico

Preparazione Risotto con ragù di carne

  • risotto con ragù di carne

    Step 1

    Fate scaldare il brodo di carne.

  • risotto con ragù di carne

    Step 2

    Pulite e tritate la cipolla a coltello. Fate scaldare un tegame largo dai bordi medi e fate sciogliere una noce di burro. Aggiungete il riso e fate tostare due minuti. Sfumate con il vino rosso e mescolate.

  • risotto con ragù di carne

    Step 3

    Aggiungete il brodo caldo mano a mano che il liquido si asciuga.

  • risotto con ragù di carne

    Step 4

    Fate scaldare Il Mio GranRagù Classico e aggiungetelo a metà cottura del riso. Completate la cottura aggiungendo ancora del brodo. Togliete dal fuoco, aggiungete il restante burro ben freddo e mantecate con il formaggio grattugiato. Servite ben caldo.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Risotto con ragù di carne

Se vi dovesse avanzare del risotto al ragù, niente paura. Ci sono diversi modi per recuperarlo e gustarlo al meglio.

Potete ad esempio preparare un risotto al salto: fate scaldare una pentola antiaderente con poco burro. Aggiungete il risotto avanzato e schiacciatelo come una frittella. Fate sfrigolare e, non appena sarà croccante, girate anche dall’altro lato. Servitelo cosparso di parmigiano reggiano.

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

questo risotto renderà il vostro pranzo un successo e farà contenti tutti, dai grandi ai piccini.

Il ragù

Il ragù è una preparazione tipica italiana che si prepara specialmente nel weekend o nei giorni di festa. Richiede almeno un paio d’ore di cottura. Si inizia con un soffritto di carota, sedano e cipolla, si fa rosolare la carne macinata o tagliata a piccoli pezzi e si aggiunge la passata di pomodoro.

A questo punto si lascia cuocere a fuoco lento per almeno due ore. Grazie a Il Mio GranRagù Classico si ha a disposizione tutto il buono di un ragù fatto in casa, preparato a cottura lenta. In pochi minuti potrete preparare dei primi piatti fatti a regola d’arte, come nel caso di questo risotto con ragù già pronto.

Il riso adatto per il risotto al ragù

Esistono diverse varietà di riso ma le varietà più adatte alla preparazione del risotto sono il Carnaroli e il Vialone Nano. Mantengono la cottura e i chicchi tengono perfettamente la mantecatura.

Un risotto fatto a regola d’arte deve essere cremoso e non slegato. Si tratta di una preparazione tipica del Nord Italia. Oltre alla varietà di riso è importante anche utilizzare un buon brodo che è alla base di una buona riuscita del piatto. Solitamente si utilizza un brodo a base di carne e verdure.

Il brodo ha dei tempi di cottura molto lunghi, dalle due alle tre ore. Se non avete tempo per prepararlo, è bene utilizzare un buon brodo già pronto.

Vediamo insieme come preparare questa ricetta del risotto con ragù.

I segreti della mantecatura

La mantecatura è una fase molto importante nella preparazione del risotto al ragù e dei risotti in generale.

I segreti principali per una buona mantecatura sono:

- effettuare la mantecatura a fuoco spento.

- utilizzare il burro freddo, anche ghiacciato. Questo renderà il vostro risotto ancora più cremoso, grazie allo shock termico.

- una volta aggiunti burro e formaggio, lasciate riposare un paio di minuti prima di mescolare.

Cosa fare con l’avanzo di risotto al ragù

Se vi dovesse avanzare del risotto al ragù, niente paura. Ci sono diversi modi per recuperarlo e gustarlo al meglio.

Potete ad esempio preparare un risotto al salto: fate scaldare una pentola antiaderente con poco burro. Aggiungete il risotto avanzato e schiacciatelo come una frittella. Fate sfrigolare e, non appena sarà croccante, girate anche dall’altro lato. Servitelo cosparso di parmigiano reggiano.

Oppure potete preparare delle crocchette di riso. Aggiungete un uovo al risotto rimasto, create delle polpettine allungate, passatele nel pangrattato e fatele friggere in abbondante olio. Servitele ben calde.

Risotto al ragù al forno

Esiste un’altra versione di risotto al ragù, ovvero la preparazione in forno. In questo caso il riso viene lessato molto al dente nel brodo e non cotto come un risotto.

Una volta cotto mescolatelo con il ragù e poi versatelo in una pirofila imburrata. Fate un primo strato di riso e poi cospargete con del Parmigiano Reggiano grattugiato e della mozzarella a dadini.

Coprite con un secondo strato di riso e cospargete sempre con formaggio grattugiato e mozzarella. Fate cuocere in forno a 180°C fino a che il vostro riso non sia gratinato. Servitelo ben caldo.

A cosa abbinare il risotto con ragù

Il risotto con ragù di carne è un piatto abbastanza completo. Potete abbinarlo ad un antipasto di verdure e poi continuare con un secondo leggero a base di carne.

Altre ricette con il ragù

Il ragù pronto permette di preparare in pochi minuti molti piatti. Oltre ai primi piatti si possono preparare anche secondi e piatti unici. Provate questa ricetta di parmigiana di zucchine al ragù.

Risotto con ragù di carne: consigli di preparazione

Vi consigliamo di servire questo risotto al ragù di carne con una cialda di parmigiano. Si prepara velocemente facendo scaldare un pentolino antiaderente. Aggiungete un cucchiaio di Parmigiano Reggiano grattugiato e fate sciogliere.

Con l’aiuto di una spatola, staccate la cialda dal pentolino e fate raffreddare. Utilizzate per guarnire il vostro risotto con il ragù.

Per un tocco in più, servite con una foglia di alloro di decorazione.