Lasagne con asparagi

Lasagne con asparagi

1 Voti | 0 Commenti

Lasagne con asparagi, un piatto carico di sapore e sorprese. Basterà poco per comporre questa ricetta saporita e gustosa.

Prepariamo insieme le lasagne con asparagi

Approfittiamo della stagione effimera degli asparagi per preparare un delizioso piatto di lasagne da farcire con questi ortaggi. Come componiamo le lasagne di asparagi? La ricetta non è un mistero: basta saltare gli asparagi in padella, mescolarli alla ricotta, aggiungere il pesto e farcire la sfoglia con un delicato ripieno.

Tutti noi conosciamo le lasagne, il piatto nazionale italiano per eccellenza, e siamo abituati a vederle tinte di rosso e bianco (ragù e besciamella) ma, con l'evoluzione della cucina, i gusti si adattano alle nuove tendenze e ben vengano i piatti nuovi, creativi e con ingredienti originali.

Le lasagne con asparagi sono il primo piatto ideale per  imbastire pranzi e cene importanti e festivi, da condividere in famiglia. Possono essere preparate in abbondanza, congelate e tirate fuori all'ultimo momento, soprattutto se si lotta quotidianamente contro il tempo e non si vuole rinunciare a portare in tavola piatti saporiti e complessi. Ma questo piatto è buono anche per un picnic e, ultimo ma non non meno importante, è ideale da portare in ufficio se ne avanza dal pranzo della domenica. 

Una cosa è certa: con le lasagne di asparagi susciterete l'invidia dei vostri colleghi in ufficio e/o la gioia dei vostri commensali che non potranno restare indifferenti agli aromi e ai profumi che scaturiscono da questo piatto.

Provatela e fateci sapere! 

 

  • 20-40 min
  • 4
  • Facile
  • Primi

Ingredienti

Preparazione: Lasagne con asparagi

Dopo aver tagliato gli asparagi a tocchetti fateli cuocere in padella con il Mio Dado Star Vegetale, un cucchiaio di olio extravergine di oliva e se necessario mezzo bicchiere di acqua.
Step 1
Utilizzate 4 pirofile monoporzioni, oliatene la superficie e poi aggiungete un po' di latte  in ciascuna. Adagiate la prima sfoglia, coprite con un po' di ricotta, pesto e asparagi e ripetete per 3-4 strati.
Step 2
Terminate con la sfoglia, coprite con la besciamella, guarnite con delle cimette di asparagi e infornate per 15 min. a 200° C.
Step 3
  • Step 1

    Dopo aver tagliato gli asparagi a tocchetti fateli cuocere in padella con il Mio Dado Star - Vegetale con 9 verdure, un cucchiaio di olio extravergine di oliva e se necessario mezzo bicchiere di acqua. In una ciotola intanto mescolate la ricotta con un cucchiaino di GranPesto Tigullio Senz'Aglio e quando cotti aggiungete gli asparagi.

  • Step 2

    Utilizzate 4 pirofile monoporzioni, oliatene la superficie e poi aggiungete un po' di latte in ciascuna. Adagiate la prima sfoglia, coprite con un po' di ricotta, pesto e asparagi e ripetete per 3-4 strati.

  • Step 3

    Terminate con la sfoglia, coprite con la besciamella, guarnite con delle cimette di asparagi e infornate per 15 min. a 200° C. Servite guarnendo con scaglie di pecorino.

Che le lasagne siano il piatto italiano più noto non ci sono dubbi, così come anche le sue squisite varianti. Vediamone alcune insieme.

Oltre al piatto tradizionale di lasagne al ragù, i cui tempi di preparazione possono essere sveltiti usando la gamma di GranRagù Star, non possiamo dimenticare la variante ligure, le lasagne al pesto e ricotta o quella che si prepara nelle regioni della costa: le lasagne ai frutti di mare. Un'ulteriore variazione sul tema ci permette di preparare delle lasagnette al forno con cozze e patate.

Ma per preparare un gustoso piatto di lasagne non dobbiamo soltanto ricorrere alla sfoglia. Si possono cucinare anche con il pane e, se vi piace l'idea, date un'occhiata alle nostre lasagne di pane carasau. Legate alla stagionalità, vi sono anche le lasagne con i funghi, da inserire nel menù dei vostri piatti autunnali.

Con tutte queste ricette, siamo certi che riuscirete a trovare il piatto che maggiormente si addice alle vostre necessità e occasioni. Attendiamo i vostri commenti!

Consigli di preparazione: Lasagne con asparagi

Sul fondo di ogni pirofila mettete un cucchiaino di olio e un po' di latte e fate in modo che tutta la superficie sia ben bagnata. Questo vi permetterà di non far attaccare la pasta sul fondo, poiché servirete la lasagna direttamente nella pirofila monoporzione. Se mettete solo l'olio rischiate che si formi una crosticina che può risultare troppo croccante per alcuni palati.​

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow