Salta al contenuto principale

Ravioloni di zucca e pistacchi

A volte un po' più di lavoro in cucina premia. Questa ricetta è più elaborata del solito, ma, una volta preparato l'impasto, farcire i ravioli con la zucca sarà uno scherzo,

Leggi di più...
(4)
  • Tempo di preparazione
    40-60 min
  • Difficoltà
    Facile
  • Yield
    4 persone
1549838328b88165543d8bd1bf0f7e3f3c8aea1644.jpg

Ingredienti

  • 400 g di farina tipo 0
  • 200 g di zucca
  • 80 g di pistacchi
  • 3 uova bio
  • 50 g di formaggio grattugiato
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 1 mazzetto di rosmarino fresco
  • 2 cucchiai di olio d'oliva extra vergine
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di pepe

Preparazione

In una spianatoia, disponete la farina a fontana e versate nel centro 2 uova sbattute e un pizzico di sale.Lavorate la pasta sino ad ottenere un impasto liscio ed elastico (se necessario unite pochissima acqua) e lasciatelo riposare qualche decina di minuti. Nel frattempo, preparate il ripieno.
Mondate la zucca, pelatela e tagliatela a tocchetti abbastanza piccoli, che farete rosolare in poco olio extravergine di oliva con 1 rametto di rosmarino fresco. Cuocete per 10-15 min. a pentola coperta.
Private i pistacchi del guscio e fateli tostare per 2 min. in una padella ben calda.Frullate i pistacchi con la zucca, aggiustate di sale e pepe e unite una grattugiata di noce moscata e di parmigiano reggiano. Dividete l’impasto in 2 parti e tirate le sfoglie con un mattarello. Con un cucchiaino, adagiate sulla prima sfoglia delle montagnole di ripieno abbastanza distanti l’una dall’altra; spennellate i bordi della sfoglia con dell’uovo sbattuto e coprite con la seconda sfoglia.
Con un stampo da raviolo (tondo, quadrato, ecc.) date forma ai ravioloni, staccateli e adagiateli in un vassoio ben infarinato per evitare che si attacchino.Cuoceteli in abbondante acqua salata alla quale avrete aggiunto 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva per evitare che si attacchino in cottura.Servite i ravioloni con il Tigullio Gran Pesto Delicato Star e una spolverata di granella di pistacchi.
farli bollire vi costerà soltanto qualche minuto, condirli con il Tigullo Gran Pesto Delicato sarà un gioco da ragazzi e il risultato una vera e propria delizia per la vista e il palato. Riservate questa ricetta per i vostri pranzi importanti della domenica e non dimenticare di chiamare a raccolta tutta la famiglia!

Se volete aggiungere un tocco personale applicate alla lettera il nostro suggerimento: sbriciolate sul pesto i pistacchi sbucciati e leggermente triturati. Questa mossa da chef conferirà al vostro piatto un'originalità che i vostri commensali sapranno premiare ripulendo il piatto!

Valuta questa ricetta

Altre idee gustose per te