Verdure, le migliori alleate dell’inverno

Quando arriva il freddo, non c’è nulla di meglio che un buon piatto caldo. Le verdure offrono molta versatilità e sono le migliori alleate in cucina: dalla vellutata, al minestrone aromatico, alla crema. Ingentilite con pochi altri ingredienti, come dei dadini di prosciutto, un bouquet aromatico o un mix di semi vari, insaporite da un brodo pronto o un pezzetto di dado, le verdure da mangiare con il cucchiaio danno il meglio di sé.

Però, non soltanto zuppe e minestre sono perfette in questa stagione. Le verdure al vapore (finocchi, patate, cavolini di Bruxelles) sono un contorno impeccabile e leggero. Certo, se questa si può considerare l’alta stagione di zuppe e minestre, le insalate e le creme fredde dovranno essere messe da parte in attesa che ritorni il bel tempo in primavera o in estate.

Un altro fattore importante che influenza la bontà dei piatti è la stagionalità. Gennaio e febbraio sono i mesi giusti per cucinare, tra le altre, bietole, carciofi, cavolini di Bruxelles, sedano rapa, broccoli, cavolfiori, cicorie, radicchio …

Per questo motivo, durante i primi mesi dell’anno potrete cimentarvi in ricette tradizionali e creative come gli spiedini di polpette di pesce e cicoria, i saporiti involtini al radicchio e, per un antipasto creativo, gli originali e semplici canapè a base di finocchi e olive taggiasche.

Oltre a ciò, mettendo un poco di lato carni e pesci in intingolo, oltreché la pasta cucinata con salse elaborate e i dolci, un piatto caldo a base di verdure, permetterà non soltanto di riscaldare lo stomaco e di fare il pieno di vitamine, ma anche di ripulire l’organismo e poter iniziare un organizzato programma disintossicante, necessario dopo i densi pasti natalizi.

Vota questo articolo