La spesa del gelato fai-da-te

Voglia di gelato? Il grande must dell’estate italiana, e non solo, cambia aspetto, ma non gusto! Le ghiotte creme ghiacciate a base di pistacchio, stracciatella, cioccolato, panna e frutta si gustano meglio su stecco!

 

Ricorda un po’ il caro vecchio pinguino, il tipico gelato che ha allettato l’infanzia di generazioni d’italiani! E quest’estate, è la forma di gelato che va per la maggiore, sostituendo cono e coppetta. Non soltanto da gustare a spasso in città o in riva al mare, ma anche da preparare in casa.

Sempre più italiani, ricorrono al gelato “fatto in casa” e non solo per una questione di risparmio! Preparare il gelato in famiglia è divertente oltre al fatto di disporre di una riserva praticamente infinita di deliziosa crema gelata.

Per un gelato perfetto, si parte dagli ingredienti, che devono essere freschissimi, occorrono poi alcuni “strumenti di base”, ecco quali:

 

La spesa per gli utensili del gelataio fai-da-te:

  • La gelatiera è il passo numero uno. Oggi ve ne sono di avveniristiche sul mercato e occupano meno spazio in cucina (a partire da 100/150 €).
  • Lo stampino. Se ne trovano anche online di ogni foggia e per tutti i gusti. Meglio quelli che permettono di estrarre il gelato impugnando direttamente il bastoncino che resta posizionato verso l’alto (circa 30 €).
  • Gli stecchini. Ovvero il set di bastoncini da infilare nella vostra crema di gelato. Quelli in legno sono i più classici, ma ne esistono anche di colorati, soprattutto per le feste dei bambini (a set, circa 5 €).
  • La copertura. Qui interviene lo stampino in silicone, di varie forme e colori che permette di sciogliere a bagnomaria il cioccolato e rivestire il vostro gelato. (circa 10 €).

 

Anche voi preparate il gelato in casa? Inviateci le vostre foto!

 

 

Vota questo articolo