Sformato di zucca su fonduta al tartufo

Lo sformato di zucca con fonduta di formaggio è un piatto autunnale molto gustoso. Può essere servito sia come secondo piatto che come antipasto, soprattutto se proposto in monoporzioni.Leggi di più...

  • > 60 min
  • Medio
  • 4 persone

Ingredienti

Preparazione Sformato di zucca su fonduta al tartufo

  • sformato di zucca

    Step 1

    Tagliate la zucca a fette spesse circa 1 cm e togliete sia la pelle che i semi. Mettetela poi su una teglia da forno con un rametto di rosmarino. Condite con un filo di olio e con del sale e del pepe. Infornate a 190 °C per circa 35 minuti, fino a che la zucca non diventa morbida.

  • sformato di zucca

    Step 2

    Tagliate la zucca cotta a dadini e mettetela nel bicchiere del frullatore ad immersione. Frullate bene e poi aggiungete la ricotta, il parmigiano reggiano grattugiato e due uova sbattute. Amalgamate bene il tutto.

  • sformato di zucca

    Step 3

    Mettete lo sformato in una teglia alta oppure utilizzate dei piccoli stampini da forno. Infornate a 190°C per circa 45 minuti. Lo sformato sarà pronto una volta che i lati inizieranno a staccarsi dallo stampo.

  • sformato di zucca

    Step 4

    Preparate la fonduta di formaggio al tartufo. Fate scaldare un piccolo tegame dai bordi alti. Fate sciogliere il burro e mescolatelo con la farina. Unite quindi il latte tiepido, versato a filo, sempre mescolando. Quando inizia a rapprendersi e ad avere una consistenza vellutata, spegnete il fuoco.

  • sformato di zucca

    Step 5

    Regolate di sale e pepe e unitevi il Tigullio GranPesto Ricotta, Tartufo e Pepe Nero. Mescolate bene in modo da amalgamare il tutto.

  • sformato di zucca

    Step 6

    Sfornate lo sformato di zucca e lasciatelo riposare qualche minuto. Distribuite la fonduta di formaggio su un unico grosso piatto da portata e adagiatevi lo sformato di zucca. Servite ben caldo.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Sformato di zucca su fonduta al tartufo

Per essere sicuri che il vostro sformato si sformi alla perfezione, aggiungete del pangrattato nello stampo dopo averlo imburrato. In questo modo sarete sicuri che lo sformato non si attacchi ai bordi.

Se volete dare invece un tocco in più, potete aggiungere allo sformato dell’amaretto sbriciolato, che si abbina molto bene al gusto dolce della zucca.

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

Quale zucca usare per lo sformato

Esistono diversi tipi di zucca: per questo tortino di zucca abbiamo utilizzato quella mantovana, che è caratterizzata da una polpa soda e gialla e dal gusto dolciastro, che ben si sposa con il gusto del tartufo. La stagione della zucca è ovviamente l’autunno, anche se è facile trovarla anche in altri momenti dell’anno.

Ci sono molte ricette con la zucca al forno, ma lo sformato è sicuramente uno dei modi più golosi di cucinarla.

Tartufo e formaggio: un abbinamento perfetto

Il tartufo è una varietà di fungo molto pregiata, caratterizzato da un gusto molto forte e particolare che si abbina perfettamente al formaggio. In questa ricetta di tortino di zucca al forno abbiamo utilizzato il Tigullio GranPesto Ricotta, Tartufo e Pepe Nero, che abbinato alla zucca dà vita ad un piatto davvero gourmet.

Il Tigullio GranPesto Ricotta, Tartufo e Pepe Nero è a base di tartufo nero estivo e racchiude tutto il gusto e il profumo di questo fungo pregiato.

In poche mosse avrete un piatto da servire anche per delle occasioni speciali, con il quale sarà davvero molto semplice fare un figurone.

Sformatini di zucca

Per un antipasto elegante e d’effetto, potete preparare degli sformatini di zucca su fonduta. In questo caso il composto di zucca va versato in pirottini monoporzione imburrati.

Il tempo di cottura è di circa 25-30 minuti, sempre a 190°C. Una volta sfornati fate riposare qualche minuto, versate la fonduta di formaggio sui singoli piatti e adagiatevi i tortini.

Tortino di zucca: un piatto versatile e pratico

Lo sformato di zucca e formaggio si prepara molto velocemente ma, se volete risparmiare ancora più tempo, potete cuocere la zucca il giorno prima. Fatela raffreddare e tenetela in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.In questo modo risparmierete tempo e il giorno della preparazione avrete già la zucca cotta.

Se i vostri ospiti non amano particolarmente la zucca, potete preparare lo stesso sformato anche utilizzando altre verdure, come ad esempio carote, zucchine o patate, che si abbinano bene al formaggio.

Se invece amate i gusti decisi e volete una fonduta di formaggio ancora più saporita, potete aggiungere del gorgonzola.

Altre ricette con la zucca

La zucca è una delle verdure più utilizzate durante l’autunno e l’inverno. Spesso viene usata nei primi piatti, come ripieno per la pasta fresca e per zuppe e vellutate. È molto buona anche abbinata al pesce, come in questa vellutata di zucca con bocconcini di pesce.