Marmellata di pomodori

Quando si parla di pomodori si è soliti pensare all’insalata caprese, ai soliti contorni o alla pappa al pomodoro. Eppure, con la pianta di pomodoro, originaria dell’America Centrale ma abbondante in Italia,Leggi di più...

  • > 60 min
  • Medio
  • 4 persone

Ingredienti

Preparazione Marmellata di pomodori

  • Step 1

    Per prima cosa mettete a bollire su fuoco una pentola con dell’acqua e togliete il picciolo dai pomodori servendovi di un coltello abbastanza affilato. Immergete i pomodori nell’acqua bollente e lasciateli bollire per circa 15 minuti o comunque fino a quando la pelle non si staccherà facilmente dalla polpa. Lasciateli poi raffreddare in acqua fredda.

  • Step 2

    Una volta raffreddati, pelateli, tagliateli a metà e togliete i semi. Tagliate i pomodori a dadini e metteteli in una pentola insieme allo zucchero, la stecca di vaniglia e la scorza di limone. Bollite il composto ottenuto fino a far evaporare tutta l’acqua.

  • Step 3

    Entro un’ora la marmellata si addenserà e assumerà un colore rosso vivo: a questo punto potete togliere la scorza di limone e la stecca di vaniglia e frullare la marmellata con l’aiuto di un frullatore elettrico.

  • Step 4

    Voilà, la vostra marmellata di pomodori maturi è pronta per essere versata nei vasetti! Se invece utilizzate i pomodori verdi, la cottura richiede almeno due ore. Se preferite una marmellata di pomodori rossi piccante vi basta aggiungere del peperoncino e del cumino.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Marmellata di pomodori

Prima di utilizzare la marmellata dovete lasciarla raffreddare in frigorifero. 
Vi sveliamo un trucco per sapere se è pronta o ha bisogno di cuocere ancora un po’: prendete un bicchiere pieno d’acqua e versateci una goccia di marmellata, se la goccia affonda e non si rompe, la vostra marmellata è pronta! 

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

è possibile realizzare una delicata marmellata di pomodori. 
Esistono molte varietà di pomodori, da quelli lunghi di San Marzano a quelli rotondi e grossi comunemente chiamati “pomodori cuore di bue”. 
I pomodori non sono solo rossi, esistono infatti anche quelli gialli e verdi; questi ultimi sono i pomodori maggiormente utilizzati per realizzare la marmellata.

Potete preparare anche una marmellata di pomodori San Marzano, dalla tipica forma allungata e dall’inconfondibile sapore agrodolce.

Marmellata di pomodori rossi: abbinamenti

La marmellata, si sa, si sposa perfettamente con il gusto un po’ acidulo del formaggio. Lo stesso vale per le marmellate di pomodori, ideali per accompagnare non solo i formaggi (magari su un buon crostino di pane) ma anche per la carne grigliata e la mozzarella. 

Se siete in cerca di idee per realizzare degli antipasti sfiziosi, potete spalmare la confettura di pomodori su delle tartine. Infine, è possibile utilizzare questo tipo di marmellata per realizzare delle crostate alternative, in cui si incrociano dolce e salato. 

Altre marmellate a base di ortaggi

Oltre che con i pomodori, è possibile realizzare delle confetture di cipolle, in particolare utilizzando la cipolla rossa di Tropea, dal gusto deciso ma al tempo stesso dolce. 
Solo in tempi recenti sono arrivate le marmellate di melanzane, rese ancora più buone dall’aggiunta di succo d’arancia, e quelle di zucchine, da arricchire con dello zenzero.
Infine citiamo la confettura di carote, ideale per la prima colazione da spalmare, ad esempio, su delle fette biscottate o sul pane tostato. Questa confettura viene spesso realizzata con la zucca

Se vi avanzano dei pomodori potete utilizzarli per preapare un primo piatto veloce e leggero, ideale durante la stagione calda: i fusilli ricotta e pomodorini. Per questa ricetta potete acquistare sia il pomodorino ciliegino che il pomodoro vesuviano.
Bon appétit!