Farro freddo con salmone, pomodori secchi e pistacchi

Il farro freddo con salmone, pomodori secchi e pistacchi è un primo piatto veloce perfetto per le giornate di caldo, quando non si ha voglia di mangiare piatti troppo pesanti.Leggi di più...

  • 20-40 min
  • Facile
  • 4 persone
farro freddo

Ingredienti

Preparazione Farro freddo con salmone, pomodori secchi e pistacchi

  • farro freddo

    Step 1

    Per prima cosa sciacquate il farro sotto l’acqua corrente. Fate scaldare un grosso tegame con dell’acqua salata e fate lessare il farro secondo il tempo indicato sulla confezione. Scolatelo e passatelo sotto l’acqua fredda in modo che si raffreddi.

  • farro freddo

    Step 2

    Togliete la pelle dai tranci di salmone e controllate che non ci siano lische. In caso positivo, toglietele con l’aiuto di una pinzetta. Fate scaldare una padella antiaderente, aggiungete un filo di olio e fate cuocere i tranci di salmone. Dovranno cuocere pochi minuti per lato, l’interno dovrà rimanere leggermente rosato. Salate e pepate e tenete da parte.

  • farro freddo

    Step 3

    Mettete il farro in una grossa terrina ed aggiungetevi il GranPesto Tigullio Pomodori Secchi e Pistacchi. Mescolate bene in modo da amalgamare bene il tutto.

  • farro freddo

    Step 4

    Tagliate il salmone a dadini ed aggiungetelo al farro. Tenetene da parte 2-3 pezzi per piatto, da utilizzare come decorazione.

Valuta questa ricetta

Consigli per cucinare Farro freddo con salmone, pomodori secchi e pistacchi

Potete preparare l’insalata fredda di farro anche un giorno prima e poi condirlo al momento di consumarlo con il pesto ed il salmone. In questo modo preparerete il piatto ancora più velocemente, anche utilizzando il farro decorticato.  

Truco destacado de la receta
Prova il nuovo Gran Ragù con Polpette

nella versione Classica e Salsiccia

Un’insalata di farro fredda è una buona idea che mette d’accordo gusto e leggerezza, e prepararla è ancora più veloce con il GranPesto Tigullio Pomodori Secchi e Pistacchi. L’abbinamento del farro con il pesto è sempre ben riuscito, come lo è quello con il pesce, quindi con questo piatto conquisterete davvero tutti.

Farro: proprietà e caratteristiche

Il farro è uno dei tipi di frumento più antichi e contiene più proteine rispetto agli altri, mentre contiene meno glutine ed è quindi più digeribile.

Esistono tre tipi di farro: quello monococco, il più antico e con il più basso contenuto di glutine, quello dicocco, che è quello più diffuso che normalmente si trova in commercio e quello grande, meno diffuso in Italia.

Come cucinare il farro

In commercio troviamo sia il farro perlato che quello decorticato. Il primo è quello che non necessita di ammollo: va semplicemente fatto bollire per un tempo variabile dai 20 ai 40 minuti. Si tratta di quello più veloce da fare e va cotto secondo le indicazioni riportate sulla confezione.

Il farro decorticato invece necessita di un ammollo di una notte o comunque di almeno 8 ore, e ha un tempo di cottura di almeno un’ora. In ogni caso, prima della cottura, è bene sciacquare il farro, sia perlato che non, sotto l’acqua corrente. Questo cereale può essere utilizzato per minestre e zuppe, oppure può essere cucinato come un risotto o, ancora, può essere protagonista di piatti estivi sfiziosi, se preparato freddo in insalata come nella nostra ricetta.

Farro e pesce: abbinamento riuscito

Il farro si abbina molto bene al pesce: impiegandolo potete dar vita a numerose ricette estive con il farro. Se non amate il salmone potete usare anche del pesce spada o del branzino: sono entrambi pesci che si abbineranno bene al Tigullio Granpesto pomodori secchi e pistacchi.

Controllate sempre che il pesce sia fresco. Nel caso del salmone bisogna controllare che il colore sia rosato intenso; inoltre la carne non si deve sfaldare ed ovviamente deve avere un odore gradevole. Controllate inoltre che il pesce non abbia macchie, sia chiare che scure.

Come arricchire il vostro farro in insalata

Questa ricetta per il farro freddo con salmone, pesto di pomodori secchi e pistacchi vi regalerà un piatto ricco di gusto e colore. Ma se volete dare un tocco in più, aggiungete del basilico fresco appena prima di servirlo: sarà ancora più profumato e con un tocco di verde in più.

Ovviamente questa ricetta si presta anche a molte altre varianti: provate ad esempio a condire il farro freddo con i gamberetti, con il tonno o anche soltanto con delle verdure spadellate. Preparare un’insalata di farro estiva è davvero molto semplice e, soprattutto se lo condite con sole verdure, potrete creare anche moltissime ricette light.

Si tratta di un piatto ideale da preparare per un picnic o un pranzo all’aperto. Essendo di facile esecuzione, potete prepararlo anche per tante persone. Se volete preparare un buffet, si presta benissimo anche servito in ciotoline monoporzione.

Altre ricette con i pomodori secchi

Se amate i pomodori secchi vi consigliamo un’altra ricetta che farà sicuramente felici i vostri ospiti. Si tratta sempre di un primo piatto, ovvero le tagliatelle al ragù di funghi con pomodori secchi sott’olio, gustose e veloci da fare.