Terrina di sgombro alle erbette

Terrina di sgombro alle erbette

1 Voti | 0 Commenti

Una ricetta per preparare una sfiziosa mousse di sgombro alle erbe aromatiche, un'idea per un antipasto veloce e sfizioso con cui deliziare il palato dei vostri ospiti.

Prepariamo insieme la mousse di sgombro alle erbe aromatiche

Non fatevi scoraggiare dal nome sofisticato, comporre una terrina è molto più facile di quanto non sembri, basta sapere come fare. Lasciatevi guidare passo dopo passo dalla nostra ricetta, che associa il sapore intenso dello sgombro a un profumato bouquet di erbe aromatiche, e componete un piattino profumato, leggero ed estremamente facile da preparare.

Questa ricetta si ispira a un piatto classico, la mousse di tonno, e sostituisce l'ingrediente principale con lo sgombro. Conosciamo tutti le inestimabili proprietà del pesce azzurro, che garantisce al nostro organismo il giusto apporto di omega 3. Ben venga, dunque, questa sfiziosa preparazione con lo sgombro, uno dei pesci azzurri per antonomasia.

Ma torniamo alla terrina, tipica preparazione della cucina francese diffusa oggi un po' ovunque. Il suo nome definiva originariamente il contenitore di terraccotta nel quale si cuoceva o conservava questo tipo di piatto, passando poi a indicare la ricetta vera e propria. In origine, le terrine, che apparvero sulle tavole dei re e della nobiltà francese a partire dal XVII secolo, erano piatti molto grassi, elaborati con cacciagione, carne di maiale, agnello o interiora. Oggi, con l'introduzione del pesce e delle verdure, sono diventati decisamente più digeribili e leggeri e sono spesso presenti nei buffet, fra gli antipasti, e nelle colazioni di lavoro. 

La mousse di sgombro che vi proponiamo oggi si prepara in poche mosse: scolate, strizzate e spezzettate lo sgombro, mescolatelo a basilico, timo e prezzemolo e aggiungete la gelatina. Nella preparazione di quest'ultima, abbiamo aggiunto un cubetto de Il Mio Dado Star - Vegetale -30% sale che rende il piatto più saporito (ricordate comunque di non aggiungere il sale poiché lo sgombro ne contiene già a sufficienza).

A questo punto, vi lasciamo con la lettura della ricetta. Ricordate di lasciar riposare la terrina nel frigorifero per qualche ora prima di sevirla. Se, infine, decidete di abbinare lo sgombro alle erbe aromatiche a qualche altro piattino sfizioso e facile da prepare, date un'occhiata alle ricette segnalate qui di seguito.

  • > 60 min
  • 4
  • Facile
  • Secondi

Ingredienti

Dai il tuo tocco personale!

Preparazione: Terrina di sgombro alle erbette

  • Step 1

    Scolate lo sgombro e lavoratelo in un mixer con il cuore di sedano e le erbette aromatiche. Tenetene da parte alcuni pezzi che serviranno per guarnire le terrine.

  • Step 2

    Componete una gelatina con il brodo preparato con il Mio Dado Star - Vegetale -30% sale e i fogli di gelatina. Quando è fredda, unitela alla mousse di pesce ed erbette.

  • Step 3

    Lavorate con una spatola e riempite delle terrine monoporzione. Guarnite con pezzettini di sgombro ed erbette fresche. Lasciate rassodare in frigorifero per almeno 3 ore.

Per accompagnare lo sgombro alle erbe aromatiche, che ne dite di una crema di carote da spalmare sui crostini e servire con del salmone profumato all'aneto? Se poi vi avanza del salmone potete unire le uova di quaglia e, ispirandovi alla nostra ricetta, completare il piatto con l'erba cipollina per creare una sintonia unica di sapori e aromi.

Decisamente d'ispirazione francese sono anche le capesante con salsa allo zafferano che daranno alla vostra tavola un inequivocabile tocco chic. Anche i finger food di sedano e tonno entrano perfettamente nella nostra selezione di antipasti che si può completare con la torta di zucchine e gamberi.

In funzione del tempo a disposizione, e dell'occasione, potete scegliere alcune di queste ricette o prepararle tutte per allestire una tavolata di piattini da accompagnare con un contorno di verdure, misticanza e insalatine  di stagione. 

Consigli di preparazione: Terrina di sgombro alle erbette

Abbiamo utilizzato lo sgombro sott'olio ma, se preferite, potete usare il pesce fresco. Mettete però in conto che la preparazione sarà più elaborata. Lo sgombro andrà infatti prima cotto, e noi vi suggeriamo di farlo con la pelle, da eliminare soltanto a cottura ultimata. È infatti un ottimo sistema per ripulire in profondità il pesce ed evitare che nella crema restino parti dure o indigeste.

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow