Riso venere con verdure

Riso venere con verdure

1 Voti | 0 Commenti

Il riso  è uno dei primi piatti preferiti dagli italiani. In estate è bene allegerire tutte le portate, e questo vale anche per i primiche diventano così dei piatti unici. Oggi vi presentiamo il nostro piatto unico, saporito, profumato e leggero: il riso venere con verdure.

Riso venere alle verdure: un insieme ben combinato di profumi e sapori

Per mettere insieme questa ricetta, che è in pratica un buon riso vegetariano, vi occorrono pochi ingredienti. Alcuni sono freschi, e devono solo essere leggermente elaborati, mentre altri sono già pronti. Abbiamo voluto dare alla nostra ricetta un carattere del tutto particolare mettendo insieme diversi profumi, colori e sapori. Il venere è un riso particolarmente profumato, le zucchine verdi e tonde apportano al piatto sfumature estive e, per concludere, il GranPesto Tigullio Senz'Aglio, rinforza il bouquet di aromi.

Come realizzare un riso venere con verdure croccanti

Saltare le verdure in padella, per questo e altri tipi di portate, vi permette di portare in tavola piatti equilibrati. Se avete a disposizione un wok, il risultato è ancora piu soddisfacente. Il wok permette infatti di realizzare, in poco tempo e riducendo la quantità di materie grasse, delle padellate di alimenti - verdure, carni e pesci - croccanti, saporite e colorate. Bastoncini di carote, zucchine, piselli, germi di soia, cavoli, broccoli, lamelle di peperoni: quasi tutte le verdure possono essere saltate in un wok. La cottura a fuoco vivo, e di breve durata, permette di mantenerle più croccanti e, contemporaneamente, più sane, lasciando pressoché intatto il loro apporto di vitamine e sali minerali. Eventualmente, prima della cottura, potete marinare i vegetali, rendendoli ancora più saporiti e gustosi.

Vi lasciamo ora alla lettura della ricetta che vi permetterà di portare in tavola un fantastico riso venere con verdure saltate, da consumare, se vi piace, anche freddo!

  • 40-60 min
  • 4
  • Facile
  • Primi

Ingredienti

  • 250 g

    di riso venere

  • 2

    carote

  • 2

    zucchine tonde

  • 1

    scalogno

  • 2 cucchiai

    di GranPesto Tigullio Senz'Aglio

  • Un poco

    di olio extravergine di oliva

  • 1 manciata

    di sale grosso

  • 1 spolverata

    di pepe

Dai il tuo tocco personale!

Preparazione: Riso venere con verdure

Cuocete il riso in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione. Nel frattempo, tagliate a tocchetti le zucchine e pelate le carote, riducendole a cubetti.
Step 1
Affettate lo scalogno e rosolatelo in padella con poco olio extravergine di oliva, poi unite le carote aggiustando di sale e dopo cinque minuti anche le zucchine, continuando la cottura fino a quando la verdura non sarà morbida.
Step 2
Scolate il riso, fatelo saltare in padella per due minuti con le verdure e unite il GranPesto Tigullio Senz’Aglio, mescolando bene.
Step 3
  • Step 1

    Cuocete il riso in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione. Nel frattempo, tagliate a tocchetti le zucchine e pelate le carote, riducendole a cubetti.

  • Step 2

    Affettate lo scalogno e rosolatelo in padella con poco olio extravergine di oliva, poi unite le carote aggiustando di sale e dopo cinque minuti anche le zucchine, continuando la cottura fino a quando la verdura non sarà morbida.

  • Step 3

    Scolate il riso, fatelo saltare in padella per due minuti con le verdure e unite il GranPesto Tigullio Senz’Aglio, mescolando bene. Aggiungete una spolverata di pepe.

Il riso nero (con verdure) ... non è un riso arrabbiato!

Quasi tutti conoscono questa pregiata varietà di riso che, oltre a essere completamente integrale, è "nero" per sua natura. Una volta cotto, il suo gusto è inconfondibile. Rimanda infatti a un caratteristico profumo di legno di sandalo e pane caldo. Originario della Cina, il riso venere si coltiva oggi nel Nord Italia, nel cuore della Valle del Po. La leggenda vuole che questo fosse il riso destinato esclusivamente al desco dell'Imperatore, proprio in virtù delle sue proprietà nutritive e afrodisiache. Il riso venere, che deve appunto il suo nome a Venere, dea greca della bellezza, è infatti ricco di molti sali minerali che apportano notevoli benefici all'organismo.

Se volete fare il pieno di "belleza" e "sapore", potete ispirarvi alle molte ricette del sito realizzate con questa qualità di riso. Per poterlo assaporare in versione fredda, provate l'insalata estiva di riso venere. Se vi piacciono i sughi di pesce, il riso venere con i gamberetti fa al caso vostro. Se, infine, siete alla ricerca di un piatto più esotico, provate il riso venere con avocado, zucchine e ragù

E soprattutto ... buon appetito!

Consigli di preparazione: Riso venere con verdure

Come regola generale, il riso venere va cotto in acqua bollente salata per almeno 18 minuti. Se volete, potete ridurre il tempo di cottura lasciandolo in ammollo per almeno 3 ore in acqua fredda. Provate e fateci sapere!

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow