Rientro dalle vacanze senza sorprese!

Tornati dalle ferie, avete trovato prodotti sospetti nel frigorifero? Può succedere dopo un lungo periodo di assenza!

 

Ecco qui che abbiamo recuperato per voi un utile Vademecum, stilato da Coldiretti, per accertarsi che i cibi rimasti nel frigorifero e nel freezer, durante le vacanze fuori città, non abbiano subito alterazioni. Se ciò si avverasse, fate attenzione ai “mal di pancia” sospetti!

 

Interruzioni di corrente

Sincerarsi che non vi siano state interruzioni di corrente durante l’assenza. Come? Le confezioni presenti nel congelatore potrebbero recare tracce di ghiaccio esterno. In questo caso meglio non consumare il prodotto.

 

Cibo avariato nel frigorifero

Eliminate tutte le confezioni lasciate aperte e dimenticate prima di partire: latte, succhi di frutta, conserve, tonno e altri prodotti sott’olio. A maggior ragione se questi sono stati lasciati fuori dal frigorifero.

 

Date di scadenza

Verificate la data di scadenza di tutte le confezioni, anche se integre, che potrebbero, nel frattempo, essere scadute.

 

Frutta e verdura avariate

Frutta e verdura devono essere ripulite dai pezzi avariati prima di essere consumate. Se le foglie marcite non sono eliminate, rovineranno tutto il frutto o il vegetale in breve tempo.

 

Briciole nel portapane

Il portapane! Un controllo importante. Verificate che sotto le briciole non vi siano formichine o altri insetti fastidiosi. Controllate i pacchi di pasta e di riso aperti. Se notate larve o farfalline, buttate tutto. Ciò Vuol dire che il contenuto delle confezioni è stato intaccato!

 

Fonte: Coldiretti

 

E voi, avete fatto pulizia nel vostro frigorifero?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vota questo articolo