Radicchio al forno

Radicchio al forno

6 Voti | 0 Commenti

Oggi vi proponiamo un contorno ricco e saporito, perfetto per accompagnare un buon piatto di carne ma anche per essere servito come appetitoso antipasto: il radicchio al forno. Nella nostra versione lo farciamo con lo speck, con un trucchetto che renderà la preparazione ancora più semplice e veloce.

Con qualche cucchiaio del nostro Tigullio GranPesto Radicchio e Speck otterrete un ripieno saporito e super cremoso, che si sposerà perfettamente con la croccantezza dei semi di zucca. Provare per credere!

Il radicchio rosso o radicchio trevigiano

Il radicchio rosso di Treviso (o più semplicemente radicchio trevigiano) è un prodotto riconosciuto a marchio IGP (Indicazione Geografica Protetta). Si tratta di una varietà dal caratteristico colore rosso scuro con striature bianche, con un inconfondibile sapore amarognolo che può essere più o meno intenso a seconda della varietà.

Distinguiamo infatti tra due varietà: il radicchio trevigiano precoce e quello tardivo. Quello precoce è caratterizzato da foglie più grandi e un gusto leggermente più amaro, ed è generalmente considerato meno pregiato. Viene raccolto a fine estate, quindi i cespi vengono legati tra loro per proseguire con la maturazione e la fase dell’imbianchimento.

Il radicchio rosso tardivo invece, dal momento che richiede un procedimento di raccolta a lavorazione ben più complesso, è considerato la varietà più pregiata di questo ortaggio. Il disciplinare impone che la raccolta avvenga solo dopo che il radicchio ha subito almeno due brinate.

L’imbianchimento del radicchio

Dopo la raccolta, i cespi vengono legati tra loro in mazzi ed immersi in acqua di falda a 12° per la fase di imbianchimento, che dura circa 15-20 giorni. A questo punto, il radicchio è pronto per la toelettatura finale e la successiva commercializzazione.

L’imbianchimento è un processo fondamentale che viene applicato a molti ortaggi che finiscono sulla nostra tavola: consiste nell’immersione del radicchio (o un’altra verdura) in acqua, ma mantenendolo al riparo dai raggi solari. In questo modo, la vegetazione prosegue, ma non la produzione di clorofilla: il risultato finale è che il gusto marcatamente amaro del trevigiano viene smorzato.

Il Veneto può essere considerata la patria del radicchio: oltre al radicchio trevigiano, sono molto diffusi anche il radicchio di Verona, di Chioggia e di Castelfranco, tutti riconosciuti a marchio IGP.

Modi per cucinare il radicchio

Il radicchio è una verdura straordinariamente versatile in cucina: può essere consumato crudo, tagliato sottile in una gustosa insalata, saltato in padella, cotto alla griglia, in forno oppure aggiunto al risotto.

Per la nostra ricetta del radicchio al forno andranno benissimo sia quello precoce che quello tardivo: il risultato sarà un contorno molto ricco e saporito grazie anche alla presenza dello speck, e sarà perfetto per accompagnare - ad esempio - un secondo piatto di carne.

  • 20-40 min
  • 4
  • Facile
  • Secondi

Ingredienti

  • 2

    teste di radicchio

  • 4 cucchiai

    di Tigullio GranPesto Radicchio e Speck

  • 1 fettina spessa

    di Speck

  • Q.B.

    di aceto balsamico

  • 1 cucchiaio

    di olio extravergine di oliva

  • Q.B.

    di semi di zucca

  • 1 pizzico

    di sale

  • 1 pizzico

    pepe

Dai il tuo tocco personale!

Preparazione: Radicchio al forno

Lavate il radicchio e tagliatelo in due parti. Eliminate il cuore interno e conservatelo.
Step 1
Farcite con un cucchiaio di Tigullio GranPesto Radicchio e Speck e guarnite con listarelle di speck che avrete ricavato dalla fettina spessa. Oliate leggermente e infornate a 200° C per 10-15 min.
Step 2
Intanto preparate una insalatina con i cuori di radicchio e conditela con i semi di zucca tostati e una leggera emulsione di olio extravergine di oliva e aceto balsamico e con un pizzico di sale e pepe.
Step 3
  • Step 1

    Innanzitutto lavate il radicchio, privatelo di eventuali foglie più esterne appassite e tagliatelo in due parti. Eliminate il cuore interno e conservatelo.

  • Step 2

    Farcite con un cucchiaio di Tigullio GranPesto Radicchio e Speck e guarnite con listarelle di speck che avrete ricavato dalla fetta spessa. Oliate leggermente una teglia, disponetevi il radicchio e infornate a 200° C per 10-15 minuti.

  • Step 3

    Intanto preparate un’insalatina con i cuori di radicchio e conditela con i semi di zucca tostati, una leggera emulsione di olio extravergine di oliva e aceto balsamico e un pizzico di sale e pepe. Preparate i piatti accompagnando i radicchi farciti con l'insalatina e guarnendo con l'aceto balsamico in glassa.

Trucchi per rendere più gustoso il radicchio trevigiano al forno

Vi abbiamo proposto di farcire il vostro radicchio rosso al forno, oltre che con il pesto Tigullio, con delle listarelle di speck: in alternativa, potete scegliere anche altri ingredienti per il vostro ripieno.

Ad esempio, potete mescolare il pesto con del formaggio grattugiato (grana padano, parmigiano reggiano o anche pecorino), ma anche con del prezzemolo e del pangrattato.

Consigli di preparazione: Radicchio al forno

Se preferite una versione del radicchio al forno light, più adatta a mantenere il peso forma, potete scegliere di passarlo semplicemente in forno senza ripieno: in questo caso, tagliatelo a quarti e irroratelo con un filo d’olio, un pizzico di sale e un pizzico di pepe.

Vi è piaciuta la ricetta del radicchio al forno? Provate anche quella del risotto radicchio e salsiccia

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow